Vertice a Roma Abbruzzese – Ruspandini – Zicchieri: c’è il candidato sindaco

I referenti nazionali del centrodestra per la provincia di Frosinone raggiungono un punto di equilibrio a Roma. Intesa sul candidato a sindaco di Cassino. Prima di sabato l'annuncio.

Il centrodestra correrà unito alle elezioni Comunali di Cassino, il nome del candidato sindaco unitario verrà definito prima del fine settimana. Inoltre, da ora in poi Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia torneranno a fare squadra in tutta la provincia. Lo ha stabilito il vertice a tre con cui ricostruire l’unità del centrodestra in provincia di Frosinone.

A Roma si sono incontrati il vice coordinatore nazionale Enti Locali di Forza Italia Mario Abbruzzese, il senatore di Fratelli d’Italia Massimo Ruspandini, il vice capogruppo della Lega a Montecitorio Francesco Zicchieri.

Al centro della discussione c’è stato il quadro politico in provincia di Frosinone. Ed il progressivo isolamento nel quale la Lega si stava trovando: fuori dal patto a due Fi – FdI per le Provinciali, senza una soluzione concreta per le Comunali di Cassino. Proprio per questo il tema è stato tolto dal livello Provinciale e affrontato a Roma dai referenti nazionali del collegio.

Abbruzzese, Ruspandini e Zicchieri hanno individuato un punto di equilibrio. A Cassino si correrà uniti, approfittando della spaccatura nel centrosinistra. È stato definito un metodo con cui individuare il nome del candidato sindaco: il che equivale ad avere un nominativo.

Al prossimo tavolo, ognuno porterà due nomi. Dalla rosa dei sei dovrà uscire il candidato. E poi verranno sentiti i rappresentanti delle liste civiche per verificare se c’è convergenza anche da parte loro.

L’intesa ricostruisce un dialogo che si era interrotto subito dopo il decollo, all’indomani delle elezioni Politiche del 2018. Ed era definitivamente fallito dopo le elezioni Provinciali di ottobre.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright