E’ la stampa, bellezza (i titoli di domenica 11 VI 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina domenica 11 giugno 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

La notte dei sindaci
Elezioni Nove Comuni al voto in provincia. Riflettori puntati sul capoluogo dove i candidati sono sei. Seggi aperti dalle 7 alle 23. I risultati dello spoglio di Frosinone in tempo reale sul sito di Ciociaria Oggi

SINOSSI
Il conto alla rovescia è terminato. Oggi si vota in 9 Comuni della Ciociaria: Frosinone, Campoli Appennino, Castelnuovo Parano, Cervaro, Picinisco, Piedimonte San Germano, Pofi, San Biagio Saracinisco e San Giovanni Incarico. In tutto 63.217 elettori e 76 sezioni. I candidati a sindaco sono 32: appena 4 le donne. Mentre gli aspiranti consiglieri ammontano a 840, ma soltanto 120 saranno eletti. Le liste in campo sono 44. I seggi resteranno aperti dalle 7 alle 23, subito dopo inizierà lo scrutinio. Dalle 23 i dati dello spoglio di Frosinone in tempo reale sul sito di Ciociaria Oggi

 

I gemelli di Dsquared2 alla scoperta delle origini

L’evento I fondatori del famoso brand saranno a Casalvieri il 14 luglio

 

Per la movida musica fino alle 2

Frosinone. La giunta dà il via libera all’ordinanza che consente il prolungamento delle emissioni sonore. Il provvedimento però scontenta i residenti nelle zone dei locali: temono di perdere il sonno

 

Autolavaggi egiziani, nuovo sequestro

Faida & business. Un’altra attività chiusa, stavolta a Cervaro. Titolare denunciato in procura per diverse violazioni. Stranieri identificati e segnalati all’Ispettorato del lavoro. La morsa dei controlli non si allenta

 

Sanità, la protesta torna in piazza

Anagni. Il sit in Centinaia di persone hanno risposto all’appello del comitato “Salviamo l’ospedale” che ha organizzato l’iniziativa. Seconda manifestazione in pochi giorni: i cittadini chiedono più servizi e reparti. E la politica finisce sotto accusa

 

Frosinone, guarda questi talenti! Si può sognare

Calcio. Serie B.

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

Deputati ‘adottati’
Il caso. Cinque parlamentari scelgono il simbolo di Antonio Corsi per restare in carica. Interrogazione al ministro Lorenzin sulla chiusura dell’ospedale di Anagni

SINOSSI
Un simbolo ciociaro salva il posto ai deputati. Ben cinque parlamentari ex grillini hanno scelto “Alternativa Libera – Tutti insieme per l’Italia”, la lista del sindaco di Sgurgola Antonio Corsi, al fine di restare in parlamento. Una convenzione tra le parti che prevede un impegno per il territorio, come già stanno facendo i deputati made in Ciociaria.

 

Oggi nove Comuni al voto

Urne aperte dalle 7,00 alle 23,00, poi lo spoglio

 

Le elezioni, il turismo, gli onorevoli

Il commento del direttore Dario Facci * Oggi al voto. Finalmente è terminata l’interminabile campagna elettorale. Una fase di preparazione alle urne che a dir la verità non ha regalato grandi spunti, la contrapposizione non è stata feconda poiché si è rivelata spesso livorosa. Il tutto accentuato dal ruolo dei social network, con il loro bagaglio di idiozia endemica se non altro perché concedono la pari dignità tra i commenti e i giudizi di brava gente, preparata e attenta e quelli di ignoranti e rozzi di ogni categoria. Domani a quest’ora, comunque, sapremo cos’ha partorito questo confronto e potremo trarne delle conclusioni. A tutti i candidati (…)

 

Acqua e Terme torna ad assumere

Fiuggi. A distanza di un anno la società ha definito l’organico per l’estate

 

Picchiano un uomo. In due ricercati.

Fermato con l’auto da due persone e picchiato. E’ accaduto ieri sera sulla via Morolense. A dare l’allarme una donna di passaggio. Ricerche in atto per identificare gli aggressori

 

Moreno Longo guiderà il nuovo Frosinone. L’annuncio già in giornata?

Il club canarino ha scelto il tecnico ma per l’ufficialità bisogna aspettare
Atletica leggera: grande impresa del triplista frusinate in Francia Fabrizio Donato a 17,32. E’ europeo stagionale e 4^ prestazione mondiale

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Oggi si vota, Frosinone sceglie il sindaco
Sei gli sfidanti: il primo cittadino uscente Ottaviani, Cristofari, Bellincampi, Pizzutelli, Incitti e Bonaviri. Alle urne dalle 7 alle 23, poi inizierà lo spoglio delle schede. Seggi aperti anche in altri otto Comuni

SINOSSI
Tutto pronto per le elezioni del capoluogo e degli altri otto Comuni della provincia di Frosinone. Si vota solo nella giornata di oggi, con i seggi che saranno aperti dalle 7 alle 23. Dopodiché inizierà immediatamente lo scrutinio delle schede, che andrà avanti per tutta la notte. A Frosinone saranno chiamati alle urne 37.948 elettori, 1161 elettori in meno rispetto a 5 anni fa. In campo ci sono sei candidati a sindaco supportati da 18 liste di candidati consiglieri comunali, che in tutto saranno 567. Gli altri Comuni della provincia chiamati al voto sono Pofi, Picinisco, San Giovanni Incarico, San Biagio Saracinisco, Castelnuovo Parano, Piedimonte San Germano, Cervaro, Campoli Appenino. In tutto sono 26 gli aspiranti alla fascia tricolore.

 

Comunali nel capoluogo, l’incognita dei votanti

Il Commento del direttore Luciano D’Arpino * Comunali di Frosinone 2017: il peso dell’astensionismo sarà decisivo per l’esito del voto. Basta guardare i dati del 2012 quando gli elettori erano 39.109, ma al primo turno andarono a votare in 29.679 pari al 75,89 %. In diecimila scelsero di non andare alle urne. Al (…)

 

Cade con il maxi scooter sulla provinciale, è grave

L’incidente sulla Leuciana: 36enne elitrasportato al “Goretti” di Latina

 

Ex Stelvio, rimpallo sui rifiuti tossici

La Regione alla commissione ecomafie: interrati 250 fusti con scarti farmaceutici a pochi metri dalla sponda del Sacco. Il funzionario: Provincia sollecitata più volte ad avviare l’iter per l’individuazione dei responsabili, ma senza esito

 

«Ambufest, niente elettrocardiogramma»

Frosinone. Il caso di un anziano colto da malessere. Alla fine è arrivata l’ambulanza del 118
Anagni. Ex ospedale, in duecento al sit-in per chiedere la riapertura

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Il lungo giorno dei nuovi sindaci
Alle urne. Seggi aperti dalle 7 alle 23, subito dopo inizierà lo scrutinio e a tarda notte ci saranno verdetti. Si vota anche a Lariano e Ardea. Otto Comuni pontini coinvolti. A Gaeta, Sezze e Sabaudia può esserci il ballottaggio. Altrove elezione immediata

SINOSSI
Otto Comuni della provincia di Latina e due dell’area metropolitana di Roma Capitale vanno al voto oggi per scegliere i nuovi sindaci. Dalle ore 7 i seggi elettorali saranno aperti per le operazioni di voto. Chiuderanno alle 23 quando inizierà lo scrutinio che, a tarda notte, emetterà i primi verdetti e permetterà di festeggiare i nuovi sindaci. Una lunga maratona che porterà 80.477 elettori pontini di Gaeta, Sezze, Sabaudia, Cori, San Felice Circeo, Santi Cosma e Damiano, Ponza e Ventotene – unitamente a 46.590 cittadini di Ardea e Lariano – a scegliere il loro futuro sindaco e il nuovo Consiglio comunale. Le affluenze alle urne saranno rilevate alle 12, alle 19 e alla chiusura dei seggi.

 

Tutti civici, anche i Partiti

Il Commento di Tonj Ortoleva * E’ stata una campagna elettorale senza grossi sussulti, con pochi big politici in campo anche a causa dell’assenza dei simboli (ma non degli esponenti) dei grandi partiti storici nella gran parte dei comuni al voto. Un quadro politico frastagliato nel quale con molta difficoltà gli schieramenti tradizionali provano a rialzare la testa, incalzati dalla crescita dei movimenti civici. I riflettori vanno accesi sui comuni grandi e medi,il cui esito sarà la cartina di tornasole per dire chi ha vinto e chi ha perso in provincia. Lo scenario è diviso praticamente in 4 parti: ci sono (…)

 

Schianto e morte contro un pino

Aprilia. Claudio Piperno ha perso il controllo dello scooter lungo via delle Margherite. Il dipendentedell’Asam è deceduto un’ora dopo l’arrivo in clinica. Aveva 55 anni

 

Allontanati i migranti violenti

Fondi. Il provvedimento eseguito ieri dalla polizia. Gli ospiti bengalesi avevano divelto arredi e locali per protesta. Il prefetto revoca l’accoglienza a venti richiedenti asilo dopo i disordini dei giorni scorsi nella struttura a San Magno

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Grillo, il giorno della paura
Elezioni amministrative. Oggi 9 milioni di italiani al voto, il M5S teme uno schiaffone. Legge elettorale, Forza Italia: riaprire la trattativa

 

Quei colloqui in «mafiese» tradotti dai pm
Le accuse di Graviano

 

Niente galera se il video dell’Isis è breve
Brescia, scarcerato presunto jihadista: è polemica. Migranti, i libici fermano le Ong: «Chiamano gli scafisti»

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Guerra tra chi ci spia il conto in banca
Colpo di mano all’Agenzia delle Entrate. Lady Fisco, defenestrata da Renzi, prima di decadere si autonomina vicedirettore e con i dirigenti a lei fedeli prepara le barricate contro Ruffini. A pagare saremo noi: la prima grana è già in arrivo

 

Oggi si vota, tutti gli errori da evitare
Da eleggere oltre 1.000 sindaci, centrodestra ottimista. Occhio a voto disgiunto e preferenze

 

Vi racconto chi sono gli uomini che mandano in rovina il Paese
Il Bestiario di Gianpaolo Pansa.

SINOSSI
Molti anni fa a Giuseppe Garibaldi bastarono mille uomini in camicia rossa per fare l’Italia. Oggi, nella grottesca estate del 2017, ne bastano parecchi di meno per mandare in rovina la Repubblica. Questa settimana il Bestiario si propone di elencarli, se non tutti almeno i più noti tra i picconatori di una patria che sta agonizzando. Cominciamo? Ma sì, con la speranza che i lettori non si annoino. Al primo posto metterei il Nominatore di leggi elettorali. È un tizio sconosciuto dalla fantasia sfrenata. Ci sta soffocando con una merce che cambia nome di continuo: Porcellum (…)

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright