Sei liste per Zingaretti: da Civita a Buschini e Bianchi tanti confermati

Sei liste a sostegno di Nicola Zingaretti nella corsa per le elezioni regionali del Lazio. Domani la presentazione. Tutte le anticipazioni. Da Civita a Buschini si punta su molti degli uscenti. Confermati molti nomi squadra di governo e della Pisana.

Verso sei liste in sostegno del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Alla vigilia dell’apertura dei termini per la presentazione ufficiale delle candidature, i Partiti stanno limando le liste in corsa alle regionali del Lazio in supporto al governatore uscente.

 

LE DUE CIVICHE

Capolista della lista civica ‘Zingaretti Presidente‘ sarà a Roma Carlo Picozza, giornalista che da anni segue i temi legati alla Sanità. ln Ciociaria guiderà lo schieramento la consigliera uscente Daniela Bianchi di Frosinone.  A Latina invece la capolista è un’altra uscente: Rosa Giancola.

La lista ‘Centro solidale per Zingaretti‘ ha come capolista a Roma Paolo Ciani, uno dei responsabili romani della Comunità di Sant’Egidio. A Frosinone il capolista è il sindaco di Broccostella Sergio Cippitelli

Nelle file del Pd. Alla vigilia della presentazione ufficiale delle liste – che avrà inizio domani mattina a partire dalle ore otto – a Roma il capolista per i Democrat sarà Michele Civita, assessore regionale uscente della Mobilità, seguito dal presidente del consiglio regionale Daniele Leodori.

Dall’aula Giulio Cesare tenta il salto alla Pisana la capogruppo capitolina del Pd Michela Di Biase e tra i nomi in corsa c’è anche quello del capogruppo dem al Consiglio regionale Massimiliano Valeriani.

 

PARTITO DEMOCRATICO

A Frosinone capolista del Pd sarà l’assessore regionale uscente all’Ambiente Mauro Buschini in tandem con il vice segretario provinciale Sara Battisti (entrambi area Renzi – Orfini), in lista anche il consigliere regionale uscente Marino Fardelli in tandem con la dirigente provinciale Barbara Caparrelli entrambi area Renzi – Scalia). Il segretario provinciale Simone Costanzo invece è in tandem con il consigliere comunale di Cassino Barbara Di Rollo.

A Rieti a guidare la lista è un componente dell’attuale squadra di governo regionale, ossia Fabio Refrigeri, titolare dell’assessorato alle Infrastrutture.

A Latina, capolista per i Dem sarà il consigliere regionale uscente e consigliere comunale a Latina Enrico Forte. In campo anche il segretario provinciale Pd di Latina Salvatore La Penna, il sud Pontino è rappresentato da Carmela Cassetta consigliere comunale a SS Cosma e Damiano. Amedeo Bianchi di Sabaudia, il vice sindaco di Pontinia Patrizia Sperlonga. il sindaco di Roccagorga Carla Amici sorella del sottosegretario Sesa Amici che in questa tornata non ha torvato spazio nelle liste per il Parlamento.

 

LEU E +EUROPA

In campo anche LeU che nel Lazio ha chiuso l’accordo in favore di Zingaretti: tra i candidati ‘papabili’ da schierare in prima linea ci sono il consigliere regionale uscente Riccardo Agostini e Paolo Cento di Sinistra Italiana. Nelle prossime ore si saprà chi dei due sarà il capolista.

Pronti alla corsa in sostegno del governatore in carica anche +Europa con Emma Bonino’, con capolista a Roma Alessandro Capriccioli, segretario di Radicali Roma, e ‘Insieme’.

 

 

ASTORRE: CANDIDATI NON SCELTI IN UNA STANZA

Sulle polemiche legate alle mancate candidature è intervenuto in giornata il senatore Bruno Astorre, signore delle preferenze nel collegio dei Castelli e grande elettore al Consiglio Comunale di Roma. Liste troppo renziane?

«Il fatto che da giorni si parli esclusivamente delle liste del Partito democratico fa sorridere: nel centrodestra le liste sono state decise in una stanza ad Arcore, nel Movimento 5 Stelle da piu’ di 15 giorni e ancora non si sanno i risultati delle loro ‘clickarie’. Insomma, se Atene piange Sparta non ride».

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright