È la stampa, bellezza (i titoli di venerdì 15 IX 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 15 settembre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Indagato per omicidio
Giallo a S. Andrea. Un operaio cinquantenne sotto inchiesta per la morte di Bove. Ieri oltre tre ore di autopsia, accertamenti su due automobili, sull’ascia e in una casa

SINOSSI
Ancora giallo sulla morte di Emanuele Bove, il quarantenne di Sant’Andrea trovato cadavere a 150 metri dalla sua auto, sfondata a colpi di ascia. Ieri la procura, «come atto a garanzia» ha indagato per omicidio volontario un operaio cinquantenne. Sarebbe lo stesso che ha ammesso davanti ai carabinieri di aver brandito quell’arma contro la Peogeut della vittima. Precisando, però, di essere andato via. Ieri pomeriggio, per oltre tre ore il medico legale ha effettuato l’autopsia sul corpo dell’uomo: saranno i risultati a chiarire il mistero del decesso.

 

Dissesto, la città trema

Cassino Il sindaco tenta l’impossibile. Lunedì al ministero, poi alla Corte dei Conti Strali a Salera: «Il suo piano era fumoso». Monito di Mignanelli: «Non si aspetti il voto»

 

Mamma “no vax”, la bimba resta a casa

Alatri. Rifiuta di vaccinare la figlia che deve frequentare la materna alla “Sacchetti Sassetti”: l’istituto non l’accetta. Primo caso in Ciociaria. La donna: limitata la libertà di scelta. Il dirigente replica: abbiamo applicato la legge

 

Nuovo stadio, caos viabilità

La riunione Tavolo tecnico in questura per valutare le criticità legate alla mancata costruzione della strada per gli ospiti Ci saranno più forze dell’ordine, meno parcheggi e tanti disagi per residenti e frequentatori del palasport e della piscina

 

Maradona batte Equitalia in aula

Cassino. Prosciolti ieri dal giudice Scalera il Pibe de Oro e il suo storico avvocato Pisani, a processo per diffamazione. Secondo le accuse il campione e il professionista avevano offeso la società di riscossione su un giornale locale

 

Moreno Longo avverte i suoi: «Occhio al Bari»0

Serie B L’allenatore dei ciociari non si fida della squadra biancorossa: «Sono reduci da due ko, avranno voglia di riscatto. Ma noi siamo carichi»

 

 

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Aggredito per gelosia
Ripi. Finisce male una lite in strada tra due uomini. Uno è ricoverato in coma a Roma

SINOSSI
Movimentato episodio ieri mattina sulla via Casilina, alle porte di Ripi. Due uomini sono stati protagonisti di una violenta lite culminata con un violento colpo dato da uno dei due all’altro con un corpo contundente. Una lite, secondo alcune indiscrezioni, nata per motivi di gelosia e con una donna al centro della discussione. Tutto sembrava finito lì. Ma poco dopo l’uomo aggredito, mentre era a casa, ha iniziato a mostrare segni di sofferenza per il colpo subito. Fino al punto da costringere i famigliari a richiedere l’intervento del 118. I sanitari ne hanno disposto il trasferimento in un ospedale della Capitale dove l’uomo si trova ricoverato in prognosi riservata.

 

In bilico sul muraglione, salvato dalla Polizia Locale
Sora. Attimi di paura ieri in Piazza Garibaldi. L’allarme dato da un consigliere comunale. Aveva lasciato la propria bicicletta sul Ponte di Napoli a Sora e minacciava di gettarsi nel fiume.

 

Insegnanti facchini. L’anno scolastico inizia nel caos

A Sora il trasloco lo fanno i professori. Disagi per alunni, insegnanti e personale del “Ruggeri-San Lorenzo”. Il Sindaco: «I tempi del trasloco sono dipesi dalla stipula di un protocollo con l’Unicas»

 

Morte Bove. La verità dall’autopsia

San Giorgio a Liri. Nel giorno di un’autopsia che potrebbe riservare novità eclatanti già dalle prossime ore la magistratura iscrive a registro degli indagati come atto dovuto, ma rubricando il reato presunto come omicidio volontario, l’uomo che avrebbe ammesso di aver colpito l’auto di Emanuele con un’ascia ma che nega di averlo visto in quei concitati commenti di folle gelosia incanalata sui soli vetri del veicolo.

 

D’Alessandro: “Paghiamo ora anni d’irresponsabilità”

Cassino. Dopo la decisione della Corte dei Conti di dire no allo spalmadebiti modificato. “Chi doveva dichiarare il dissesto finanziario in passato non lo ha fatto. Anziché trovare la soluzione, anziché assumersi la responsabilità di fronte ai cittadini, ha rinviato il problema al 2017″. Senza troppi giri di parole il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro,
 

Calcio. Serie B. Longo avvisa il Frosinone: “Stiamo attenti al Bari”

Pugilato. A Patrica una bella riunione intitolata a Memmo Tiberia
 

 

Messaggero K2

(direttore Luciano D’Arpino)

Morto in strada, c’è un indagato
Le indagini sul decesso di Emanuele Bove, formalizzata l’accusa di omicidio all’uomo che ha sfondato l’auto della vittima. La Procura: «Atto dovuto». Ieri eseguita l’autopsia

SINTESI
Proseguono le indagini sulla morto di Emanuele Bove, 40 anni, trovato riverso in strada senza vita al centro del paese di Sant’Andrea del Garigliano. La Procura ha formalizzato l’ipotesi accusatoria di omicidio volontario nei confronti dell’uomo che ha danneggiato l’auto della vittima per una storia legata ad una donna. L’iscrizione, precisano gli inquirenti, è un atto dovuto, a tutela dell’indagato, per svolgere gli accertamenti tecnici irripetibili, a cominciare dall’autopsia che è stata eseguita ieri pomeriggio.

 

Archiviazione del caso Arduini, fissata l’udienza

Frosinone. La commercialista scomparsa nel 2007. I familiari si sono opposti alla richiesta della Procura: il 10 novembre si decide

 

Nuovo stadio, il comitato: ecco i nodi da risolvere/

Frosinone. Parcheggi, ambulanti e luoghi di ritrovo dei tifosi ospiti le questioni da affrontare. No alla concomitanza di eventi sportivi

 

Debiti, ora lo scontro s’infiamma

Cassino. Tensione tra maggioranza e opposizione dopo la bocciatura della Corte dei Conti del piano di rientro di sette milioni in 30 anni. Il sindaco: «Chi doveva dichiarare il dissesto in passato non l’ha fatto». Salera replica: «Accuse senza cognizione di causa»

 

Otto classi della Ruggeri al “Baronio”. Gli uffici dell’ateneo tornano a Cassino/

L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale lascia, dopo oltre un decennio, Palazzo Baronio a Sora. La sede, che negli anni passati ha ospitato il corso di laurea in Scienze della Comunicazione, accoglierà otto classi del circolo didattico “Ruggeri” (scuola per l’infanzia e primaria).

 

Longo: «Frosinone, devi battere il Bari»

«Il Bari ha tanta qualità e giocherà con il coltello tra i denti. Noi abbiamo la forza per batterlo». Così mister Longo alla vigilia della sfida di domani. Ballottaggio per la corsia di destra.
 

 

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Zanzara infetta, contagi in aumento
La direzione della Asl: abbiamo informato tutti i sindaci per gli interventi di disinfestazione sul territorio. In provincia di Latina due casi certi e due probabili, altri dieci sono ad Anzio: si rischia il blocco delle donazioni

SINOSSI
Sono venti i casi registrati in tutto il Lazio della zanzara infetta, la massima concentrazione ad Anzio, sei infezioni a Roma e quattro a Latina. I contagi sono in aumento. È questo il bilancio ufficializzato dalla Regione Lazio relativo alla diffusione del virus Chikungunya. Per quanto riguarda il territorio pontino, i casi certi sono due, mentre altrettanti sono probabili. Lo ha fatto sapere la direzione generale della Asl di Latina in una nota. Il rischio è quello del blocco delle donazioni.

 

Fotografie rubate per il sito a luci rosse

Priverno I primi piani delle signore riportano dei soprannomi, immediata la denuncia ai carabinieri. Indagini serrate. Un’immagine diffusa su WhatsApp diventa virale: i volti di 12 donne lepine ritratti su un portale web pornografico

 

Mancano i soldi per gli affitti

Sempre di più le famiglie in difficoltà a causa della crisi: aumentano le richieste di contributi tra Sabaudia e Pontinia. Tanti i nuclei a reddito zero e con minori a carico

 

 

Il Tempo K2

(direttore Gianmarco Chiocci)

Due piani dell’Isis per colpire Roma
L’informativa Una cellula di cinque persone era pronta ad entrare in azione. Tra gli obiettivi il Colosseo e le ferrovie. In Siria la pianificazione degli attentati

 

«Perché ho indagato la Boldrini»
Parla il procuratore di Cassino Luciano D’Emmanuele che ha aperto un fascicolo per «attentato alla carta costituzionale»

 

 

il-giornale

(direttore Alessandro Sallusti)

Ce l’hanno fatta: si tengono il vitalizio
Oggi scatta l’assegno per 608 nuovi deputati e senatori. E i giudici prosciugano i conti della Lega

 

La giustizia complice dell’assassino

Il baby killer rischia il linciaggio


(direttore Maurizio Belpietro)

Il governo insiste: vuole dare la cittadinanza agli stupratori
Con la legge invocata da Gentiloni, Delrio e la Boldrini, i violentatori di Rimini sarebbero italiani
Abolire subito il permesso umanitario per gli immigrati: pioggia di mail da parte dei nostri lettori

 

«I pm bloccano i conti della Lega per farci fuori»
Salvini sembra il Cav: «I magistrati fanno politica, noi trattati da fuorilegge per gli errori di Bossi. È un attacco alla democrazia»

 

(direttore Tonino Cagnucci)

Con questo amore qui
Torna in edicola Il Romanista, il quotidiano dei tifosi più tifosi del mondo

 

§

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright