Tucci il carpentiere: «Maggioranza unita qualunque cosa succeda»

Carmine Tucci veste i panni del carpentiere. Per puntellare e mettere in sicurezza la maggioranza che governa Frosinone. «La maggioranza deve essere matura. Unità qualunque cosa succeda». Per chi è il messaggio. Cosa c'è dietro.

Cautela ed unità”: usa queste due parole Carmine Tucci, coordinatore provinciale di Cuori Italiani, per far capire che la priorità della maggioranza di centrodestra che governa il Comune capoluogo deve essere una sola: continuare l’Amministrazione.

A livello nazionale sta succedendo di tutto e alla fine un impegno in prima persona del sindaco Nicola Ottaviani potrebbe starci. Lega e Forza Italia faranno di tutto per contenderselo e candidarlo alla Camera.

 

Nicola Ottaviani è tentato ma dubbioso, consapevole che senza di lui il pentolone delle contraddizioni del centrodestra di scoperchierebbe.

Adriano Piacentini o Riccardo Mastrangeli, Fabio Tagliaferri o Massimiliano Tagliaferri, Carlo Gagliardi o Alessandra Mandarelli, Danilo Magliocchetti o Giampiero Fabrizi. Chi sarebbe il candidato sindaco e come si sceglierebbe? Con le primarie oppure no? Ma soprattutto gli sconfitti sosterebbero il vincitore?

Ottaviani conosce già la risposta: no. In questo modo il centrodestra andrebbe in frantumi. Prima ancora ci sarebbe la scelta del vicesindaco per accompagnare il Comune alle elezioni anticipate.

Lasciare Fabio Tagliaferri significherebbe scatenare l’ira funesta di Adriano Piacentini, Massimiliano Tagliaferri e Carlo Gagliardi. Minimo.

 

Nicola Ottaviani sta riflettendo sulla necessità di rimanere al suo posto, anche perché bisognerà portare a termine progetti importanti: il Parco al Matusa e la Monti Lepini su tutti.

Carmine Tucci ha capito in anticipo tutti gli scenari possibili. Dice: “Dopo tutti questi anni passati a risanare il capoluogo e ad investire in miglioramento di qualità della vita non possiamo permetterci di vanificare tutto. Dobbiamo impegnarci da subito a garantire che le opere avviate e il programma tratteggiato saranno portati a termine in ogni caso?»

Ottaviani candidato? «Questo non lo so, ma è chiaro che guarderanno ad un sindaco che ha fatto bene e che ha vinto al primo turno con il 56% dei voti. Poi deciderà lui. Noi però dobbiamo farci trovare pronti e garantire continuità amministrativa in ogni caso. Il nostro compito è quello di sostenere Ottaviani e di facilitare, attraverso un percorso di maturità politica, qualunque scenario futuro».

E per il dopo? «Non possiamo tollerare personalismi, rancori, piccole invidie e tutto il resto. Frosinone merita di continuare comunque sulla strada intrapresa dall’Amministrazione di Nicola Ottaviani. Cuori Italiani lo farà».

 

Carmine Tucci ha indossato i panni del pacificatore preventivo. Facendo un grande passo avanti.

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright