È la stampa, bellezza (I titoli di giovedì 20 VII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina giovedì 20 luglio 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Contro il fuoco senza armi
La Ciociaria brucia: fiamme a Frosinone, Anagni, Ausonia e tra Pastena e Falvaterra Piromani scatenati, ma è una lotta impari. Pompieri sotto organico e con mezzi troppo vecchi

SINTESI *
La Ciociaria nella morsa del fuoco. Ma i pompieri hanno armi spuntate. Pochi uomini e mezzi vetusti complicano una situazione sempre più drammatica come dimostra la giornata di ieri. Incendi si sono registrati nella parte alta del capoluogo, nella zona dell’Euroclub, dove le fiamme hanno lambito gli apparta. menti e incenerito una vettura. Salvata una donna. Fiamme anche a Pastena al confine con Falvaterra, ad Anagni, a ridosso del cimitero, e alla Macchia, come ad Ausonia. Superlavoro per i vigili del fuoco nonostante le carenze d’organico, l’addio alla Forestale e i piromani sempre in azione.

 

Bruciano rifiuti e scoppia il caos
Cronaca Una colonna di fumo dall’odore acre ha avvolto palazzi e strade tra via Garigliano e viale Europa. Residenti nel panico L’ombra del dolo sull’incendio di cumuli di sterpaglie e immondizia in un terreno privato. Decine i roghi in tutta la provincia

SINTESI
Una colonna di fumo denso e nero ha invaso il centro. Ben visibile dalla Casilina e dalla superstrada, la nube ha avvolto palazzi in via Garigliano e in viale Europa, creando notevoli disagi anche agli automobilisti. Decine di segnalazioni, immediato l’intervento dei vigili del fuoco per spegnere il rogo. Le fiamme sono state notate in un terreno privato adiacente alla superstrada. I vigili hanno provveduto a spegnere l’incendio prima che potesse trasformarsi in tragedia, considerata la vicinanza con le abitazioni e la sede viaria. Sul posto sono arrivate anche carabinieri, polizia e sindaco. Evidente l’ombra del dolo sull’incendio. Sul terreno, usato come discarica dai passanti, il proprietario aveva accumulato sterpaglie e rifiuti. Uno di questi mucchi è stato dato alle fiamme. In provincia decine di roghi non danno tregua ai cittadini.

 

Dichiarazioni dei redditi piene di case fantasma

Frosinone. Nelle ultime dichiarazioni dei redditi i ciociari hanno “dimenticato” di indicare 7.884 immobili. È quanto emerge dai dati del ministero dell’Economia e Finanze. Il valore di mercato stimato di tali immobili è di 600 milioni di euro. Le cause della mancata dichiarazione possono dipendere oltre che da fenomeni di evasione, da errori (si pensi agli alloggi fatiscenti), ma anche dal fatto che molti ciociari all’estero hanno ancora proprietà in provincia.

 

«Un partito da rifondare»

Frosinone. Michele Marini punta l’indice contro le strategie suicide del Pd alle comunali di Frosinone E dice: «Fin quando non diremo cose che a qualcuno dispiaceranno, allora non diremo mai la verità». Il tempo in politica non cancella le ferite Anzi fa il contrario: le acuisce. Non conoscono le strade della città e per questo non prendono i voti

 

Nel futuro autonomia politica»

Frosinone. Al congresso provinciale Psi. La svolta I socialisti approvano il documento programmatico e fissano i paletti «Il centrosinistra non esiste più

 

Il Frosinone è pronto per la prima uscita della nuova stagione

Il momento Questo pomeriggio alle 17,30 canarini in campo a Cantalice. Mister Longo potrebbe provare inizialmente il suo undici ideale del momento

 

 

provincia-2

(direttore Dario Facci)

L’inferno di… Petrarca
Frosinone. Vasto incendio tra le case. Tratta in salvo un’anziana donna stordita dalle esalazioni
Momentaneamente evacuate alcune famiglie residenti nella zona Sul posto intervenuti Vigili del Fuoco, Polizia di Stato e Carabinieri

SINOSSI
L’allarme è scattato intorno L’alle 15. Subito in via Petrarca diverse squadre dei Vigili del Fuoco, Polizia e Carabinieri. Momentaneamente evacuate diverse famiglie le cui abitazioni sono state lambite dalle fiamme. Fortunatamente solo tanto spavento e nessuna conseguenza fisica per gli abitanti.

 

Ampliamento Palasport, divampa la polemica
Sora. Solidarietà dall’amministratore delegato della Lega. Interviene anche il Movimento 5 Stelle

 

Un incendio doloso ammorba l’aria in pieno centro
Cassino. Aria a lungo ammorbata dal fumo

 

Fistel nazionale Cisl, nell’esecutivo Faraoni e Legnante
Sindacato. Per la prima volta all’interno dell’esecutivo rappresentato il Lazio

 

Emendamento di Scalia Valenza globale
Ambiente. “L’Astrolabio” rilancia il provvedimento di introduzione dell’imposta sulla Co2. L’Assemblea parlamentare dell’Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa), riunita dal 5 al 9 luglio a Minsk, in Bielorussia, per la sua sessione annuale, ha approvato un emendamento alla risoluzione finale, proposto dal senatore nativo di Picinisco e cittadino di Ferentino.

