E’ la stampa, bellezza (i titoli di mercoledì 1 marzo 2017)

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Caos profughi, operatore ferito
Roccasecca. Ancora proteste in una struttura di accoglienza: nel tentativo di fuggire l’uomo cade e si procura diverse contusioni. Sul posto i carabinieri, riscontrati anche cinque casi sospetti di scabbia. Intanto arriva il bando per ospitare i migranti in hotel

SINTESI *
Ancora proteste in un centro d’accoglienza di Roccasecca. Ancora manifestazioni per sovraffollamento, cibo, condizioni igieniche, diaria. Questa volta c’è scappato un ferito, seppur lieve: si tratta di un operatore che nel tentativo di mettersi al sicuro è caduto. L’arrivo del 118 ha, però,messo in luce un’altra emergenza: cinque sospetti casi di scabbia. Un dubbio che, se confermato dagli accertamenti medici, porterebbe a una situazione dalla gestione a dir poco difficile, al limite del rischio sanitario. Ieri pomeriggio i riflettori si sono accessi, per l’ennesima volta quando si parla di profughi, sul “caso Roccasecca”. Intanto la prefettura ha emanato un bando che apre l’acco – glienza ad alberghi e agriturismi

 

Le ambulanze ci sono, gli autisti no

Sanità. Salta in extremis il taglio degli equipaggi notturni nelle postazioni di Ceccano e Ceprano. Anagni resta al palo Consegnati quattordici nuovi mezzi ma non c’è chi li guida. E i rinforzi promessi dalla Regione arriveranno solo in estate
 

Marco Ferrara a Cristofari: «Non è il caso di immolarsi»

Lettera aperta dell ’ex vicesindaco al candidato del Pd: «Dove sono i tanti convitati di pietra? È meglio fermarsi»
 

Dipendenti assetati di verità

Università. Tensione alle stelle durante l’incontro con i seicento lavoratori. Interventi infuocati e caccia al colpevole. Betta: basta condoglianze, l’ateneo è vivo
 

Gentiloni verrà. Cassino è strategica

La giornata Rimandata di qualche settimana la visita del premier. Il prefetto Zarrilli: «C’è molta attenzione per questo territorio»
 

Buon pari del Frosinone nella trasferta di Perugia

Il Frosinone torna dalla trasferta di Perugia con un buon pareggio (1 a 1). Canarini avanti nel primo tempo con una rete di Kragl e padroni di casa che riequilibrano le sorti dell’incontro a un quarto d’ora dalla fine grazie a Nicastro.
 

 

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Filiberto Passananti)

Bacetto perugino
Il Frosinone pareggia al “Renato Curi” e mantiene la vetta della classifica. Per i canarini
un punto agrodolce che tiene a distanza la Spal Vince il Verona. Lunedì prossimo arriva il Cittadella

SINTESI
L’ ostica trasferta umbra regala al Frosinone un punto che permette ai canarini di mantenere la testa della classifica. Vince in trasferta la Spal che si porta a -1 dai gialloblu. Tre punti anche per il Verona che vince tra le mura amiche. Nel posticipo del prossimo turno al Matusa arriva il Cittadella

 

Carnevale in Ciociaria. A migliaia tra le strade
Partecipazione collettiva per la festa della Radeca che ha attraversato diverse strade del Capoluogo. L’edizione 2017 è stata festeggiata in diversi Centri del territorio provinciale

 

Chiesa gremita per l’ultimo saluto a Oreste Tofani. Uomo di immensa discrezione

Alatri – I funerali sono stati celebrati ieri mattina dal vescovo Lorenzo Loppa insieme a don Alberto Ponzi. Una folla composta ha testimoniato l’affetto al conosciuto e stimato politico alatrense

 

Il servizio non lo soddisfa. Picchia il gestore del casino

Cassino. Vittima un trans. Nei guai anche due locatari segnalati per favoreggiamento della prostituzione. Un 50enne che risiede in un paese all’ombra dell’Abazia millenaria, pretendeva dal trasessuale una prestazione “riparatoria” del servizio a suo avviso scadente ricevuto in uno degli appartamenti del “gender” colombiano

 

Bambin Gesù, l’opposizione si scaglia contro il Sindaco

Gallinaro. «Distrugge il paese»

 

Mercoledi delle Ceneri la messa del Vescovo nella Cattedrale

Frosinone – Stasera alle 20 e 30 per l’avvicinarsi alla Santa Pasqua. E’ solo uno degli appuntamenti con i quali la Diocesi si appresta a vivere l’arrivo della Pasqua cristiana

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Falsi incidenti, in 13 a giudizio
Gli imputati sono accusati di aver incassato rimborsi non dovuti ai danni
delle assicurazioni. Coinvolti carrozzieri, avvocati e agenti. Medico prosciolto

SINTESI *
Truffa dei falsi incidenti, raffica di rinvii a giudizio. Una vicenda che ha trascinato alla sbarra non solo agenti assicurativi ed automobilisti, ma anche medici , carrozzieri ed avvocati. Il modus operandi era dei più classici: denunciare alle compagnie assicurative dei falsi incidenti e far risultare svariati giorni di prognosi per le lesioni riportate dagli automobilisti al fine si essere risarciti. Una volta incassato, il premio veniva suddiviso tra gli attori della truffa. L’inchiesta è stata avviata nel 2009 a seguito di un imbroglio che sarebbe stato scoperto da un perito assicurativo.

 

Segnaletica e sicurezza: strisce irriconoscibili e pericoli per i pedoni

Attraversamenti sbiaditi ovunque, il comandante Mauro: «Lavori in economia, riusciamo a tamponare solo l’emergenza»
 

Buco da 40 milioni all’Università, tagli per rientrare

Il rettore Betta: «Rivedremo tutte le voci di bilancio, ma nessuno perderà i contributi. Non aumenteremo le tasse agli studenti»
 

Un tempo, poi il Frosinone si spegne

Canarini in vantaggio al 15’ con Kragl e padroni del campo per tutto il primo tempo. Poi, nella ripresa, il lento calo che permette al Perugia di salire in cattedra e di agguantare il pareggio. Finisce 1-1. Ne approfitta la Spal che, vincendo 2-1 contro la Salernitana, è ora adun solo punto dai ciociari

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

L’ok del ministro per la Cittadella
Cantiere bloccato da anni, l’ala della Procura è già costata 8 milioni di euro. Via libera ai fondi dopo il rogo. Il sindaco Coletta e il senatore Moscardelli incontrano Orlando: ora è possibile completare l’opera. Spiragli anche per il carcere

SINTESI
La scorsa estate ha rischiato di andare letteralmente in fumo e ora la cittadella giudiziaria, o meglio il cantiere di quella che dovrebbe essere la nuova Procura, torna al centro dell’ attenzione in un incontro che si è tenuto ieri a Roma tra il senatore Claudio Moscardelli, il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, e il sindaco Damiano Coletta. Oggetto della riunione il completamento dei lavori della nuova Procura nonché la realizzazione di un altro carcere. Si tratta di due emergenze. La faraonica costruzione della cittadella giudiziaria si sta rivelando, nella realtà, una sorta di cattedrale nel deserto e comunque un’ in – compiuta costata già 8 milioni di euro e ora utilizzata in parte come parcheggio abusivo.

 

Quattro chili di droga nell’armadio
Aprilia Il blitz dei carabinieri, concessi i domiciliari al 27enne e alla 24enne accusati di detenzione ai fini di spaccio. In camera da letto due chili e mezzo di marijuana e uno e mezzo di hascisc, due giovani in manette

 

Nerazzurri, un pari d’oro
Calcio, serie B Una rete di Dellafiore stoppa il Cesena ed evita un’altra sconfitta
casalinga. Risultato molto utile agli uomini di Vivarini per muovere la classific a

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

«Così antagonisti e black bloc rovineranno la festa della Ue»
L’Antiterrorismo. La nota sul ricompattamento dei teppisti Tam tam: «Tutti a Roma in occasione dei 60 anni dell’Europa»

 

Coppia gay adotta due bambini
Storica decisione del Tribunale di Trento

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Eutanasia delle mamme soppresse dai giudici
Utero in affitto, due uomini gay riconosciuti padri: addio legame biologico

 

Tutti i soldi (e le tasse) degli italiani
Reddito medio di 20.690 euro l’anno. I lombardi guadagnano meglio

 

 

verita

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Due milioni di italiani costretti a restituire il bonus di 80 euro
Mentre dava i soldi che gli hanno fruttato il 40% alle elezioni europee, il Rottamatore diminuiva le detrazioni fiscali. Risultato: la mancia ha fatto superare i parametri a molti beneficiati. E lo Stato si è ripreso i quattrini

 

Una sentenza abolisce la famiglia
Il tribunale di Trento riconosce l’utero in affitto, bimbo avrà due papà gay: «Tanti i modelli di genitorialità»

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright