Zingaretti chiude avanti di 10 punti: i risultati finali in giornata

Chiuse le votazioni nei Circoli Pd. Tra poche ore i risultati ufficiali. Zingaretti avanti di 10 punti su Martina. perde solo in Campania e Sicilia. L'appoggio di Emiliano

Nicola Zingaretti vince in quasi tutte le regioni. Gli sfuggono solo le Sezioni di Campania e Sicilia. Nel resto d’Italia fa il pieno di iscritti al Pd e sfiora il 50% dei consensi alle Convenzioni: il voto con cui i tesserati scelgono i tre candidati da mandare alle Primarie di marzo quando si elegge il nuovo Segretario Nazionale.

Le cifre ufficiali arriveranno solo domani. Le anticipazioni dicono che il Governatore del Lazio arriva al 47% grazie a 86.229 preferenze. L’ex ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina di voti ne ha presi 66.488 pari al 37%. Il terzo sfidante sarà Roberto Giachetti che di voti ne ha presi 21.212 pari all’11.68%.

I numeri dicono due cose: che Nicola Zingaretti ha preso dalle Convenzioni molto più di quanto ci si aspettasse. Non erano le sezioni il suo terreno forte. Dicono che dieci punti di distacco sono tanti, ma non impossibili da recuperare. La partita è aperta. E vincerà chi porterà a votare più persone nei gazebo il 3 marzo, superando al primo colpo il 50% dei consensi; oppure sarà l’Assemblea nazionale a decidere.

Emiliano, nuovo riferimento

In entrambi i casi il governatore del Lazio potrà contare sull’appoggio di Michele Emiliano. Il Presidente della Regione Puglia la volta scorsa era uno degli sfidanti di Matteo Renzi.  

«Nicola Zingaretti è di nuovo un riferimento per quelli che hanno creduto alla Resistenza, che credono nella lotta per l’emancipazione dei lavoratori, delle donne, per i diritti civili, per la tutela dell’ambiente» ha detto oggi a Bruxelles Michele Emiliano.

«Il tradimento di tutti questi valori che in passato era avvenuto nel Pd troverebbe soddisfazione con l’elezione di Nicola Zingaretti a segretario» ha sostenuto.

Dove ha vinto Martina

Maurizio Martina ha vinto in Campania. Sono stati annunciati vari ricorsi. Ma a prescindere dai numeri che modificheranno è chiaro che a spostare l’ago della bilancia è stata Salerno. Il feudo del governatore della Campania Vincenzo De Luca ha rispettato le attese: per Martina ci sono stati 618 voti, lasciandone a Zingaretti solo 108.

Zingaretti dovrebbe vincere a Napoli grazie all’appoggio del sindaco De Magistris.

In Campania le Convenzioni erano valide anche per il congresso regionale della Campania. Il sindaco di Poggiomarino Leo Annunziata risulta in vantaggio sulla zingarettiana Armida Filippelli. Alle Primarie regionali andrà anche Umberto Del Basso De Caro.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright