E’ la stampa, bellezza (i titoli di sabato 21 I 2017)

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Un lunedì ancora più nero
Allarme smog Domani tutti a piedi nel capoluogo e a Ferentino. E il giorno dopo a Frosinone si replica. Commercianti infuriati per la decisione dell’amministrazione comunale: «Assurdo, così ci rimettiamo noi»

SINTESI
Sono più neri dello smog. Non credono che “bloccando” la città per due giorni, possa portare a una soluzione. I commercianti non ci stanno. Prevedono un lunedì nero. Il prossimo. Ma il sindaco di Frosinone deve correre ai ripari. La legge lo impone, i valori del pm10, pure. E la salute dei cittadini, soprattutto delle future generazioni, viene prima di tutto. Domani e lunedì capoluogo off limits. Il divieto di circolazione sarà valido, dopodomani dalle 8.30 alle 18.30 (domenica 22, invece, dalle 8 alle 18) per tutti i veicoli a motore all’i n t e rno della zona a traffico limitato, coincidente con la zona centrale della città. Disposta la chiusura degli impianti di riscaldamento nei due giorni indicati, almeno fino alle 22 di lunedì, all’interno delle scuole e degli istituti di istruzione. Molti, intanto, stanno valutando se recarsi o meno al lavoro e se conviene tenere alzate le serrande delle attività commerciali. L’esasperazione è alle stelle, come pure le polveri sottili. Intanto domani anche a Ferentino blocco della circolazione.

 

Mamma con il vizio dello spaccio

Cassino Le manette sono scattate all’alba, dopo il blitz della polizia, sotto gli occhi della figlia minorenne. La casalinga ha provato a lanciare la droga dalla finestra ma è stato inutile. Denunciato anche un trentasettenne

 

Giro di vite sugli affitti ai profughi

Castrocielo Disposto il divieto di utilizzare immobili che non possiedono certificati di agibilità e abitabilità. Il sindaco Materiale ha emesso un’ordinanza per regolamentare l’ospitalità degli immigrati in paese

 

Pompeo si affretta con calma

Provincia. Il presidente studia l’attribuzione delle deleghe, lasciando intendere che pure sui tempi decide lui. Area Popolare: «Sulle alleanze decidiamo in base alla qualità della proposta politica, non ci interessano le poltrone»

 

Non solo calcio al “Benito Stirpe”

La novità Presentato il plastico dell’impianto: sottoposto a controlli di sicurezza nella galleria del vento di Milano. Oltre agli eventi sportivi nella struttura di viale Olimpia verranno ospitati anche concerti e spettacoli

 

Il Frosinone in Liguria lancia l’assalto all’Entella

Il momento Dopo tre settimane di sosta i canarini tornano in campo. L’appuntamento è oggi alle 15 nella trasferta di Chiavari. Giallazzurri privi di Gori infortunato, Crivello e Kragl squalificati. Breda: «Ciociari fortissimi, ma ci proveremo».

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Filiberto Passananti)

“Ceneri smaltite in Ciociaria”
Un nuovo libro sulla Camorra rivela: “Cassino e Frosinone immondezzaio di Roma”. La vicenda delle scorie provenienti da Acerra discussa in Consiglio alla Regione Lazio. Buschini conferma il trattamento nel Frusinate

SINTESI
Mercoledì in Consiglio regionale si è parlato delle 17mila tonnellate di ceneri provenienti dal termocombustore di Acea e trattate in Ciociaria. L’assessore Buschini ha confermato il traffico, ma ha garantito che non vengono stoccate in provincia di Frosinone. Il boss Nunzio Perrella in un’intervista spiega come la Camorra fa sparire i rifiuti nel Frusinate.

 

“Nuovo stadio: ci siamo, rispettati tutti i tempi

Le parole del presidente Maurizio Stirpe chiudono una storia lunghissima e aprono una nuova era: quella del ‘Benito Stirpe’. I lavori procedono regolarmente. Tra pochi mesi nuova casa per il Frosinone Calcio

 

Settore edile dati negativi per le imprese

Frosinone. Il bilancio del presidente Anci Paglia. Nel 2016 si contano 86 imprese iscritte in meno, una riduzione pari al 6,3 per cento. Relativamente alla nuove costruzioni e permessi gli ultimi dati provincali segnano meno il 18,3 per cento

 

Diego Maradona in Tribunale a Cassino sfila davanti al Gip

Giudiziaria. E’ accusato di aver diffamato Equitalia. Il Pibe de oro convocato nel Palazzo di Giustizia della città martire, e non per dribblare terzini (né secondini, sia chiaro, il reato presunto è lieve) ma per difendersi da una presunta diffamazione.

 

Vigili in festa per il Patrono

Corteo con la statua di San Sebastiano a Ceccano e Ferentino. In occasione del 43° anno dall’Istituzione del Corpo di Polizia Locale a Ceccano e della festa di San Sebastiano martire, co-patrono del paese di Ceccano e protettore dei Vigili Urbani, ieri ha avuto luogo la manifestazione che ha registrato una grande partecipazione da parte di cittadini e autorità pubbliche.

 

Calcio. Serie B. Il Frosinone continua a dettare legge. A sorpresa torna Pavlovic

Trattativa chiusa con la Sampdoria. Stirpe “La rosa è stata rinforzata in ogni reparto”. Volley. Superlega. La Biosì Indexa in casa dei Lupi. Trasferta impegnativa per i bianconeri

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Tangenti, chiesto il processo
Appalto Sangalli a Ferentino, il pm Coletta ha proposto il giudizio per l’ex assessore Amedeo Mariani, la moglie e altri 5 indagati. Sotto accusa le proroghe del servizio rifiuti

SINTESI
Entra nel vivo il procedimento penale che vede come principale indagato l’ex assessore del Comune di Ferentino, Amedeo Mariani, con l’accusa di corruzione nell’ambito dei presunti illeciti commessi per l’appalto di raccolta rifiuti della Sangalli. Ieri il pubblico ministero Adolfo Coletta ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex amministratore, la moglie e altri cinque indagati. Stralciata la posizione di un altro indagato il cui legale ha chiesto i termini a difesa. Il Gup ha aggiornato l’udienza al 1 febbraio per dare la parola alla difesa. Sotto accusa sono finite le proroghe che la società Sangalli si è vista concedere nel 2013 dopo la scadenza del contratto quinquennale per la gestione del servizio di raccolta rifiuti e di nettezza urbana. Nello stesso procedimento è rimasta coinvolto anche Daniela Sangalli, quella che per conto dell’azienda di famiglia ha movimentato i soldi di cui avrebbe beneficiato Mariani. L’ex assessore ha negato di aver preso i soldi, ma Daniela Sangalli ha patteggiato una pena a tre e due mesi.

 

Stadio, ad aprile lavori ultimati al 90%

Il presidente del Frosinone: «Contiamo di mettere a disposizione questo impianto anche per i concerti». L’avvocato Ceci: «Il campo è realizzato, manca solo il manto verde che sarà posizionato quando farà meno freddo»

 

Edilizia in crisi, sempre meno imprese

Il bilancio dell’Ance: 86 aziende iscritte in meno nel 2016 In flessione gli occupati, ma aumentano ore lavorate e salari. L’allarme del presidente Paglia: «Il problema è chi lavora
con operai in nero, un danno per chi rispetta le regole»

 

Marangoni, venduti i macchinari

Tutte le strumentazioni saranno smontate, caricate su trecento container e spedite nello Sri Lanka. La società: «Non potevamo permettere che si arrugginissero. E inoltre dovevamo provvedere anche alla sorveglianza»

 

Krajnc e Maiello subito in campo

I due nuovi acquisti del Frosinone, Krajnc e Maiello saranno subito in campo, oggi, nella sfida contro l’Entella. Intanto la società è scatenata sul mercato: dalla Samp ritorna Pavlovic

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Tiberio, l’inchiesta nata dall’inerzia

L’inchiesta Cusani ha impugnato al Riesame l’ordinanza di arresto. Il Prefetto ha sospeso Nicola Volpe dalla carica di consigliere. Indagini partite dall’ultimo esposto del vicino danneggiato da un muro dell’hotel. L’eredità lasciata dalle denunce di Di Fazio

SINTESI
Otto anni di diffide per gli abusi dell’ hotel “ Grotta di Tiberio” a Sperlonga. Tutte rimaste nel cassetto dell’ ufficio tecnico anche dopo la sentenza della Cassazione del 2015. Un’ inerzia voluta secondo la Procura, che per questa vicenda ipotizza il reato di corruzione. Da una di quelle diffide dimenticate e presentate dal vicino dell’ hotel è partita l’ inchiesta che ha portato all’ operazione “ Tiberio” , con dieci persone agli arresti. Il sindaco di Sperlonga Armando Cusani ha impugnato l’ o r d inanza del gip al Riesame, mentre il Prefetto di Latina Pierluigi Faloni ha sospeso il consigliere comunale di Prossedi Nicola Volpe, anche lui arrestato lunedì mattina.

 

Aula chiusa per la crepa

I Vigili del Fuoco ordinano lo sgombero di una classe nella scuola di via Quarto. Mai affrontato il problema degli omessi controlli sui requisiti statici degli edifici scolastici

 

Severi con i parcheggiatori abusivi

L’iniziativa La mappa delle aree che in città sono ancora senza regole e dove potranno essere applicate le sanzioni. Proposta di legge dell’Anci adottata dal Governo: arresto da sei mesi a un anno per chi esercita l’attività

 

Impianti sportivi tra nuove norme e vecchi guai

Latina. Il Comune studia i criteri ma alcune strutture non hanno l’agibilità

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Dio e i pompieri più forti dello Stato. I bimbi riemergono da neve e macerie
Dieci sopravvissuti, quattro bambini già portati in salvo

 

Trump giura di fare Trump

La lezione di Donald: «Sogni, soldi, lavoro: prima gli americani»

 

 

verita

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

La Rai aumenta il canone per coprire d’oro Conti
Il conduttore del Festival di Sanremo si alza il cachet di 100.000 euro mentre l’azienda vuole ritoccare la tassa a bar, alberghi e uffici. Rincarano gli spot

 

Il capo di Ubi Banca finanziava la coop del suo socio
I soldi servivano per far costruire edifici da una società posseduta da entrambi e su un terreno di loro proprietà

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright