I titoli dei giornali di giovedì 3 maggio 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina mercoledì 3 maggio 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina mercoledì 3 maggio 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Inghiottiti dal Sacco. È mistero

Ceprano. Precipitano con l’auto dal ponte al confine con Falvaterra, in localit. Campo di Cristo. Annegati due coniugi. Umberto Patriarca e la moglie Anna Minchella tornavano da una visita a un santuario. Una dinamica tutta da spiegare

SINOSSI

Morti annegati due coniugi residenti in zona Campo sportivo a Ceprano. La tragedia è avvenuta intorno alle 12.30 del primo maggio sulla provinciale Falvaterra- Ceprano, in località Campo di Cristo. Umberto Patriarca di settantacinque anni e la moglie di Anna Minchella di sessantotto stavano tornano a casa dopo una visita al santuario di Madonna della Guardia, a San Giovanni Incarico. Improvvisamente, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ ordine, in prossimità del ponte sul Sacco, l’auto ha invaso la corsia opposta finendo contro il parapetto, proprio in corrispondenza di un tratto protetto, da ormai parecchi mesi, da barre di legno.

 

Cartellino sotto controllo: si sciopera

Anagni. Ieri mattina la manifestazione di protesta inscenata dai lavoratori davanti all’ingresso dell’azienda. Ai dipendenti della Sanofi Aventis non piace il sistema badge reader che registra i loro “movimenti”

 

Maggioranza, Lega ancora sull’Aventino

Cassino. I salviniani non hanno indicato il nome per la giunta, neanche quello di Palombo. Si valuta l’appoggio esterno. Ma c’è Sebastianelli a un passo dal rientro. Trattative con il sindaco: sul tavolo la delega ai tributi

 

«Ridare dignità al lavoro»

La manifestazione Primo maggio a Isola del Liri: al centro il tema “sicurezza”. Ma non soltanto. I segretari delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil: .Una giornata per fare sentire la voce. Domanda di occupazione: ci sono segnali di risveglio.La richiesta nel 2017 ha fatto registrare un +28,42%. Rispetto al 2016 17.246 attivazioni in pi.. Meglio gli uomini delle donne

 

Maggioranza, chi entra e chi esce

Ieri, alla scadenza del termine indicato dal sindaco, la Lega non ha espresso il suo assessore. Si valuta l’appoggio esterno. Monticchio e Marsella non hanno fatto neanche il nome di Palombo. Vertice con Sebastianelli: per lui pronta la delega ai tributi

 

I tifosi entusiasti per la vittoria. «Vi vogliamo così».

Serie B. Il successo a Brescia rimette in carreggiata i canarini. Ora il sogno della promozione diretta pu. avverarsi

 

*

 

provincia-2(direttore Dario Facci)

Auto nel fiume, due morti

Le vittime sono Umberto Patriarca di 75 anni e Anna Minchella di 67. Incidente al ponte sul Sacco lungo la strada provinciale tra Ceprano e Falvaterra

SINOSSI

Doveva essere un giorno di festa, in un luogo caro, quello della Madonna della Guardia, santuario presso il quale Umberto Patriarca, 75 anni e la moglie Anna Minchella, 67 anni, erano andati a trascorre il 1° Maggio. Al ritorno, la Fiat Panda su cui viaggiavano ha sfondato il parapetto del ponte sul Sacco e, quindi, è caduta nel fiume. I due coniugi sono deceduti. 

 

Aggredito cameraman ciociaro impegnato in un servizio per la Rai

Tutto è accaduto nel quartiere romano dei Parioli. Giuseppe Perfetti era lì per conto della Tgr Lazio e raccontare con le immagini il ritrovamento del corpo senza vita di un giovane di 22 anni. Sul corpo del ragazzo, come raccontano le cronache riportate ieri, sono state ritrovate alcune scritte, probabilmente fatte con il rossetto.

 

Precipita dal lungomare. Tanta apprensione per un bambino di 8 anni

Una scampagnata al mare che ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Un bambino di 8 anni, del Frusinate, è caduto da una parte rialzata sul lungomare precipitando per alcuni metri.

 

Fdi sospende il consigliere Franchitto

Cassino. Fratelli d’Italia ha deferito ai probiviri il consigliere comunale della Città martire. Per l’indicazione dell’assessore Chiara Iadecola che non è stata condivisa con il

 

In cammino per la fede

Oltre duemila persone erano presenti all’appuntamento sulle cime di Vallepietra per l’apertura ufficiale del santuario nel periodo estivo e autunnale. Ad officiare la santa messa il vescovo della diocesi monsignor Lorenzo Loppa e don Alberto Ponzi

 

Frosinone, il lampo di Ciano acceca il Brescia e fa sognare

Calcio. Serie B. Al Rigamonti arriva una vittoria all’ultimo assalto

 

 

*


(direttore Stefano Di Scanno)

Consorzio Asi, battaglia sul cda.

Clima teso tra Camera di Commercio e Federlazio. Domani l’assemblea dei sindaci dovrebbe confermare De Angelis presidente e rinnovare il cda. Pigliacelli conferma la fiducia in Cestra e Proia. Ma Casinelli chiede visibilità.

 

Palombo fa il difficile. Ma nessuno se lo fila

La Lega ancora non scioglie i nodi sulla presenza nella maggioranza che sostiene il sindaco di Cassino. Intanto Fratelli d’Italia vuol espellere Rosario Franchitto

 

Briganti (Cgil): la svolta è possibile solamente andando oltre l’industria

Partire da automotive a aeronautico ma andando oltre il manifatturiero. Primo Maggio isolano. Il resoconto della manifestazione e le riflessioni sulla crisi che continua a chiudere nella morsa la provincia di Frosinone. Il racconto di una lavoratrice delle pulizie scolastiche: ha ricordato a tutti come non sia sufficiente avere un posto per poter vivere serenamente con la propria famiglia

 

Atti di bullismo e spaccio, il questore Amato presenta l’app per segnalarli con il cellulare

Insieme al commissario capo Flavio Genovesi, illustrate tutte le potenzialità di questo strumento di denuncia, anche anonima

 

Frosinone, la promozione diretta è ancora possibile. Il sogno canarino continua

Mister Longo: «I ragazzi hanno fatto scoccare la scintilla che ci permette di continuare a sognare facendoci assumere il giusto atteggiamento»

*

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Coppia inghiottita dal fiume

Ceprano: recuperati dai Vigili i corpi di Umberto Patriarca e della moglie Anna Minchella incastrati nell’auto piombata nel Sacco. Probabilmente un malore all’origine della tragedia

SINOSSI

Morti annegati, all’interno della loro auto, uno accanto all’altro, come avevano trascorso tutta la vita. Si tratta di Umberto Patriarca, di 76 anni, e Anna Minchella di 68 anni, una coppia di Ceprano, ma molto conosciuta anche a San Giovanni Incarico. La loro auto è volata giù da un ponte sul fiume Sacco che si trova sulla strada provinciale tra Falvaterra e Ceprano. Probabilmente l’uomo, alla guida , è stato colto da malore mentre era alla guida della sua Fiat Panda ed è finito nel fiume Sacco.

 

Musicista trovato morto a casa, disposta l’autopsia

Un’altra giovane vita spezzata, un altro ragazzo questa volta di 32 anni è stato trovato senza vita nella sua abitazione. A pochi giorni dal decesso di Giuseppe Iannucci, deceduto nella sua casa di Valleradice la scorsa settimana, è stato rinvenuto esanime ieri mattina in via Annibale Petricca, nel quartiere di San Giuliano Sura, Emanuele Antonini.

 

Cameramen Rai aggredito finisce in ospedale

Giuseppe Perfetti stava realizzando un servizio sul giovane morto ai Parioli

 

La Regione al Comune: «Dobbiamo lavorare, smontate il ponte Bailey»

Frosinone. Tre solleciti inviati all’ente di piazza VI Dicembre per non rallentare il cantiere. La replica: «Interventi da conciliare»

 

Nuova Giunta, è l’ora dei veleni

Cassino. La Lega ancora non ne fa parte e i vertici provinciali di Fratelli d’Italia hanno sospeso il consigliere Franchitto. L’esponente del partito di centrodestra si difende: «Spero di essere convocato per esporre le mie motivazioni politiche»

 

«Non siamo morti, ma aggrappati al sogno»

Ungol da cineteca di Gori e il sigillo nel finale di Ciano riaccendono le speranze del Frosinone di conquistare la promozione diretta. Ora i canarini sono terzi, staccato di un punto dal Parma secondo. E Longo traccia la strada: «Ora dobbiamo vincere le tre gare che restano».

 

*

 

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Arpalo, le accuse reggono in blocco

I magistrati hanno rigettato il ricorso degli indagati che avevano impugnato il provvedimento restrittivo. Carcere confermato per Maietta, Cavicchi, Colletti e Allegretti. Ai domiciliari soltanto il commercialista Di Raimo

 

Provincia, inizia l’era Medici

Politica. Il nuovo presidente si . insediato ieri in via Costa: .Ascolter. tutti i partiti. Intanto centrodestra e Pd sono alle prese coi veleni post voto. E Coletta attacca i Dem

 

Presa a pugni in faccia dal fidanzato

Pontinia. La 26enne di Priverno aveva avuto una lite con il compagno: lui l’ha raggiunta per parlare e poi l’ha aggredita. Setto nasale rotto e trenta giorni di prognosi per una ragazza colpita al volto mentre era sul posto di lavoro

 

*

 

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Che sfiga!
Maledizione Champions. Pali, rigori negati, errori: Roma fuori a un passo dall’impresa. 34 anni dopo, il Liverpool è sempre una condanna: finisce 4-2 tra le lacrime dell’Olimpico

 

1 maggio festa del lavoro? Sì, ma solo di quello nero
Gli italiani disertano la piazza? Poco male, i sindacati li rimpiazzano con gli immigrati

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Il Colle non vuole Salvini
IL grande veto. Governo ancora in alto mare, scoppia la rissa tra i dem. E i grillini chiudono il forno con il Pd: stop trattative. «Noi comprati?» la Lega querela Di Maio

 

Adesso Facebook vuole sceglierci anche la moglie
La nuova funzione per due miliardi di utenti.

*

(direttore Maurizio Belpietro)

La mamma di Renzi indagata anche a Cuneo
I pm le contestano il reato di bancarotta fraudolenta per i rapporti tra una ditta fallita nel 2014 e la Eventi 6, l’azienda di famiglia della quale l’ex premier è stato per oltre un decennio dirigente in aspettativa. Ecco le mail e i bonifici che accusano Laura Bovoli

 

Colpo di mano dei sindaci sui figli dei gay
Dopo Torino decine di Comuni registrano bimbi nati da uteri in affitto, pratica proibita in Italia

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Renzi da Fazio è stato perfetto, ma anche la Propaganda è subordinata alle pulsioni non razionali della faziosità media
Renzi da Fazio è stato perfetto. Ma era stato perfetto anche con Zagrebelsky per il referendum. Zagrebelsky è piuttosto sopravvalutato, questo si sa, le sue uscite recenti sul carattere eversivo di un partito che sceglie di non allearsi con formazioni a lui avverse per criteri generali e programmi e natura rasentano l’idiozia, questo lo si è capito. Ma anche nel confronto del 2016 con Renzi sull’abolizione del bicameralismo perfetto e il ballottaggio fece figura di professore che non sa e non ragiona al di là del proprio naso fazioso, il peggio che possa capitare.

 

Salvini batti un colpo
Tertium datur. La demagogia grillina ha intrappolato i capricci di Di Maio, la direzione del Pd confermerà che un governo può nascere solo se i gemelli populisti rinunceranno a Palazzo Chigi. Perché Mattarella sogna la carta dell’incarico a Giorgetti

 

*
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright