E’ la stampa, bellezza (martedì 11 VII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 11 luglio 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Cucchi, carabinieri a processo
Per la morte del geometra cinque militari sono stati rinviati a giudizio, uno è in servizio a Cassino. Alessio Di Bernardo deve rispondere di omicidio preterintenzionale insieme a due colleghi. Gli altri di falso e calunnia

SINOSSI
Tutti rinviati a giudizio. Lo ha deciso nel pomeriggio di ieri il giudice per le udienze preliminari Cinzia Parasporo che nell’ambito dell’inchiesta Cucchi bis ha deciso il processo per i cinque militari coinvolti, compreso il carabiniere che è in forze a Cassino, Alessio Di Bernardo.
Sarà ora la giustizia a decidere se vi sia stata o meno responsabilità rispetto alla morte del giovane geometra romano arrestato nel 2009 per droga e morto dopo una settimana al Pertini.

 

Gli operai dell’A1 pagano pedaggio
Manutentori in marcia sulla Monti Lepini e davanti al casello per evitare licenziamenti a raffica. Sono centinaia i posti a rischio in Ciociaria. I sindacati sollecitano risposte e chiedono un incontro con il ministro Calenda

SINOSSI
La rabbia dei lavoratori dell’A1 è ai massimi livelli. E ieri la tensione ha toccato livelli ancora più elevati. L’approvazione del nuovo codice degli appalti rischia di determinare il licenziamento di migliaia di dipendenti delle società impegnate nella manutenzione e progettazione delle autostrade, perché le nuove norme hanno introdotto per le concessionarie un limite nell’esecuzione diretta delle opere. Sciopero anche a Frosinone. Tanto che ieri si sono registrati pesanti rallentamenti alla circolazione stradale.

 

Il valzer delle commissioni

Frosinone. Adesso si balla Dopo il varo della Giunta e nonostante i mal di mare, ecco il primo scoglio: la nomina dei presidenti Nei prossimi giorni ci saranno riunioni ma i nodi da sciogliere sono tanti. A cominciare da chi prenderà l’Urbanistica. Un’ipotesi potrebbe essere quella di spacchettare alcune competenze

 

Quel Polo opposto che non attrae

Frosinone. Prime scosse Le contestazioni di Morgia e Ferazzoli sul criterio “mancato” di Pizzutelli aprono un vulnus nel gruppo Ma i consiglieri si affrettano a ricucire: è necessario rimanere uniti. Il coordinatore spegne la polemica ma non transige

 

Una sconfitta che brucia ancora

Frosinone. Ieri la direzione provinciale del Pd: all’ordine del giorno l’analisi delle elezioni amministrative Non è mancata la tensione, la voglia di fare chiarezza è evidente. Giulio Conti chiede il congresso cittadino

 

Ciano: 4 anni giallazzurro

È ufficiale la firma dell’ex Cesena In ritiro i canarini affronteranno Cantalice, Rieti, Monopoli e Fiumicino

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

Il boschetto della droga
Frosinone. All’alba di ieri operazione della Squadra Mobile in viale Parigi, nel quartiere Cavoni. Quattro le persone finite in manette Sequestrate diverse dosi di stupefacente e denaro in contante in diversi tagli

SINOSSI
Blitz degli agenti della Squadra Mobile di Frosinone nel quartiere Cavoni alle prime luci della giornata di ieri. Tutto è iniziato dalle segnalazioni dei cittadini che notavano un continuo via vai nel piccolo bosco a ridosso di viale Parigi.

 

Le Fiamme Gialle bloccano quattro società

Alatri. Evasione milionaria e frode scoperte dalla Guardia di Finanza. 57 persone nei guai Le accuse vanno dall’evasione alla bancarotta fraudolenta. Ad insospettire le Fiamme Gialle fiuggine sono stati i frequenti ed inusuali rapporti commerciali tra le società coinvolte.

 

Piazza Gramsci vuole riprendersi le competenze

Provincia. Decisa iniziativa del Presidente Antonio Pompeo.

 

Gli operai Pavimental in sciopero per il lavoro. Corteo sull’autostrada A1

Anagni. I lavoratori chiedono garanzie. “Il nuovo Codice degli Appalti limita la possibilità per le concessionarie di eseguire direttamente manutenzioni e progettazione, e ciò sta mettendo a repentaglio migliaia di posti di lavoro in tutta Italia”.

 

Oggi l’ultimo, doloroso saluto al povero Marco D’Arpino

Veroli. I funerali si svolgeranno nella chiesa di S.Andrea.

 

Calcio. Serie B. Camillo Ciano è pronto per iniziare l’avventura

Proseguono le trattative per arrivare a Morosini e le visite mediche dei canarini. L’attaccante tanto atteso è ufficialmente giallazzurro. Le altre. Per Finotto il Novara è favorito. L’ex Spal inseguito da almeno 4 team

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Spaccio nella piazza del mercato
Frosinone: blitz della Squadra mobile nel quartiere Cavoni, quattro arresti. Da tempo la polizia pedinava la banda che nascondeva la droga nel boschetto di viale Parigi

SINTESI
«Ambulanti» della droga arrestati nel quartiere Cavoni a Frosinone. Ieri mattina gli agenti della Squadra Mobile hanno fatto scattare le manette per Salvatore Bovier 65 anni di Frosinone, Mosè Fragapane, 43 anni, Francesco Scaccia di 35 anni ed Elsa Reali di 30 anni. Già da tempo i poliziotti agli ordini del dirigente Carlo Bianchi, stavano seguendo i movimenti di queste persone sospettate di cedere sostanza stupefacente proprio in un boschetto adiacente a viale Parigi. Quella piazzola erbosa si era trasformata nella sede dello spaccio, a due passi dalla piazza del mercato.