 

Frosinone – Cantalice per i primi gol dell’anno
Serie B. La squadra locale sarà la sparring partner dei canarini per il primo test stagionale

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Fiamme tra le case, danni e paura
A fuoco un terreno vicino al circolo “Euroclub” nel capoluogo: abitazioni invase dal fumo, anziana messa in salvo dalla polizia e un’auto carbonizzata. Roghi anche a Cassino e Anagni

SINOSSI
Fiamme e paura ieri pomeriggio in via Petrarca, a Frosinone, nei pressi del circolo sportivo “Eurosport”. Un appezzamento di terreno, al centro di un zona densamente abitata, è andato a fuoco. In pochi minuti si sono spinte verso le abitazione invadendole di fumo. Sul posto vigili del fuoco, polizia e carabinieri. Gli agenti delle Volanti hanno messo in salvo un’anziana, un’auto è stata avvolta dalle fiamme e completamente carbonizzata. A fuoco anche alcuni cassonetti per l’immondizia. Roghi nella giornata di ieri anche a Cassino e Anagni.

 

Stangata da 6 milioni per i Comuni ex Aurunci: la guerra continua

Il Tar di Roma ha emesso sentenza con la quale ha dichiarato il «difetto di giurisdizione». Il che vuol dire che la causa dovrà essere trattata da un altro Tribunale, nello specifico il Tribunale civile di Roma.

 

Comune, spuntano tre milioni di debiti

La pratica in Consiglio il 25 luglio. Il sindaco: «Si tratta di vecchie pendenze e di fondi anticipati per l’assistenza». Lavori nel nuovo stadio Stirpe: montate le due gru enormi,
oggi il via alle operazioni di innalzamento dei pilastri

 

Maxi debito, fumata bianca al Ministero per il piano di rientro

Ieri la riunione a Roma: scongiurato il commissariamento dell’Ateneo. Il Governo si farà anche carico di un prestito

 

Frosinone al debutto nel paese di Dionisi

E’ già tempo di amichevoli per il Frosinone . Alle 17,30 di oggi, infatti, a Cantalice, il paesino della Sabina che ha dato i natali al bomber giallazzurro Dionisi, la squadra di Longo disputerà la prima amichevole precampionato affrontando proprio la formazione del posto.

 
 

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Giardinetti, l’intitolazione divide
Latina. La cerimonia che dedica l’area verde al centro della città ai giudici uccisi dalla mafia si è svolta in un clima di tensione. Il parco comunale intitolato ai giudici Falcone e Borsellino. Dura contestazione della destra con fischi a Coletta e Boldrini

SINTESI
Il parco comunale è intitolato alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due giudici uccisi dalla mafia. Una scelta simbolica, per dire che Latina è una città che dice no al crimine e al malaffare. Ma la cerimonia è stata purtroppo macchiata da una schiera di contestatori che prendevano le mosse dal fatto che il parco cittadino, pur non avendo una intitolazione ufficiale, era conosciuto come «parco Arnaldo Mussolini», il nome tolto con la caduta del regime ma rispolverato negli anni ‘90. Saluti romani e slogan inneggianti a Littoria e fischi contro Boldrini e Coletta che hanno accompagnato anche la deposizione delle corone in ricordo dei due giudici eroi.

 

Costanzo abbandona Coletta

Latina. Il divorzio. L’assessore al personale presenterà le dimissioni ufficiali dalla Giunta Dure le critiche sulla gestione che ha deviato gli impegni presi con la città

 

Caporalato, padre e figlia in manette
Latina. Nuovi controlli della Squadra Mobile per contrastare lo sfruttamento dei braccianti nell’agricoltura. Scattano gli arresti domiciliari per i titolari della storica azienda Rosefarms alle porte del capoluogo

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

I migranti di Civitavecchia sbarcano nel Parco di Veio

Intesa Regione-Viminale: andranno nei locali della protezione civile. I dati segreti: in Sicilia arrivi pianificati nel week end

 

Telefonata choc Il costruttore ride dopo il terremoto

Amatrice come l’Aquila

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Svolta a destra

Il ministro Costa lascia il governo, molla Alfano e lancia una nuova federazione di centro. La sinistra perde i moderati

 

Accoltellare poliziotti non è reato. Immigrato già libero dopo 48 ore

Per l’aggressione in stazione a Milano

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

L’Inps apre la caccia ai pensionati

Il presidente Boeri si scaglia contro «l’anomalia» di chi si gode la vecchiaia all’estero, dove tasse e costo della vita sono inferiori, e vuole intervenire «assieme all’Agenzia delle entrate». Ma lui che c’entra?

 

Già fuori l’islamico che ha pugnalato l’agente

Per il gip l’aggressione di lunedì a Milano non è tentato omicidio. A Lodi accoltellato un controllore

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright