È la stampa, bellezza (i titoli di lunedì 23 X 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina lunedì 23 ottobre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina lunedì 23 ottobre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Ucciso per caso
Alatri. Non esisterebbe un movente per l’omicidio di Domenico Pascarella. Matteo Sbaraglia, accusato dell’assassinio, è rinchiuso nel carcere di Frosinone

SINOSSI
È rinchiuso presso il carcere di Frosinone da sabato sera. In isolamento. In continuo monitoraggio del suo stato di salute. Matteo Sbaraglia, il 32enne di Alatri, accusato dell’omicidio di Domenico Pascarella, 58enne alatrense, è stato interrogato per ore nella serata di sabato. Il 32enne avrebbe raccontato quanto accaduto. Non esisterebbe tuttavia un movente. Tanti elementi debbono ancora essere chiariti. Previsto domani l’interrogatorio di garanzia.

Congressi Pd, scoppia la pace
Tutti a buon fine. A Cassino il segretario è Fardelli. La notizia è che il Pd ciociaro è tornato normale. I Congressi di circolo si sono celebrati senza clamorose rotture o sanguinose conte. Non sono mancati gli scontri.

La crisi in Comune è finita
Anagni. A meno di sorprese soluzione in queste ore. Sarebbe stato un intervento di De Angelis a risolvere i problemi. Una faccenda che, però, non vedrebbe tutto il direttivo “tranquillo”, secondo altre indiscrezioni, tanto da lasciare degli strascichi non simpatici nel partito anagnino.

Inaugurata ieri la piazza intitolata a Dante Schietroma
Frosinone. La nuova piazza è un moderno angolo di tranquillità con panchine ed una caratteristica fontana, che contribuisce, come la nuova strada parallela a via Aldo Moro.

Esplodeva colpi vicino le abitazioni nei guai un 56enne
Veroli. Denunciato per violazione della legge regionale sulla protezione della fauna, per detenzione abusiva di munizionamento da caccia e utilizzo di richiami acustici vietati dalla Legge

Calcio. Serie B. Frosinone, Longo contro la Ternana opererà alcuni cambi
Serie D. Il Cassino risale. I biancazzurri superano il Flaminia
Volley In Superlega non basta l’orgoglio. La Biosì Sora è coraggiosa ma vince Modena

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Poteva uccidere chiunque
Omicidio di Alatri. Dopo aver massacrato Pascarella con una mazza da baseball, Matteo Sbaraglia ha seminato altra violenza. Ha colpito la serranda del negozio di sua sorella e poi aggredito un passante. Domani sarà interrogato in carcere

SINOSSI
Una violenza che non si è fermata nell’ appartamento di via Sardegna, dove ha ucciso Domenico Pascarella. Dopo quell’ efferato delitto, Matteo Sbaraglia, il trentacinquenne di Alatri che da sabato sera è in carcere con l’ accusa di omicidio volontario, è uscito in strada, la mattina dopo, sfogando altra rabbia. Prima contro la serranda del negozio di sua sorella e poi aggredendo un passante. Questi i particolari che emergono sulla terribile vicenda che, ancora una volta, ha sconvolto la città. Intanto per oggi sono attesi il conferimento dell’ incarico al medico legale che dovrà effettuare l’ autopsia sul corpo di Pascarella, la convalida dell’ arresto di Sbaraglia e la nomina dei periti. Domani, invece, l’ interrogatorio di garanzia del trentacinquenne nella casa circondariale di via Cerreto

Il Pd riparte dai congressi
A Frosinone il segretario è Andrea Palladino. Regge l’accordo fra le correnti. Il circolo di Cassino ha scelto Marino Fardelli, a Sora ha vinto Enzo Petricca

Pallone, rotta al Centro
Il punto Il coordinatore regionale di Alternativa Popolare cita l’esempio del Comune capoluogo
E sulle regionali manda un messaggio chiaro: «Ho letto con attenzione il sondaggio Izi che dà Nicola Zingaretti in vantaggio sia su Sergio Pirozzi che su Roberta Lombardi. Credo però che con Luisa Todini sarebbe un’altra cosa: parliamo di una persona che proviene dal mondo dell’industria. Luisa Todini ha capacità straordinarie»

Gli spari sopra sono… per i residenti
Veroli Esce per andare a caccia ma esplode colpi d’arma da fuoco a poca distanza dalle abitazioni di Sant’Angelo in Villa. Cinquantaseienne denunciato dai carabinieri. Sequestrati anche nove fucili e seicento cartucce

Ritiro delle dimissioni. Bassetta al fotofinish
Anagni. Conto alla rovescia per la decisione del Colonnello

Il Frosinone prepara la gara con la Ternana. Oggi tutti con Dionisi
Serie B Ieri i canarini hanno ripreso gli allenamenti dopo la sfida di Salerno. Nel pomeriggio tutti a Cantalice per stare vicini al loro compagno di squadra

Messaggero K2

(direttore Luciano D’Arpino)

Raptus omicida, ora la perizia
Alatri, i disturbi psichici di Matteo Sbaraglia dietro l’uccisione del vicino: oggi l’incarico
per la consulenza psichiatrica. Da giorni l’assassino non prendeva i farmaci prescritti

SINOSSI
Un raptus improvviso, forse provocato dall’instabilità psichica di Matteo Sbaraglia, 35 anni, assassino reo confesso del vicino di casa, Domenico Pascarella, 59 anni. Proseguono le indagini sull’omicidio avvenuto alle 4.30 del mattino di sabato ad Alatri, in una palazzina del rione Civette. Oggi il sostituto procuratore Vittorio Misiti conferirà gli incarichi per l’autopsia e la consulenza psichiatrica. È emerso che Sbaraglia da alcuni giorni non prendeva i farmaci prescritti.

In diecimila alla Notte Bianca degli artisti
Gli artisti al centro della scena e migliaia di cittadini presenti. Diecimila secondo la Protezione civile. Ma non sono mancate anche le critiche. Quella organizzata dal Comune è stata però senz’altro una notte bianca diversa rispetto a quella delle ultime due annate.

Scontro durante la partita, il portiere riporta un trauma cranico
Roccasecca. Il Roccasecca di mister Ermanno Fraioli, ieri squalificato ha vinto per 3-1 a Cave in provincia di Roma, sul campo della Cavese nella gara valida per l’ottava giornata di andata del campionato regionale di Eccellenza, girone B.Mala vittoria passa quasi in secondo piano per la squadra ciociara a causa della paura che si è avuta per il portiere Antonio Bucciarelli.

Il Frosinone in crescita ritrova lo spirito da battaglia
Dall’Arechi di Salerno segnali incoraggianti sulla prestazione e sulla personalità. Matarese l’arma in più. Domani arriva la Ternana

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Aggrediti in piazza dai nuovi bulli
L’episodio sabato sera in centro La Polizia monitora l’ambiente dei giovani

SINOSSI
Qualche caso isolato lo scorso inverno, poi le prime avvisaglie già nelle scorse settimane: un mese fa una zuffa risolta all’ arrivo della polizia. Sabato sera invece l’ aggressione è scattata con una scusa banale, un pretesto cercato apposta per attac care briga nella folla degli adolescenti in piazza San Marco. La Questura sta monitorando con l’attenzione necessaria il mondo dei giovani per contrastare sul nascere una nuova baby gang.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright