Zingaretti dice si: venerdì 13 la Direzione per annunciare la candidatura

La data della direzione regionale Dem potrebbe essere venerdì 13 ottobre: in quella sede è atteso l'annuncio di Nicola Zingaretti per la sua ricandidatura.

Nicola Zingaretti ha deciso. Ufficializzerà la sua candidatura bis alla guida della Regione Lazio, di fronte alla Direzione Regionale del Partito Democratico.

Nella serata di ieri il governatore ha dato il via libera al segretario regionale Fabio Melilli per procedere con la convocazione della Direzione.

La data in cui riunire tutti i quadri dirigenti Dem è venerdì 13 ottobre: le convocazioni non sono ancora partite perché la segreteria sta verificando le disponibilità ed eventuali altri impegni inderogabili assunti dai big.

Lo scenario politico si sta sviluppando in maniera favorevole a Nicola Zingaretti. La riunione di MdP tenuta l’altra sera all’Edra ha lasciato intendere che molto difficilmente da Sinistra verrà presentato un candidato governatore alternativo. Anzi, il clima è quello di convergere verso un pieno appoggio allo Zingaretti bis.

A contribuire al dialogo sono anche i segnali arrivati ieri sera dalla Direzione Nazionale: uno su tutti è quello lanciato dal relatore della Legge Elettorale Emanuele Fiano. Ha riformulato un emendamento di Alfredo D’Attorre prevedendo così che i Partiti nati prima del 15 aprile 2017 siano esentati dalla norma anti liste civetta. Non saranno obbligati alla raccolta delle firme con cui poter presentare le loro candidature. È esattamente ciò che aveva chiesto Articolo 1 – MDP. Chiarissimo segnale di distensione nazionale. Che concilia il clima anche nel Lazio.

Utile in questo senso anche la dichiarazione fatta ieri sera da Matteo Renzi: «I nostri avversari non sono quelli usciti dal Partito»: è il via libera alla costruzione dei ponti con chi è a sinistra del PD.

Esattamente ciò a cui sta lavorando da sempre Nicola Zingaretti.

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright