Chi sarà il premier? Io. In tre per una sola Presidenza del Consiglio

Anche Matteo Salvini mette gli argini a Berlusconi. Tajani premier? Dopo Giorgia Meloni anche il ruspa dice che lo indicherà chi prenderà più voti. Per la Lega? Ma Salvini, naturalmente

Specchio delle mie brame, chi sarà il prossimo premier del reame? Se lo domandano ogni giorno i tre leader del centrodestra: Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Il problema è che tutti e tre pongono la domanda allo stesso specchiano. Che sicuramente è di fabbricazione italiana. perché a tutti fornisce la stessa risposta: «Sei tu, naturalmente il prossimo premier: nessuno è più bravo di te»

Da giorni va in scena una querelle tra il Cavaliere e Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia che, proprio nella giornata di ieri, ha cercato di stanare una volta per tutte il dominus di Forza Italia. Da Napoli ha detto prima del 4 marzo fuori il nome del premier che esprimerà FI se dovesse prendere un voto in più degli alleati. Perché per Meloni il candidato deve essere un altro: Giorgia Meloni. (Leggi qui Per Giorgia Meloni il premier deve essere Giorgia Meloni)

Silvio Berlusconi senza nominarlo, per evitare tensioni e un controproducente tiro al piccione, ha  fatto capire, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che l’identikit dell’uomo azzurro designato alla guida del governo corrisponde al nome di Antonio Tajani. (leggi qui E Silvio continua ad insistere per Tajani premier)

ALLA FINE ARRIVA ANCHE MATTEO

Oggi, puntuale come un orologio svizzero, irrompe sulla scena Matteo Salvini. Ospite della trasmissione “Dalla vostra parte” sentenzia: “Se gli italiani di centrodestra che ci stanno guardando vogliono Antonio Tajani votano Fi, se vogliono Matteo Salvini votano la Lega. Anche se ho sentito che Berlusconi ha un altro nome segreto”.

A chi fa notare al leader del Carroccio che, di fatto, tutti i sondaggi diano più forte Forza Italia della Lega lui risponde: “Il sondaggio vero c’è il 4 marzo, nessun sondaggio dava Trump presidente degli Stati uniti. Io, in piccolo, ho l’ambizione di governare sessanta milioni di italiani. C’è nell’accordo chi prende un voto in più governa”.

Tradotto: saranno gli elettori a decidere se il premier dovrà essere Matteo Salvini o il nome indicato da Silvio Berlusconi.

 

RIEPILOGO

Ricapitolando: per Giorgia Meloni il premier è Giorgia Meloni, per Matteo Salvini è Matteo Salvini per Silvio Berlusconi, invece, il capo del governo è quel nome che tutti sanno ma che lui non dice. Alla prossima puntata.

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright