I titoli dei giornali di lunedì 19 marzo 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina lunedì 19 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina lunedì 19 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Stele, vincono solo le polemiche
Cassino. Dopo giorni di scontro, gli organizzatori costretti a fare retromarcia: sospesa la cerimonia in memoria dei parà tedeschi. La città si divide e il caso scuote anche la maggioranza: Valente chiede le dimissioni del sindaco. “Bene Comune” omaggia i civili

SINOSSI
Organizzatori e amministrazione comunale alla fine sono stati costretti alla retromarcia. Dopo le polemiche che si sono scatenate nei giorni scorsi e che hanno visto Cassino balzare agli onori della cronaca nazionale, é stato per primo il sindaco D’Alessandro nella tarda serata di sabato ad invitare i promotori dell’ evento a fare un passo indietro. Detto, fatto: ieri mattina . arrivata l’ufficialità del rinvio dell’iniziativa. La stele nella grotta Foltin in omaggio ai parà tedeschi non é stata svelata. Nessuna cerimonia. Anzi: una contro-manifestazione.

«Gli interinali rientreranno nel 2019»
Pianeta Fca. Il segretario della Uilm Giangrande rassicura i 532 ex operai: «In fabbrica entro giugno del prossimo anno». Intanto nel Cassinate è emergenza lavoro: i disoccupati dei 32 comuni salgono a quota 35.000 su 100.000 abitanti

 

La giunta approva l’ampliamento del museo archeologico
Frosinone. Il progetto. Previsti un ipogeo e un ascensore esterno per la struttura culturale di via XX settembre

 

Un’emergenza oltre i blocchi
Frosinone. Ieri nel capoluogo sotto l’acqua è andata in scena l’ultima domenica ecologica con pochissimi multati. Il problema dell’inquinamento resta come i negativi effetti che produce. Il dibattito rimane acceso: a oggi 37 superamenti

 

Terribile frontale sulla regionale
Pauroso schianto ieri sera fra due Fiat Punto: feriti gravemente due uomini Ceprano. La corsa in ospedale. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre il più giovane, 48 anni, dalle lamiere. Circolazione bloccata

 

Il Frosinone chiamato a guardare avanti con rinnovata fiducia
Il punto. Il pari contro la Salernitana va archiviato in maniera positiva. La promozione diretta è sempre alla portata e bisogna crederci tutti

 

*

provincia-2(direttore Dario Facci)

La Geaf licenzia. E ora i lavoratori si attaccano al bus
Dramma per 7 famiglie, nessuna solidarietà dai colleghi e silenzio assordante della politica. Inviate le prime lettere: a casa da aprile

SINOSSI
I primi due licenziamenti sono già scattati, gli altri arriveranno a stretto giro. La Geaf, la società che ha in appalto il trasporto pubblico a Frosinone, è passata alle vie di fatto dopo aver esaurito la cassa integrazione e aver dichiarato sette esuberi in pianta organica. Due lavoratori hanno già ricevuto la comunicazione di congedo: dal prossimo 31 marzo resteranno a casa. Entro aprile si annunciano altri provvedimenti simili per concludere l’iter di tagli al personale entro maggio. La beffa, però, è che l’appalto per il trasporto pubblico è in scadenza e si attende l’affidamento con un nuovo bando che prevede l’obbligo, per il nuovo gestore, di riassumere tutto il personale in forza alla Geaf. Chi però verrà licenziato in questi giorni non potrà usufruire di questa clausola di salvaguardia voluta dal Comune.

Affidamenti irregolari. Finanziamenti revocati
Open Data. Via i contributi a sei comuni ciociari. Revocati i finanziamenti regionali per i progetti open data precedentemente assegnati ai comuni di Amaseno, Ripi, Picinisco, Pontecorvo e Monte San Giovanni Campano.

 

Fortino Lega. Frosinone in tv fa discutere
Politica

 

Rinviata la cerimonia della stele
Cassino

 

Fa prostituire la compagna. Denunciato
Gallinaro

 

Riposo per i canarini in vista della Ternana
Calcio. Serie B. La ripresa fissata per domani

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Stele per i parà, salta la cerimonia
Commemorazione dei soldati tedeschi: accolto l’invito del sindaco di Cassino a rinviare l’evento. Pio Valente (albergatori): «Proveremo a comunicare meglio le finalità di riappacificazione»

SINOSSI
Nessuna inaugurazione della stele in ricordo della grotta occupata dal comando nazista del capitano dei paracadutisti tedeschi Ferdinand Foltin durante la seconda guerra mondiale a Cassino e nessuna manifestazione di protesta. Gli organizzatori hanno accolto l’invito del sindaco D’Alessandro a rinviare la cerimonia fissata per ieri. Solo un breve sit-in dei partigiani e un omaggio floreale di un’associazione cittadina al monumento delle vittime civili di guerra.

Migliorelli (Saf) ai sindaci: «Da noi anche la differenziata»
Colfelice. Tra oggi e domani, dicono dalla Saf, la situazione dovrebbe tornare alla normalità. La discarica di Roccasecca (gestita dalla Mad) ha riaperto (accettando i conferimenti) e, pian piano, i rifiuti accumulati nello stabilimento di Colfelice stanno scomparendo. Ma il problema di fondo resta: ed è quello della richiesta di ampliamento della discarica Mad, ormai prossima all’esaurimento.

 

Fa prostituire in casa la compagna, scatta la denuncia
Gallinaro. Una ragazza italiana di 20 anni vittima di un romeno, l’intervento dei carabinieri

 

Maltempo, provincia flagellata
Una Multipla, per l’asfalto viscido, finisce fuori strada a Cassino. Cresce la pericolosità delle strade per le buche sempre più grandi. Nel capoluogo il blocco totale del traffico ha impegnato relativamente i vigili urbani. Nessun automobilista multato

 

Frosinone, davanti una sfida verità
La sfida in trasferta di domenica contro la Ternana ha il sapore di unbivio per il Frosinone. I giallazzurri, dopo l’amaro pari contro la Salernitana, inseguono la vittoria per riscattarsi.

 

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Risarciti per il danno morale
Caso Midal L’ex amministratore del gruppo fallito, Paolo Barberini, paga 59 ex dipendenti per la perdita del posto di lavoro. I beneficiari della transazione otterranno circa seimila euro ciascuno in cambio della rinuncia alla parte civile

 

L’hotel Cala di Luna finisce all’asta per 3,5 milioni
Sabaudia. La struttura alberghiera contiene due manufatti non sanabili

 

Derby per Ecoambiente
Rifiuti. Deodati non starà a guardare, ma l’intervento del rivale gli costerà parecchio. Se otterrà l’aggiudicazione definitiva, Altissimi dovrà farsi carico anche dei debiti dell’azienda

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Tutte le nomine del Papa
Record Vaticano .In cinque anni Bergoglio ha effettuato 803 promozioni nella Chiesa. Una nuova filiera di fedelissimi. La vecchia guardia, falcidiata dai tagli, comunque resiste

 

L’ultimo pericolo: le buche da marciapiede
Non solo strade: voragini e crateri anche dove camminano i pedoni. E il «piano Marshall» del Comune non si vede

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

La Lega si slega
Salvini apre a un governo con i grillini, Maroni minaccia la scissione. E gli intellettuali Pd chiedono l’elemosina a Di Maio

 

Quando la mamma si arrende davanti a un figlio assassino
È che quando combatti e per tutta una vita perdi, succede che ti arrendi e chiudi. Passi la mano, smetti di giocare e basta. «Mio figlio è un assassino, gli ho detto che non mi vedrà mai più». È lo sfinimento e la sfiducia che parla. Soprattutto perché dentro muori di dolore.

*

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright