E Zingaretti sDogana il Pd

Il governatore del Lazio suona la svegli al Partito Democratico. Rilancia le sue azioni con cui arrivare a conquistare il timone nazionale Dem. Annuncia per sabato un appuntamento alla Dogana a Roma

Nicola Zingaretti batte un colpo. Un colpo di gong con il quale svegliare un Pd a tratti in agonia ed a tratti in dormiveglia. «La vittoria alle Regionali del Lazio può rappresentare un punto fermo da cui ripartire? Per me sì, perché questo risultato in controtendenza dimostra che siamo vivi, forti e vitali».

 

Il Governatore del Lazio ricorda che c’è un Partito da rifondare. E che lui è in corsa: con un suo progetto per ridisegnare il Partito Democratico, restituirgli un ruolo. Riposizionarlo al centro del dibattito politico nazionale. Con un punto di vista ed una prospettiva diverse da quelle che finora gli ha dato Matteo Renzi.

 

Quanto è forte il suo colpo di gong? Lo dicono i numeri: «340 mila elettori che avevano scelto altre forze politiche al voto nazionale, poi nello stesso momento hanno scelto il centro sinistra nel Lazio. Una vittoria storica, resa possibile da un campo largo di sindaci e amministratori, forze politiche, sociali e associative che abbiamo chiamato “Alleanza del Fare».

 

È lo squillo di tromba con cui Nicola Zingaretti chiama alla mobilitazione le sue truppe. Ora che si deve affrontare il nodo cruciale della Segreteria Nazionale Pd. Una corsa alla quale si è iscritto. Per rifondare i Dem. «Ora questa bella alleanza sperimentata nel Lazio, deve dare il suo contributo per rigenerare il centro sinistra e la politica. Per questo abbiamo deciso di vederci sabato 5 maggio alle 10.30 all’Ex Dogana a Roma per un appuntamento che abbiamo chiamato ‘Governare bene, radicare il cambiamento’. Insieme con un obiettivo: dimostrare che quando governi bene, quando sei in ascolto e offri risposte concrete ai bisogni delle persone, è possibile sconfiggere la rabbia e la paura, che è possibile ricostruire la speranza».

 

Il Governatore ha dato il suo colpo di gong dalla propria bacheca Facebook. Ora inizia la vera corsa.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright