Il candidato sindaco a Frosinone: il Pd decide di contarsi

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

CORRADO TRENTO per CIOCIARIA EDITORIALE OGGI

Metti un sabato mattina (tardi) al bar Tucci, nel cuore del centro storico di Frosinone. Il segretario del Pd Simone Costanzo legge Ciociaria Editoriale Oggi. Con lui ci sono il presidente della Provincia Antonio Pompeo e Francesco De Angelis, leader dei Democrat.

Tra un aperitivo e un tramezzino discutono di politica. E allora è inevitabile chiedere come verrà scelto il candidato sindaco di Frosinone. L’argomento del giorno, anche alla riunione dell’assemblea cittadina del partito, svoltasi qualche ora prima.

Francesco De Angelis non ha dubbi: «Primarie di coalizione aperte per tutti e che vinca il migliore ».

È la proposta lanciata dal presidente dell’ordine provinciale dei medici Fabrizio Cristofari. Il nodo dello statuto del Pd è più formale che sostanziale: prevede che il partito esprima un solo candidato. C’è la possibilità che ce ne sia più di uno se qualcun altro raccoglie il 30%delle firme dei membri dell’assemblea. In ogni caso, chiunque può candidarsi a sindaco alla guida di un’altra forza politica della coalizione.

Anche di una lista civica? «Anche di una lista civica», chiosa De Angelis. Certamente, se si tratta di un iscritto del Pd, lo stesso non deve rinnovare la tessera per concorrere sotto un altro simbolo.

Venerdì sera si è svolta l’assemblea cittadina del Pd. Molti gli interventi. Stretta di mano formale e grande gelo tra l’ex sindaco Michele Marini e il presidente dell’ordine provinciale dei medici Fabrizio Cristofari, intenzionato a candidarsi a sindaco.

Il segretario cittadino Norberto Venturi dice: «Intanto è positivo che abbiano partecipato attivamente in tanti. Il dibattito è stato vero. La scelta del candidato sindaco? Credo che non ci siano dubbi sul fatto che le primarie rappresentano il metodo migliore. Aperte? Le primarie sono sempre aperte e di coalizione. Certamente, però, le regole statutarie vanno rispettate. Nel capoluogo siamo convinti di vincere»

 

PUOI COMPRARE DA QUI UNA COPIA DI CIOCIARIA OGGI AD 1 €

Ciociaria Oggi

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright