E Unindustria vuole fare… Chiasso

«L’ufficio della Motorizzazione Civile è importante per Frosinone come la dogana per Chiasso. Impossibile farne a meno»: Giovanni Turriziani, presidente degli industriali della provincia di Frosinone manda un secondo segnale alla politica ed alla burocrazia nel giro di poche ore.

Lo fa nello stile confindustriale: per leggerlo bisogna andare tra le righe. E trovare ciò che non sta scritto con l’inchiostro. Il segnale è “Basta con i tagli ai settori strategici per lo sviluppo e la crescita”.

Il timore è di ritrovarsi di fronte a tagli che in apparenza facciano risparmiare qualche manciata di euro. Ma poi gettino nel caos le aziende. Com’è accaduto per la riforma delle Province: se prima ottenere un’autorizzazione ambientale era una Via Crucis ora che la riforma ha confuso le competenze è diventata peggio d’un viaggio nel Castello di Franz Kafka.

Giovanni Turriziani si era mosso già nei giorni scorsi, mobilitando il vertice nazionale di Anita: l’associazione nazionale che riunisce le imprese leader di trasporto e logistica capaci di muovere ogni giorno 75mila veicoli, le maggiori per numero di dipendenti, fatturato ed investimenti. Insieme al Consigliere nazionale Marcello Pigliacelli aveva ottenuto il pesantissimo intervento del presidente nazionale di Anita (leggi quiThomas Baumgartner.

L’ufficio della Motorizzazione Civile di Frosinone non chiude? ‘Non basta’ è l’altro messaggio tra le righe di Turriziani. Occorre potenziarlo e renderlo in grado di rispondere  alle esigenze di 1.438 imprese del settore che lavorano in provincia di Frosinone, occupando 6.005 addetti, tra autotrasporto, autoscuole, studi di consulenza, centri autorizzati per la revisione, uffici  pratiche di immatricolazione.

Sostiene il presidente «la Motorizzazione continuerà ad operare regolarmente a Frosinone. Auspichiamo ora che tale importante ufficio funzioni al meglio e che venga munito del personale necessario».

Basterà o sarà necessaria un’altra levata di scudi di dimensione nazionale?

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright