Provincia, sotto l’albero i rimborsi ai Consiglieri

CESIDIO VANO per LA PROVINCIA QUOTIDIANO

Sarà anche poca cosa. Saranno soldi dovuti e già spesi. Ad ogni modo sotto l’albero di Natale i consiglieri provinciali di Frosinone troveranno un piccolo dono – in alcuni casi poi non proprio piccolo – consistente nel rimborso delle spese di viaggio a cui hanno diritto i componenti del consiglio provinciale che risiedano fuori del capoluogo. Rimborso che viene calcolato forfettariamente in base ai chilometri percorsi per svolgere l’attività istituzionale e generalmente per recarsi presso il palazzo della provincia in occasione di riunioni di consiglio o di commissione, ecc.

Nei giorni scorsi, gli uffici preposti hanno assunto le determine con cui si liquidano i rimborsi richiesti dai consiglieri provinciali e relativi alle mensilità di ottobre e novembre 2015. Anche se, relativamente al mese di ottobre, risulta pubblicata all’albo solo la tabella riassuntiva dei rimborsi liquidati e non la relativa determina.

Ad ogni modo, per il mese di ottobre i rimborsi ammontano a 3.428,88 euro, mentre per il mese di novembre a 3.606,92 euro.

Va detto che non tutti i consiglieri provinciali hanno presentato richiesta di rimborso spese e che comunque tali istanze possono essere depositate anche successivamente. Le somme vanno ritenute pertanto parziali. Le determine e gli schemi riassuntivi non forniscono notizie sui chilometri percorsi, su eventuali altri costi posti a rimborso, sulle ragioni degli spostamenti effettuati.

Nella determina di novembre, al riguardo si spiega che le richieste di liquidazione delle spese di viaggio sostenute, secondo le dichiarazioni prodotte dagli stessi consigliere, sono conservate in atti. Ad aver macinato più chilometri in questi due mesi e ad aver quindi sostenuto maggiori spese per amministrare la Provincia risulta essere il consigliere Gianluca Quadrini con 1.614,14 euro in totale, subito dopo il consigliere e vicepresidente Andrea Amata con 1.510,90 euro in totale. A seguire tutti gli altri che hanno presentato richiesta di rimborso spese come segue.

Domenico Alfieri………………..464,00 euro
Andrea Amata…………………..1510,90 euro
Gianni Bernardini………………220,40 euro
Germano Caperna………………252,30 euro
Vittorio Di Carlo………………..446,60 euro
Massimiliano Mignanelli …..1241,90 euro
Gianluca Quadrini…………….1614,14 euro
Andrea Velardocchia………….560,56 euro
Massimiliano Quadrini……….504,60 euro
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright