E’ la stampa, bellezza (i titoli di giovedì 13 VII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina giovedì 13 luglio 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Le nostre case cadono a pezzi
I paesi della provincia di Frosinone hanno in percentuale il patrimonio edilizio più degradato d’Italia Secondo una statistica di Unimpresa quasi il 7% delle costruzioni è parzialmente o totalmente inutilizzabile

SINOSSI
La fotografia impietosa l’ha scattata il Centro Studi di Unimpresa su dati forniti dalla Corte dei Conti e dall’Agenzia delle Entrate: quasi il 7% (per la precisione il 6,96%) del patrimonio edilizio in provincia di Frosinone è in dissesto. Sono quelle costruzioni non abitabili e non utilizzabili, parzialmente o completamente, a causa di dissesti statici, di fatiscenza o inesistenza di elementi strutturali e impiantistici e delle principali finiture ordinariamente presenti nella categoria catastale cui l’immobile è censibile e in tutti i casi nei quali la concreta utilizzabilità non è conseguibile con soli interventi edilizi di manutenzione ordinaria o straordinaria.

 

Botte tra profughi per l’elemosina
Sotto il sole incandescente di metà luglio quattro giovani si sono picchiati per un posto davanti a un negozio Urla, insulti e poi la fuga. Torna l’ombra del racket sulla guerra tra questuanti: il centro ormai è diventato una giungla

SINOSSI
Schiaffi e pugni. Urla che hanno destato l’attenzione di residenti e commercianti del centro e che ieri, nella tarda mattinata, si sono affacciati per capire cosa stesse accadendo. Quattro ragazzi si stavano picchiando nei pressi di un supermercato. A notarli anche alcuni giovani diretti alla stazione. La lite dei ragazzi, giovani profughi, è andata avanti per qualche minuto. Poi all’improvviso si sono dileguati. Uno di loro è fuggito via con una mano sul volto insanguinato, gli altri si sono allontanati nella direzione opposta.

 

In viale Parigi nei guai madame cocaina

Frosinone Una sessantenne è stata arrestata dalla Squadra Mobile nel corso di un blitz nel quartiere Cavoni. In casa aveva 137 dosi di droga nascoste nel salone e nella cassetta del motore del condizionatore

 

Le commissioni? Con criterio

Frosinone. La soluzione Con un vertice lampo la maggioranza ha individuato il metodo per mettere tutti d’accordo. È stato stabilito di assegnare una presidenza a ogni gruppo consiliare. Alla minoranza andrà quella Statuto. Ieri riunione di giunta per preparare l’assise relativa agli equilibri di bilancio. Interpellanze a raffica per la prima spallata al governo Ottaviani

 

Mancini: il capolista per le politiche? Un ciociaro doc»

Frosinone. L’intervista L’esponente della Direzione nazionale Pd guarda all’inverno «Squadra che vince non si cambia». E per la Regione rilancia su Buschini

 

Bardi e Zappino, porta chiusa

Il Frosinone conclude le trattative per i due “numeri 1”: prestito e diritto di riscatto in caso di promozione per il livornese Annuale per Massimo Fascia destra: si pensa a Gonzi

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

Lady cocaina in manette
Frosinone. Fermata ai Cavoni un’insospettabile sessantenne con 137 dosi di droga. Oggi dal Gip il minore arrestato martedì Per la Procura di Roma situazione critica

SINOSSI
Nuovo colpo allo spaccio nel capoluogo. Dopo il diciassettenne trovato in possesso di diciotto dosi di cocaina custodite all’interno di un marsupio, ieri è finita in manette anche una insospettabile sessantenne. Per domani è atteso l’interrogatorio del ragazzo davanti al Gip capitolino. Ma sul fenomeno del coinvolgimento dei minori nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti, la Procura per i minori romana parla senza mezzi termini di situazione allarmante e di preoccupante estensione del fenomeno.

 

Non si ferma all’alt e fugge

Ceccano. I Carabinieri bloccano un 25enne dopo un lungo inseguimento. Mezzi e uomini in campo: in allerta i due Comandi di Alatri e Frosinone

 

Antonio Tajani candidato a Premier?

Berlusconi lancia l’ipotesi. Abbruzzese:«L’uomo giusto». Il nome del presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, personalità legata alla nostra provincia per discendenza e per assidua frequentazione, sarebbe nel novero dei possibili candidati alla Presidenza del Consiglio.

 

75° di sacerdozio Muore nel giorno del suo anniversario

Filettino.

 

Grande successo per il don Giovanni

Alatri. Piazza Santa Maria Maggiore gremita di persone per assistere all’evento del teatro dell’Opera di Roma. Alla regia Fabio Cherstich. Un evento di pregevole fattura conclusosi con un lunghissimo, meritato applauso. La manifestazione è stata possibile grazie all’interessamento della Regione Lazio.

 

Tra Frosinone e Zappino la storia prosegue. Il portiere ha rinnovato
Mentre continua la caccia al centrocampista mancante. Il Palermo favorito comincia la sua avventura
E’ lotta a tre per Cacia che saluterà l’Ascoli La Cremonese in pole

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Caso Arduini, giallo irrisolto
La Procura chiede l’archiviazione per l’imprenditore indagato per la scomparsa della commercialista, ma la famiglia della donna ha presentato opposizione

SINOSSI
Rischia di restare un mistero irrisolto la scomparsa, avvenuta nel febbraio del 2009, della commercialista Marina Arduini. Il procuratore di Frosinone Giuseppe De Falco ha chiesto l’archiviazione dell’imprenditore indagato per il reati di omicidio e occultamento di cadavere. Secondo gli inquirenti non ci sono elementi sufficienti per poter incriminare l’uomo che dal canto suo ha sempre respinto le accuse. I genitori della donna però non si danno pace e tramite il proprio legale hanno presentato opposizione alla richiesta di archiviazione della Procura

 

Parco tematico, l’ex sindaco Marzi bacchetta e rilancia

Frosinone. «Ex Permaflex e farmacia, Mastrangeli sa bene che non abbiamo perso occasioni per rilanciare Frosinone. Ecco oggi come si può fare»

 

Aborti, la Asl ci ripensa. Chiuso il servizio attivato un mese fa

Alatri. La denuncia della Fials: il medico non obiettore trasferito a Sora. In 30 giorni la struttura ha assistito 32 donne. Super premio ad una dipendente, provvedimento sospeso dopo la segnalazione del sindacato

 

Chiesa e paese in lutto, si è spento don Alessandro

Filettino. Parroco da 75 anni, ne aveva 99: è morto dopo avere celebrato una messa

 

Frosinone, piace un ex nazionale russo

È Juri Gonzi, doppia nazionalità russa e italiana, 23 anni ed ex nazionale U17 russa, il giocatore su cui ha messo gli occhi il Frosinone. Zappino, intanto, ha rinnovato.

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Il corriere con 45 chili di droga
Aprilia Maxi sequestro di sostanze stupefacenti effettuato dai Carabinieri a Fossignano, il «fumo» destinato anche al litorale. Nel portabagagli dell ’auto 1300 ovuli di «nero» e 700 pane tti di hascisc comune, 26enne albanese in manette

SINOSSI
Era appena giunto a Fossignano, al confine tra Aprilia e Ardea. Il 26enne di origini albanesi scelto da chi aveva acquistato quell’ingente quantitativo di droga (45 chili in tutto), è un giovane incensurato e quando i carabinieri del Norm di Aprilia gli hanno intimato l’alt si è capito subito che qualcosa non andava: nel portabagagli del Suv vi erano infatti 700 panetti di hascisc “comune” e 1.300 ovuli di hascisc di qualità superiore, noto nell’ambiente dei consumatori come “nero”, con prezzo al dettaglio anche doppio rispetto al fumo più comune. I carabinieri sono ora a caccia dell’eventuale deposito in cui era diretto l’arrestato e del sodalizio criminale capace di sostenere l’acquisto di un così ingente quantitativo di droga.

 

Il D’Annunzio va ai privati

Le scelte In Consiglio votato il cambio di indirizzo: bando da 100 mila euro l’anno. E sulla Ztl il sindaco Coletta assicura: «Non si torna indietro, in futuro sarà isola pedonale»

 

Analisi sull’auto dopo gli spari

Latina A caccia di tracce organiche per risalire all’identità dei banditi. Le targhe sono state trovate vicino Roma. La station wagon rubata usata dai ladri per scappare due notti fa sarà passata al setaccio dalla scientifica

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Aggiornamento alle ore 07:00/

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

E’ ufficiale, ce li teniamo tutti
«Nessun Paese Ue disponibile agli sbarchi». Così Frontex ci condanna all’invasione. E sullo «ius soli» continua la guerra di nervi tra Gentiloni e Renzi

 

Il rom che uccise il vigile già libero dopo cinque anni
Sono «arrabbiati», ma se lo aspettavano. I fratelli e i genitori di Niccolò Savarino accolgono con amarezza, non con stupore, la notizia dell’affidamento in prova ai servizi sociali di Remi Nikolic, il giovane rom che investì e uccise il vigile milanese.

 

Adesso le banche sono salve Matteo resta col cerino in mano
Quest’anno il Pil chiuderà con il terzo segno positivo consecutivo, dopo i tre anni precedenti che, invece, erano stati tutti negativi. La crescita è progressiva: dallo 0,8% del 2015, allo 0,9% del 2016, all’1% (appena rivisto al rialzo dall’Istat) atteso per fine anno.

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Le ultime bugie sui vaccini
Per il presidente dell’Istituto superiore di sanità, gli immigrati che arrivano qui sono più immunizzati di noi. Ma i dati lo smentiscono. E c’è il problema Hiv

 

La tentata truffa all’Inter degli amici di babbo Boschi
La cricca dei massoni, che provò anche a scalare Banca Etruria, propose ai nerazzurri una sponsorizzazione di Etihad da 125 milioni di euro. Era tutto falso, però i dirigenti e l’allenatore Mancini ci cascarono. Poi venne a galla la verità e fu trovato un capro espiatorio

 

Neosindaco cade sulle pompe funebri di famiglia
Incompatibile. Il sindaco neoeletto a Cantù, il leghista Edgardo Arosio, rischia fortemente di fare le valigie per una motivazione da racconto di Piero Chiara o da film con Ugo Tognazzi: il fratello e la cognata sono titolari di un’agenzia di pompe funebri con regolare contratto comunale, quindi lui è incompatibile secondo la legge. E la famiglia non è intenzionata a fare alcun passo indietro.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright