È la stampa, bellezza (i titoli di venerdì 22 IX 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 22 settembre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 22 settembre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Casting e scatti hot
L’inganno dei finti talent scout. La storia. Sottufficiali dell’Aeronautica si spacciano per fotografi professionisti. Decine di ragazze nella trappola hard Gli affari attraverso Facebook e WhatsApp. I prezzi, gli appuntamenti, la scorta di pillole blu e le location da sogno

SINOSSI
Il marito lascia incautamente aperta una chat di messanger. La moglie non resiste. Va a controllare le conversazioni e scopre che l’uomo ha una doppia vita… a luci rosse. Conversazioni hot, tra Viagra e foto hard, da far tremare i polsi. Lui, cinquantaquattrenne, è un sottufficiale dell’Aeronautica. Per hobby fa il fotografo, dopo aver frequentato il corso di un’associazione onlus. Ma alle decine di ragazze che contatta in chat, con la complicità di un collega, dice di essere un professionista. A loro i due promettono carriere artistiche e successo. Le giovani aspirati starlette arrivavano a pagare per un servizio realizzato in set da sogno, anche settecento euro. Le forze dell’ordine indagano sulla vicenda, in cui sono coinvolti un terzo militare dell’Aeronautica e un civile che si occupa di informatica. Ma il cerchio potrebbe allargarsi.

 

Pronti a cancellare tutte le tracce

Frosinone. Omicidio Pompili: l’egiziano non risponde al giudice mentre Loide Del Prete respinge le accuse. Gli arrestati ormai dormivano in auto ad Anzio. Hanno tentato di far sparire il sangue dalla casa

 

Siccità, nemmeno le forti piogge hanno aiutato i terreni agricoli
IL fatto. Da un’analisi di Coldiretti emerge che la situazione è ancora difficile

 

FI, mal di pancia e regole chiare

Il retroscena. Si infiamma lo scontro per le candidature a politiche e regionali dopo la convention di Fiuggi Nel corso del coordinamento di ieri il consigliere Mario Abbruzzese ha chiesto di evitare sterili polemiche

 

Subito la commissione d’inchiesta

La battaglia Sette consiglieri di opposizione chiedono di far luce sui debiti. Per avere i numeri necessari manca una sola firma E fanno appello agli altri sedici colleghi in assise. «I cittadini hanno il diritto di conoscere cause e responsabili»

 

Contro il Perugia si potrebbe tornare al modulo 3-4-2-1

Le ultime. Nella sede del ritiro mister Longo lo ha alternato al 3-5-2. Al “Curi” in campo dal primo minuto Gori, Sammarco e Crivello

 

 

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Si sposta il mercato della droga
Cronaca. Coltivavano marijuana, nei guai due pastori di Guarcino. Sequestrate 29 piante. Ancora arresti nel capoluogo Cambia la geografia dello spaccio

SINOSSI
Due donne sono state arrestate ieri pomeriggio dalla Polizia di Stato nella parte bassa del capoluogo. Un uomo, sempre ieri, è stato fermato nei pressi della Villa comurale. A Guarcino in due sono stati arrestati dall’intervento dei carabinieri di Alatri. Cresce lo sforzo di repressione da parte delle Forze dell’Ordine che di fronte si trovano modalità radicalmente cambiate nel corso del 2017, soprattutto a Frosinone.

 

Salvato un falco pellegrino

Vicalvi. Trovato ferito è stato curato da una veterinaria

Tentata rapina in banca

Pignataro. La cassa forte è temporizzata e i bandi ti scappano a mani vuote

 

La minoranza chiede commissione d’indagine sui debiti del Comune

Cassino.

 

Legge elettorale. Il Pd riparte dal Rosatellum 2.0

Politica. Camera e Senato: sistema misto con prevalenza proporzionale

 

Al Curi rientri eccellenti nel Frosinone che vuole continuare la sua fuga

 

Serie B. I canarini preparano il big-match con il Perugia. Basket. BPC Cassino sconfitta ma non mancano segnali confortanti.

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

«Non abbiamo ucciso Gloria»
Omicidio Pompili, la zia al giudice: «Non l’ho mai picchiata, è stata lei a decidere di non andare in ospedale». L’egiziano ha detto di aver provato a salvare la ragazza con un massaggio cardiaco

SINOSSI
Omicidio di Gloria Pompili, la zia Loide Del Prete e il compagno egiziano Saad Mohamed respingono le accuse. Ieri la donna, nel corso dell’interrogatorio di garanzia, ha riferito al giudice di non aver mai picchiato la nipote e ha aggiunto che quella notte è stata la ragazza a decidere di non andare in ospedale. Si è avvalso della facoltà di non rispondere l’egiziano, il quale però ha dichiarato di aver praticato un massaggio cardiaco nel tentativo di salvare Gloria.

 

Il Parco Matusa apre ad ottobre, ma sarà soltanto un assaggio

Frosinone. Il Comune: all’inizio del prossimo mese sarà consentito l’accesso temporaneo per mostrare i lavori che termineranno a primavera

 

Scuole, via ai traslochi: proteste

La Provincia dispone il trasferimento di cinque aule dei Geometri al plesso di Ragioneria, a Sant’Angelo andrà il biennio dell’Itis. Otto classi dell’Alberghiero a dicembre saranno spostate nella sede principale dove ci sono anche gli studenti dell’Agrario

 

Assalto in banca con beffa: la cassaforte non si apre

Pignataro Interamna. Assalto in banca con beffa: le casse non si aprono e i rapinato-ri fuggono a mani vuote. E’ successo ieri mattina alla filale della Banca Carige di Pignataro Interamna.

Debiti, contenzioso in famiglia

Sora. Comune condannato a risarcire l’associazione del fratello dell’assessore. La causa risale all’epoca della giunta Tersigni, quando Gemmiti non era ancora assessore.

 

Perugia-Frosinone, duello e aria di derby

I giallazzurri sul loro cammino ritrovano il Perugia, una sfida che è ormai diventata una classica tra la Lega pro e la serie B. È la decima volta che le squadre si affrontano in terra umbra. Differenze a confronto, tra gol, tiri e contrasti, dopo le prime cinque giornate di campionato.

 

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Volevano cancellare le tracce
Omicidio Pompili. Interrogati dal gip: Mohamed Salem è rimasto in silenzio, Loide Del Prete ha risposto ma ha negato. I due indagati hanno cercato di eliminare le macchie di sangue in casa, risalenti a precedenti maltrattamenti

 

SINOSSI
Volevano cancellare le tracce di sangue a casa e ripulire la scena. E poi nell’ultimo periodo avevano anche radicalmente cambiato vita. Non si vedevano più a Frosinone ma vivevano in auto, a bordo della Bmw, dormivano in macchina nella zona di Anzio, avevano cercato di mantenere un profilo basso. E’ questo il retroscena che emerge nell’inchiesta condotta dai carabinieri. Loide Del Prete e Mohamed Elesh Salem, rispettivamente zia (cugina della madre) e cognato (oltre che compagno della Del Prete) di Gloria Pompili, ieri sono stati ascoltati dal gip in carcere. La donna ha respinto le accuse mentre l’uomo è rimasto in silenzio davanti al gip.

 

Abc, l’azienda prende forma

Rifiuti. Il sindaco ha scelto i tre componenti del consiglio di amministrazione. Demetrio De Stefano sarà il presidente, con lui Roberto Cupellaro e Linda Faiola

 

Lite per gelosia all’uscita di scuola

Aprilia. Insulti, schiaffi e calci nel piazzale del liceo «Antonio Meucci» tra due studentesse 15enni rivali in amore. Il confronto degenera e intervengono gli agenti della polizia locale e un’ambulanza del 118

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Riecco la vecchia sinistra. “Era la tassa sull’eredità”
IL progetto anti-disuguaglianze di Visco, Bordini, Prodi e Bersani. E’ il solito vizio: spremere i cittadini. E se non bastano, pure i robot

 

Bussate e vi sarà chiuso
Il Papa aveva aperto ai barboni a San Pietro. Ora il dietrofront. Allontanati per “decoro”

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Rischio patrimoniale
Rigurgito comunista. La sinistra di Prodi e Visco ricatta Renzi: alleati solo se alza le tasse. E spunta l’idea folle: incentivi a chi disereda i figli

 

Sito M5S in tilt, giallo sul voto per Di Maio
Piattaforma bloccata per ore. I grillini: troppi accessi. Ma c’è l’ombra dell’attacco pirata

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

L’INPS porta via soldi ai pensionati
L’ente di Boeri rifà i calcoli, si accorge di aver erogato per anni assegni troppo alti e pretende la restituzione dell’intera somma (si arriva fino a 64.000 euro) entro 30 giorni. Ma è un’azione proibita: lo dice una sentenza della Corte di Cassazione

 

Draghi: «Nuovi posti solo per immigrati»
Anche la Banca centrale europea certifica che la sostituzione è in atto e provoca il crollo dei salari

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright