Articoli

Il gigante centrodestra ha i piedi d’argilla in Ciociaria

A livello nazionale l’ondata di piena è alimentata dal carisma di Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Ma il senso di coalizione sui territori si è perso. Soprattutto in Ciociaria, dove non mancano i segnali di allarme: da Cassino a Ceccano. I big locali non hanno voglia di confrontarsi. Attenzione però a quando dovranno servire i territori.

2 Condivisioni

Zingaretti rottama Veltroni e Renzi. Ora tocca ai territori

Il segretario supera l’impostazione maggioritaria e la vocazione leaderistica del Pd. Adesso però si tratta di capire cosa succederà nei territori. In Ciociaria Francesco De Angelis, Mauro Buschini, Sara Battisti e Antonio Pompeo dovrebbero concentrarsi su una sola sfida: ritrovare la coalizione perduta puntando sulla società civile. Non c’è altra strada.

2 Condivisioni

Saxa Gres sulla via della seta: a Shanghai una firma che vale 30 milioni

Firmato nella notte (in Italia, le 10.30 in Cina) l’accordo con il colosso HongYu. Ceramiche, sampietrini e gres in 4mila punti vendita del gruppo cinese, specializzato nel lusso. A marzo i prodotti degli stabilimenti di Anagni, Roccasecca e Gualdo Tadino saranno presenti alla prestigiosa fiera di Foshan. Si punta al mercato dei nuovi ricchi. Forti ricadute positive per le aziende del Gruppo Borgomeo e per l’economia dei territori

2 Condivisioni

Grillo se ne frega di Di Maio e Conte, ma guai a chi tocca la Raggi

Il fondatore e leader dei Cinque Stelle rilancia un sito per rivendicare tutte le cose fatta dalla Sindaca in Campidoglio. Sembra però l’ultimo spazio sotto il suo controllo politico visto che Luigi Di Maio resta al suo posto nonostante sconfitte storiche e nessun controllo sui gruppi parlamentari. Ma intanto il vicepresidente della Regione Lazio Daniele Leodori riporta la Raggi nel mondo reale: “La discarica di Colleferro avrà vita non superiore a 50 giorni. Il Comune di Roma dovrà individuare un sito per conferire i rifiuti”.

2 Condivisioni

Da piccolo mi quoto in Borsa

La quotazione in Borsa non è riservata solo ai grandi colossi. Può essere un metodo per reperire capitali e finanziare la propria crescita. Il percorso da intraprendere. La differenza con altre realtà

2 Condivisioni

Democrat, i big muovono le torri: ma c’è la tregua

Dopo lo strappo di Acuto. De Angelis: «Non voglio né conte né scontri». Pompeo: «Basta caminetti e pacchetti di tessere». La sottolineatura: «Non presenteremo candidati alla segreteria della federazione». Il monito: «Smettiamo di parlarci dentro, rivolgiamoci alla gente»

2 Condivisioni