 

Morte di Cucchi, uno dei carabinieri a giudizio lavora a Cassino

Caso Stefano Cucchi: cinque carabinieri rinviati a giudizio dal Gup del Tribunale di Roma. Tra essi un militare in forza alla compagnia di Cassino. Si tratta di Raffaele D’Alessandro, Francesco Tedesco, Roberto Mandolini, Vincenzo Nicolardi e Alessio Di Bernardo. Quest’ultimo, originario di Sesto Campano, in provincia di Caserta, in forza a Cassino, ma all’epoca dei fatti in servizio alla stazione Appia di Roma deve rispondere, assieme a D’Alessandro e Tedesco, di omicidio preterintenzionale.

 

Bike sharing, un flop: solo 20 abbonati e niente piste ciclabili

Troppa burocrazia per affittare una bici. Mai realizzati i percorsi per le due ruote promessi dal Comune

 

Edilizia, mega blitz della Finanza

Scoperta una frode fiscale da oltre 80 milioni: cinque imprese della zona di Alatri hanno evaso Iva per oltre 10 milioni di euro. Individuati 86 lavoratori in nero e sono state 57 le persone denunciate. Le indagini focalizzate sul periodo 2011-2016

 

Frosinone, attacco super: ecco Ciano

È ufficiale anche l’arrivo dell’attaccante Camillo Ciano (nella foto) al Frosinone, dopo quello dell’esterno Beghetto. La punta è stata acquistata a titolo definitivo. Si attende l’annuncio per Bardi e Maiello.

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Variante Piave, chieste le condanne
Il caso. Ieri nel processo con rito abbreviato davanti al Gup Pierpaolo Bortone la requisitoria del pubblico ministero Capasso. Il pm: un anno e due mesi per Vincenzo Malvaso e dieci mesi per Giuseppe Di Rubbo, accusati di abuso d’ufficio

SINOSSI
Il pubblico ministero Gregorio Capasso, titolare del fascicolo sulla variante di via Piave, ieri in aula ha tirato le somme dell’inchiesta e alla fine della requisitoria ha formulato le richieste di condanna: un anno e due mesi per Vincenzo Malvaso, ex consigliere comunale e dieci mesi e venti giorni per Giuseppe Di Rubbo, ex assessore del Comune di Latina. Sono imputati nel processo, insieme ad altre quattro persone con l’accusa di abuso d’ufficio, per queste ultime il pm ha chiesto il rinvio a giudizio, proponendo anche la demolizione dell’edificio che si trova in via Piave. Dopo che in aula ha parlato il magistrato è stato il turno delle difese di Di Rubbo e Malvaso che hanno chiesto invece l’assoluzione.

 

Darsene, il bando snobbato

Fosso Mascarello. La denuncia dei diportisti pontini rimasti senza approdi: «C’è un bando regionale per 400mila euro, ma il Comune dice che non c’è tempo»

 

Furto nell’autosalone, rubate quattro auto

Ladri a segno sia in centro che in periferia. Visitata una concessionaria a Borgo Grappa. Una banda pianifica il colpo e porta via una Fiat 500 Abarth e una Giulietta. Il raid anche nel Palazzo Pegasol

 

Incendio nel capannone. Fumo e paura sulla Pontina

Le fiamme divampate da alcuni vasi di plastica. Due famiglie in salvo

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Sfascisti
Italia divisa sulla legge-Fiano. Pure Renzi e i grillini litigano sul Duce Predappio nel caos. Boldrini vuole le ruspe sulle opere del fascismo

 

Da oggi chi sbaglia paga
Cosa rischia il furbetto del cartellino

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Il pd va alla guerra: caccia ai bagnini fascisti
Panico sulle spiagge. La sinistra si accanisce su uno stabilimento nostalgico In Aula scontro su una legge più dura per l’apologia

 

Il lunedì nero di Renzi: Europa e ministri lo zittiscono su tutto
L’ex premier nel mirino.

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Nuovi posti di lavoro. Solo per immigrati
E gli italiani? Restino a spasso. Il prefetto di Torino apre ai permessi di soggiorno per i richiedenti asilo assunti in fabbrica. Politici e imprenditori gioiscono. Intanto tagliano i salari in una zona con disoccupazione giovanile al 40%

 

Il Pd fa una cosa di sinistra: inventa i fascisti
Per giustificare la nuova linea securitaria, dai dem una legge contro la propaganda del Ventennio

 

Meno se ne parla, più il diavolo diventa forte
La riflessione del predicatore pontificio. Dov’è finito il diavolo? Più radicalmente: esiste ancora il diavolo? Per rispondere a queste domande, premettiamo qualche cenno sulla situazione attuale circa la credenza nel demonio. Dobbiamo distinguere, a questo riguardo, due livelli: il livello delle credenze popolari e il livello intellettuale, rappresentato da arte, letteratura, filosofia e teologia. A livello popolare, o di costume, la nostra situazione attuale non è molto diversa da quella del Medioevo, o dei secoli XIV-XVI, tristemente famosi per l’importanza accordata (…)

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright