È la stampa, bellezza (i titoli di giovedì 17 VIII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina giovedì 17 agosto 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Incendi, un inferno senza fine
L’emergenza. Il fuoco continua a martoriare la provincia. Albergo evacuato a Vallerotonda e abitazioni in pericolo Fiamme ad Anagni, Ceccano, Ferentino, Torrice e Frosinone. Agricoltore di Atina perde il controllo del falò: denunciato

SINOSSI
Un’altra giornata infernale ieri con incendi divampati in tutta la Ciociaria. A Vallerotonda e Torrice le situazioni più drammatiche, con un albergo attaccato dalle fiamme ed evacuato e col fuoco che ha lambito le case. Ore di paura anche a Caira, nel Cassinate. Impegnati senza tregua i soccorritori: vigili del fuoco, volontari della protezione civile, carabinieri e polizia locale. Situazione critica nella zona di Anagni, sia in montagna sia a valle. Il fuoco ha devastato la contrada Monti-Tufano, arrivando a sfiorare i binari della ferrovia Roma-Cassino. Fuoco a ridosso dei binari anche a Ceccano, nei pressi di via Mulino San Rocco. Tanta paura a Torrice dove alcune case sono state minacciate dalle fiamme. Roghi pure a Frosinone, Ferentino, Monte San Giovanni Campano e Veroli. Un giovane agricoltore di Atina è stato denunciato per incendio colposo.

 

Mao in chiesa: arrivano le scuse

Roccasecca. Tante le polemiche per la mostra del dittatore cinese all’interno del luogo di culto di S. Tommaso. Il parroco don Xavier parla ai fedeli. Dura presa di posizione di Massa, presidente provinciale di Gioventù Nazionale

 

Effetto Zingaretti sulle candidature

La data del voto alla Regione peserà moltissimo

 

Ciociaria, la grande fuga. I residenti scendono ancora

La popolazione diminuisce, non solo per il “saldo naturale” negativo. I dati, aggiornati a fine 2016, dicono che in Ciociaria ci sono 493.067 residenti, 1.959 in meno rispetto all’anno precedente (495.026). Ma il saldo negativo sale a 3.904 unità rispetto al 2014 (496.971) e a 4.611 se la comparazione viene fatta con il 2013 (497.678).

 

«La corruzione è ovunque. Bisogna curare questa piaga»

Cassino Il 15 agosto duro monito del vescovo Antonazzo dal pulpito

 

Si torna in campo. Il Frosinone aumenta i giri

Serie B. Federico Dionisi riprende a sudare con il resto della squadra. Anche Bardi è ok. E Longo lavora sulla tattica in vista del campionato

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

Normale tragedia
La Ciociaria brucia da un mese ma nessuno prende provvedimenti eccezionali. Ieri altri otto roghi
oltre quello della Monna che dura da 11 giorni. Pericolo anche per le case e panico tra la popolazione. Evacuato un albergo

SINOSSI
La Ciociaria continua a bruciare. Nella giornata di ieri altri otto roghi si sono sviluppati da Nord a Sud. Paura a Frosinone per un incendio divampato in via Pozzolina. Ettari di vegetazione in fumo a Torrice, Veroli, Monte San Giovanni Campano e Anagni. I roghi più seri a Porciano, e nel cassinate. Necessario evacuare un albergo. Intanto l’incendio sul monte Monna non è ancora completamente spento.

 

Un centro servizi nell’ex area Permaflex. L’accordo è quasi fatto

Frosinone. Trattative in corso con Comune e consorzio ASI. Non si tratterebbe solo di un centro servizi, ma le strutture proposte riguarderebbero anche la ristorazione e l’intrattenimento con aree tematiche e parchi. Molti spingono, a dare il via a una revisione completa del Prg, anche per adeguarlo alle necessità di crescita e sviluppo del territorio, che sono cambiate da quando è stato approvato.

 

Il parroco don Xavier: «Esporre quelle foto è stato un errore»

Roccasecca. Le polemiche per le gigantografie di Mao. “L’allestimento di simili immagini in questo luogo di culto ha rappresentato una ferita alla sensibilità religiosa di tanti fedeli”. L’assessore Marsella difende la mostra: “Ma quale flop! E’ stato un successo”. Dalla Regione 13mila euro per l’iniziativa

 

Il Palio “trasloca”. Bufera sul Comune

Anagni. Il Palio in onore del patrono San Magno rischia di aprirsi tra le polemiche. In attesa della conferenza stampa fissata per oggi, dall’amministrazione comunale hanno comunicato importanti novità.

 

L’airone torna a volare sul fiume Sacco

Ceccano. Immortalato da decine di persone tra lo stupore dei turisti

 

Frosinone pronto per il via

Calcio. Serie B. Prove contro l’Avellino. Poi si gioca per i 3 punti. Volley. Le verità di patron Giannetti. I conti dell’Argos in ogni dettaglio

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Trasporto urbano, appalto al palo
Il servizio è stato prorogato sino al 31 ottobre alla «Geaf». Sfuma anche il programma delle bici elettriche, nonostante il finanziamento del 50 per cento a carico del Ministero

SINOSSI
Nuovo bando del trasporto pubblico atteso da anni e non ancora pubblicato. Progetti sulla mobilità alternativa all’auto che arrancano. Il Comune di Frosinone resta per ora al palo per quella rivoluzione della mobilità necessaria per contrastare i preoccupanti livelli di inquinamento. L’accelerazione più importante è quella attesa da anni sul servizio di trasporto pubblico. Il nuovo bando di gara comunale, più volte annunciato entro giugno 2017, ancora non è stato pubblicato. Nel novembre del 2016 il Consiglio comunale ha approvato gli indirizzi programmatici per il nuovo bando, evidenziando come l’implementazione del servizio sia fondamentale anche per il contrasto all’inquinamento da polveri sottili.

 

Parcheggi a pagamento. Bandita la gara per i prossimi 5 anni

Cassino. L’appalto è di 3,5 milioni. La ditta vincitrice dovrà riassumere i 35 ausiliari. Intanto aumenterà il costo degli abbonamenti
 

Direttore di Distretto, nuovo ricorso contro la nomina di Carrano/

Due anni di polemiche. Di attacchi politici, ricorsi e contro-ricorsi. Oggetto, la nomina del direttore del Distretto B (Frosinone) deciso dalla direzione Asl. L’ennesimo ricorso al Tribunale di Frosinone è stato presentato dalla dottoressa Teresa Petricca che si oppone alla nomina del direttore, Francesco Carrano.

 

«A Cassino si bestemmia troppo». Arriva il monito del vescovo

L’uso di apostrofare con un linguaggio «indecente» varie situazioni e comportamenti si starebbe diffondendo in modo eccessivo a Cassino. A rimarcarlo è stato il vescovo Gerardo Antonazzo al termine della processione del simulacro della Madonna Assunta, protettrice della città.

 

Fugge per ritrovare il padrone

Il lungo viaggio di Criminal, il cane partito da Sgurgola e arrivato a Terracina dopo aver percorso quasi 60 chilometri. Commosso il proprietario, Piergiorgio: «Da oggi in poi
trascorrerò le vacanze portandolo con la mia famiglia»

 

Salvini ai tifosi: riempite il nuovo stadio

«Credo che sia indispensabile, a maggior ragione in considerazione del nuovo stadio Benito Stirpe, una grandissima risposta da parte dei nostri tifosi».È questo l’appello di Salvini ai tifosi

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Insulti alla Boldrini, dieci indagati
Giudiziaria. Denunciati l’autore della vignetta e chi ha condiviso l’immagine sul social network e ha offeso la Presidente della Camera. La Polizia Postale ha proceduto d’ufficio per il fotomontaggio pubblicato su Facebook in occasione della visita nel capoluogo

SINOSSI
Dieci persone sono indagate a piede libero con l’accusa di diffamazione nei confronti della Presidente della Camera Laura Boldrini. Il fotomontaggio che ritraeva la terza carica dello Stato in una foto denigratoria nei giorni precedenti alla visita nel capoluogo pontino, adesso è finito in Procura e dieci persone sono state denunciate. L’immagine era comparsa su Facebook sulla pagina di un portale di informazione nei commenti alla notizia della visita della Boldrini a Latina per la contestata intitolazione del Parco Comunale a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, avvenuta lo scorso 19 luglio. L’autore della «vignetta» è stato denunciato; anche chi ha condiviso la foto e ha pubblicato commenti offensivi è stato indagato.

 

Anziana imbavagliata e rapinata

Fondi. I fatti sono avvenuti all’ora di pranzo in via Cavour. La signora è riuscita a liberarsi e a chiedere aiuto. Un malvivente entra in casa, la immobilizza e ruba oggetti preziosi, poi la fuga. Indagini serrate della polizia

 

Prime informative per i roghi

Anche il giorno di Ferragosto fiamme nel capoluogo. Paura nella zona di via Piave. A Terracina inferno di fuoco a San Silviano, in serata evacuate le case. Altri incendi in provincia

Due morti sulle strade nel giorno di Ferragosto

Investito un uomo a Gaeta, donna di Anzio deceduta in Abruzzo

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Oggi torna Corallo, Fini trema
La svolta. Stamattina arriva a Roma il «re delle slot» dopo l’ok all’estradizione di Saint Marteen. È l’uomo della casa di Montecarlo e dei soldi ai Tulliani: se vuota il sacco, per Gianfranco è finita

 

Uccisa e fatta a pezzi ai Parioli, Ama e rom incastrano il killer /

Cassonetti non svuotati e una nomade che fruga tra i rifiuti. A tradire l’assassino della sorella è stato il degrado di Roma

 

A Ostia torna lo stabilimento del Duce
Iniziativa di CasaPound per ripristinare il bagno dell’epoca fascista: «È un simbolo»

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

La Germania ci vuole falliti
Bullismo economico. Nuovo ricorso contro il QE di Draghi che ci tiene a galla. Pil, l’Italia cresce, ma è ancora la peggiore d’Europa

 

Minniti svela le trame di Bruxelles
«Così ho capito che sugli sbarchi dovevamo cavarcela da soli»

 

Il delfino morto di selfie e di turismo egoista/

Ucciso dallo stesso in Spagna

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Gli stipendi dei funzionari che ci impongono le tasse
Tutte le paghe di via XX settembre. Al ministero dell’Economia lavorano quasi 10.000 dipendenti. Ecco quanto hanno guadagnato nel 2016. i 558 dirigenti di prima e seconda fascia: ai top manager 180.000 euro lordi l’anno, oltre 100.000 agli altri

 

Marchionne e gli Agnelli. Scontro su Pechino
Non c’è solo l’offerta dei cinesi per l’acquisto di Fiat – Chrysler a impensierire i vertici della Fiat. C’è un dissenso sotterraneo che via via è andato crescendo fra gli azionisti e il manager, il nodo che divide la (…)

 

La Cina usa gli abitanti come cavie tecnologiche
È come se 1984 di George Orwell e The circle di Dave Eggers avessero ispirato il governo di Pechino. Per decenni, milioni di cittadini cinesi sono stati schedati con un file segreto. Obiettivo: raccogliere dati con cui alimentare le ricerche sull ’intelligenza artificiale, asset fondamentale in termini economici e di sicurezza nazionale, e annullare il gap tecnologico con gli Stati Uniti. E l’assenza di privacy aiuta.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright