Dieci righe e il resto in edicola

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

Ciociaria Oggi K2

Neonata morta, scatta l’inchiesta 
SLa tragedia ieri mattina all’ospedale “Fabrizio Spaziani”. Sulla vicenda vige il massimo riserbo Secondo alcune indiscrezioni sarebbero sorte complicazioni durante il parto. Sequestrata la cartella clinicai

Neonata morta all’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone, scatta l’inchiesta. È successo nella tarda mattinata di ieri. Vige il massimo riserbo da parte degli investigatori. Da alcune indiscrezioni sembra che durante il parto siano sorte delle complicazioni e la piccola è deceduta. Un dramma senza fine per la famiglia. Disperazione e lacrime. Un dolore sordo, intimo. Ogni parola in questi momenti è superflua davanti a una vita, una piccola vita che non c’è più. Sulle spalle dell’autorità giudiziaria, adesso graverà il compito di stabilire la verità sul decesso della piccola. Si tratterà di capire se questa morte sia il frutto di una negligenza da parte di qualcuno o se le cause siano naturali. L’autorità giudiziaria ha chiesto anche il sequestro della placenta. Non si esclude l’apertura di un’inchiesta interna all’ospedale.

Acqua, braccio di ferro con Acea Cassino
Cassino Il gestore idrico smentisce il sindaco: «Non è vero che il Consiglio di Stato blocca l’azione del commissario Raio»i

Acea non ci sta. Non accetta la lettura data dal sindaco alla Camera di Consiglio fissata dal Con- siglio di Stato il prossimo 8 settembre per discutere il ricorso sulla nomina del commissario che in prima istanza è già stato rigettato, e fa chiarezza. In una nota spiega che non è assolutamente vero che l’azione del vice prefetto è paralizzata fino all’8 settembre, quindi già nei prossimi giorni il dottor Raio potrebbe essere in città per proseguire l’iter della consegna degli impianti ad Acea. D’Alessandro, dal canto suo, resta fermo sulle proprie posizioni e attacca: «Gli atti non sono validi». Ma intanto l’opposizione sferra l’attacco. Il consigliere Salera si dice sconcertato dalla sfrontatezza del sindaco per le bugie riferite in merito alla Camera di Consiglio dell’8 settem- bre e invita D’Alessandro ad affrontare l’argomento con serie.

 

GLI ARTICOLI COMPLETI LI TROVI IN EDICOLA OPPURE PUOI COMPRARE DA QUI UNA COPIA DIGITALE DI CIOCIARIA OGGI A 1€ A PARTIRE DALLE 6 DELLA MATTINA

 

Provincia K2

Subito un’altra assemblea
Acqua. La convocazione potrebbe arrivare già domani per ‘stoppare’ la diffida dell’Aeegsi

di CESIDIO VANO

GIà domani mattina, lunedì, il presidente dell’Ato5, Antonio Pompeo, potrebbe procedere a convocare una nuova Assemblea dei sindaci per tentare, in seconda battuta, l’approvazione del nuovo schema regolatorio per la gestione del servizio idrico integrato nelle annualità dal 2016 al 2019. Venerdì, come noto, la riunione fissata per quella incombenza si è conclusa in un nulla di fatto, con la proposta messa a punto dall’Ato5 per limitare l’impatto dei rincari prospettati dal gestore Acea Ato5 bocciata con 31 voti contro 14, dopo che le proposte alternative del sindaco di Ceccano, dei sindaci di Forza Italia e di parte dei sindaci del Pd avevano già subìto la stessa sorte. La celere riconvocazione dell’Assem- blea avrebbe come finalità immediata quella di evitare che (…)

GLI ARTICOLI COMPLETI LI TROVI NELL’EDIZIONE IN EDICOLA

 

 

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright