Stop ai sondaggi, aspettiamo di contare i voti: quelli che si giocano tutto

Stop alla pubblicazione dei sondaggi sugli organi di informazione. E proprio sulla linea del confine arrivano gli ultimissimi. Ai quali nessuno potrà replicare, proprio perché il tempo è scaduto

Stop alla pubblicazione dei sondaggi. Per legge. A due settimane dal voto. Questo non significa che non verranno effettuati, anzi ne sarà commissionato più di uno al giorno. Però non potranno essere divulgati in televisione o sulla carta stampata. Una delle tante “ipocrisie” del sistema politico-elettorale italiano, che consentirà a tutti di farli filtrare, i sondaggi, nei modi più disparati e senza alcun controllo vero.

 

Nella corsa alla presidenza della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Stefano Parisi, Sergio Pirozzi e Roberta Lombardi si preparano al rush finale e nei territori i candidati continuano la caccia al consenso. Non sempre in “ticket”, anche se c’è questa possibilità. Però in palio c’è molto, considerando che in provincia di Frosinone si eleggono 6 consiglieri regionali.

Mauro Buschini non può fallire, né sul piano personale né come rappresentante dell’area di Francesco De Angelis, quella di Matteo Orfini. Anzi, deve cercare perfino l’effetto traino, riuscendo a fare eleggere anche Sara Battisti.

 

Pasquale Ciacciarelli (Forza Italia) sa che Mario Abbruzzese conta su di lui per riprendersi il controllo di Forza Italia. Antonello Iannarilli, però, sta tirando al massimo, consapevole che si tratta dell’ultima occasione vera per tornare nel giro che conta.
La Lega è convinta di riuscire nell’impresa di eleggere un consigliere regionale: Andrea Amata, Carmelo Palombo e Alessia Savo stanno dando tutto.

Poi ci sono le liste civiche di Nicola Zingaretti: quella che fa riferimento a Massimiliano Smeriglio punta su Daniela Bianchi, mentre in Centro Solidale sarà testa a testa tra Sergio Cippitelli e Norberto Venturi.

Infine i Cinque Stelle: le percentuali per eleggere un consigliere regionale,almeno sulla carta, ci sono.

Ancora due settimane, poi potranno essere pubblicati voti, percentuali ed eletti. Per adesso, però, niente sondaggi.

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright