Impegno Civico va alla conta

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

CORRADO TRENTO per CIOCIARIA EDITORIALE OGGI

Un veloce scambio di battute ieri mattina nei corridoi del tribunale di Frosinone (sono entrambi avvocati) tra il sindaco Nicola Ottaviani e il consigliere comunale Vincenzo Savo (Impegno Civico). Chi passava da quelle parti ha captato il termine “chiarezza”. Probabilmente con riferimento alla posizione della lista civica. La situazione è così riassumibile: Riccardo Masecchia e Giovambattista Mansueto, che hanno preso le distanze dalla posizione del capogruppo Pasquale Cirillo, appaiono intenzionati a confrontarsi con la maggioranza, pur continuando a sottolineare l’indipendenza della lista. La distanza politica che separa, invece, lo stesso Cirillo dalla maggioranza che sostiene Ottaviani è siderale (leggi qui il precedente). Vincenzo Savo ha una posizione equidistante dalle due. Tutti d’accordo sul fatto di non partecipare organicamente all’Amministrazione Ottaviani, ma le differenze sono notevoli. Per quanto riguarda l’assessorato, non è intenzione della civica rivendicarlo. Non in questa fase perlomeno. Ma pure qui tra Masecchia- Mansueto e Cirillo c’è una distanza incolmabile. (leggi qui il precedente)

Nei prossimi giorni dovrebbe procedersi con una riunione dei quattro consiglieri. Con all’ordine del giorno la nomina del capogruppo. Finora è stato adottato il criterio della rotazione: Savo, Masecchia, Cirillo. Toccherebbe a Mansueto, che però non vuole saperne. A questo punto, però, è chiaro che il vero tema all’ordine del giorno sarà quello di capire chi fa parte ancora della lista. Riccardo Masecchia ha esplicitamente chiesto a Pasquale Cirillo di smentire scenari futuri ipotizzati sulla stampa. Con particolare riferimento ad un prossimo passaggio nel Pd o comunque nel centrosinistra. C’è chi non esclude l’approdo ad Area Popolare di Alfredo Pallone, nella quale ci sono già il consigliere Daniele Zaccheddu e l’ex vicesindaco Francesco Trina.

Tra pochi giorni comunque la prova della verità in consiglio comunale, quando dovrà essere votato il bilancio.

Nicola Ottaviani sa che assenze “strategiche” e astensioni avranno lo stesso significato politico di un no. Il che vuol dire che la maggioranza si conterà solo sui sì.

 

PUOI COMPRARE DA QUI UNA COPIA DI CIOCIARIA OGGI AD 1 €

Ciociaria Oggi

1 commento

I commenti sono chiusi

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright