È la stampa, bellezza (i titoli di sabato 16 IX 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 16 settembre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

La rivolta dei vigili urbani
Alatri. Organico ridotto all’osso e trasferimenti scatenano durissime reazioni. Il consigliere Borrelli si rivolge al prefetto. Ma il comandante della polizia locale subito risponde: l’attività operativa subirà un drastico ridimensionamento

SINOSSI
Nella terza città della provincia esplode il tema sicurezza. Le tensioni che, nei giorni scorsi, hanno visto protagonista il comandante della polizia locale Dino Padovani e la maggioranza dell’amministrazione Morini, dopo la notizia della destinazione ad altri compiti di alcuni agenti nonostante un organico già molto carente, diventano un vero e proprio caso politico. Il consigliere di minoranza Gianluca Borrelli presenta un’interrogazione e la risposta del comandante certifica un quadro drammatico con alcuni servizi essenziali a rischio. Il consigliere ha annunciato che si rivolgerà al prefetto chiedendo un intervento diretto in una città che, dopo l’ omicidio Morganti, non può permettersi falle sul fronte sicurezza.

 

Caso Bove, tra verità e misteri
Sant’Andrea. Prime indiscrezioni sull’autopsia di Emanuele: si tratterebbe di una morte legata a un malore fatale. Da capire ancora circostanze e dinamica mentre resta un indagato per omicidio volontario. Oggi lutto cittadino per i funerali

SINOSSI
La verità è che morire a quarant’ anni accanto alla vettura sfondata a colpi d’ascia è inaccettabile. La verità sulle cause del decesso, almeno secondo le prime indiscrezioni, è che Emanuele sarebbe stato stroncato da un malore fatale. Tutto il resto è avvolto dal mistero. Chi abbia incontrato, se ci sia stata o meno una discussione prima della morte, cosa sia realmente accaduto in via Roma è ancora al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dalla dottoressa D’Orefice. Depositati i risultati dell’autopsia la procura potrà decidere. Oggi i funerali e il lutto cittadino.

 

Pazienti bloccati per le… polemiche

Cassino. Caos ieri mattina davanti all’ospedale cittadino: verifiche sui mezzi della Nuova Croce Verde Romana. Immediato l’arrivo della polizia che trova a bordo medicinali scaduti: informativa in procura. Per gli operatori tutto in regola

 

Tajani, la svolta di Fiuggi

Faccia a faccia. Il presidente del Parlamento Ue affronta i temi della sicurezza e dello ius soli. Silvio Berlusconi lo vuole candidato premier. Lui ripete come un mantra: sto bene dove sto

 

Pilastro Motorizzazione

Il fatto. Il presidente di Unindustria Turriziani: «Non c’è mai stato il rischio chiusura»
Decisiva la levata di scudi di Anita, associazione che rappresenta le imprese di autostrasporto

 

Il Frosinone è pronto per… spennare i galletti

Serie B. Alle 15 canarini in campo sul neutro di Avellino contro il Bari. I giallazzurri hanno tutte le carte in regola per fare bottino pieno

 

 

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Il giorno di Tajani
Fiuggi. Entra nel vivo il convegno “L’Italia e l’Europa che vogliamo”. E Domani arriva Berlusconi.

SINOSSI
È iniziata con un bagno di gioventù la tre giorni di lavori organizzata a Fiuggi dal Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, dal titolo “L’Italia e l’Europa che vogliamo”. Tutta la mattinata, infatti, è stata impiegata dai gruppi di lavoro dei giovani ed è sfociata, alla ripresa pomeridiana, nell’intervento dei rappresentanti giovanili di Forza Italia.

 

Accustati di sequestro di persona. Scagionati grazie a Facebook

Frosinone. Il Gip revoca i provvedimenti. Nove giorni. Tanto è durato il provvedimento che aveva disposto l’allontanamento dall’ambiente famigliare. Parliamo della denuncia di due fratelli che accusavano un terzo (aiutato dalla compagna) di averli chiusi e segregati in casa. I due sequestrati, però, avrebbero pubblicato su Fb foto che li ritraevano fuori casa nei giorni in cui accusavano di essere stati segregati.

 

Polizia Locale e sicurezza, il consigliere Borrelli fa un appello al Prefetto

Alatri. Dopo la risposta all’interrogazione da parte del Comandante. Il consigliere Gianluca Borrelli ritiene indispensabile un intervento dall’alto

 

Cassino, adesso è panico tra i fornitori

Con il dissesto temono di non essere pagati. Tantissime telefonate alla ricerca di certezze e dei mandati di pagamento. Intanto Enzo Salera “pizzica” Schimperna e Langiano.

 

Indennità per i poveri

Serrone. Rinunciano allo stipendio e devolvono le indennità alle famiglie più bisognose. Lo annuncia il sindaco Natale Nucheli: “In maggioranza siamo tutti d’accordo”

 

Frosinone, fame di “galletti”

Serie B. Ancora al Partenio Lombardi, per la sfida con il Bari di Grosso. Il 3-5-2 viene confermato. Torna Crivello a sinistra. Un solo dubbio di formazione per mister Moreno Longo. La corsia di destra se la contendono Matteo Ciofani e Frara con il primo favorito.
Serie D. Il Cassino è pronto per il derby con il Latina. Patron Rossi è ottimista. Serie D.

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Morto in strada, giallo risolto
L’autopsia ha accertato che Emanuele Bove è stato stroncato da un malore. Proseguono gli accertamenti sull’auto danneggiata dall’operaio indagato. Oggi i funerali a Sant’Andrea

SINTESI
Emanuele Bove, l’uomo di 40 anni trovato morto in strada martedì scorso a Sant’Andrea, è stato stroncato da un malore. È quanto accertato dall’autopsia svolta giovedì pomeriggio dal medico legale nominato dalla Procura. Bove dunque non è deceduto a causa di un’azione violenta, anche se ora proseguono le indagini per ricostruire quanto accaduto nei momenti intercorsi tra il danneggiamento della sua auto e il decesso. Questa mattina intanto si terranno i funerali.

 

Stadio, nuova strada per i tifosi ospiti: il progetto non decolla

Frosinone. Il Comune deve ancora inviare la relazione integrativa Ieri vertice tecnico per il rush finale dei lavori nell’impianto

 

Esplosione a Londra, i fedeli in vacanza: «Salvi per puro caso»

Cassino. Un gruppo di parrocchiani era nella capitale, don Benedetto: «Ogni mattina abbiamo viaggiato su quella linea della metro»

 

Scopre la moglie con l’amante, volano le botte

Ceprano. Ad avere la peggio il marito: trasportato a Roma. Indagato il contendente, un 40enne di Ceccano

 

Frosinone, voglia di tris

Calcio. Serie B. Oggi la sfida con il Bari, l’ultima sul neutro di Avellino I giallazzurri inseguono la terza vittoria per restare in alto. Oltre duemila tifosi hanno risposto all’appello di mister Longo per incitare e spingere la squadra verso il successo

 

 

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Sospese le donazioni di sangue
Allarme Chikungunya. La zona rossa di Anzio presenta diciannove contagi, ma il virus della zanzara è stato localizzato anche a Nettuno. Drastica decisione del Centro regionale per l’area di Latina Scalo. E ieri si sono registrati altri casi nel capoluogo.

 

SINOSSI
Il timore si è trasformato in realtà: la diffusione del virus Chikungunya nel territorio di Latina ha portato al blocco delle donazioni di sangue nella zona dello Scalo. Ieri, infatti, sono stati accertati altri tre casi nel capoluogo pontino e, di conseguenza, il Comune ha predisposto un piano intensivo di disinfestazione per debellare le zanzare tigre, principali portatrici dell’infezione. La paura, adesso, è che anche nel resto della città possa essere esteso lo stop alle donazioni. Intanto, la zona rossa di Anzio raggiunge la quota “ record” di 19 contagi, col virus che è stato isolato anche in due persone di Nettuno: anche in questo caso il Comune ha deciso di intervenire drasticamente.

 

Presi i rapinatori violenti

Cronaca. Sabato notte avevano atteso quattro commercianti bengalesi in via Grassi per picchiarli e derubarli. Forse dietro l’agguato c’è una rappresaglia nel quartiere Nicolosi

 

Don’t touch, sconti in Appello

Giudiziaria. Fino a due anni in meno per Giuseppe, Angelo e Salvatore Travali, pedine cardine dell’organizzazione. Per una parte degli imputati che hanno scelto il rito abbreviato la difesa ha chiesto l’accesso al concordato

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Ecco il patto segreto Grillo-Salvini
Il retroscena. Cinque stelle e Lega fingono di litigare ma hanno già l’accordo di governo
Nel programma fisco, giustizia e lavoro. Se il Cav e Renzi non si svegliano, finiscono male

 

Parla Tajani: «Io premier? No Ci pensa Silvio»
Parla Antonio Tajani. «Non mi candido premier, resto a fare il presidente dell’Europarlamento. E poi, il centrodestra il leader lo ha già ed è anche il candidato premier, Silvio Berlusconi».

 

Una Raggi in Regione Pronta la Lombardi
La deputata scende in campo

 

«Indagati candidabili»: Arriva la salva-Di Maio
Le regole per correre alle elezioni

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Renzi sa chi sono i mandanti del complotto
Caso Consip. L’ex premier contrattacca: un assalto alle istituzioni. Ma Gentiloni lo sorpassa nei sondaggi

 

Trump pronto alla guerra a Kim. Londra, altre bombe islamiche
29 feriti: l’Isis rivendica

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Renzi s’inventa il colpetto di Stato
Il pd sbarella su procure e bancheLa pubblicazione dei verbali del carabiniere indagato scatena gli amici del segretario: «Siamo all’eversione». Ma il polverone nasconde la vera domanda: quella circa le responsabilità di Lotti e dei generali sul caso Consip

 

In metro a Londra, in strada a Parigi: ancora terrore
Due aggressioni nella capitale francese al grido di «Allah Akbar». In Inghilterra bomba artigianale sui vagoni: 29 feriti, l’Isis in festa

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright