E’ la stampa, bellezza (i titoli di sabato 7 I 2017)

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Ciociaria sotto zero

Maltempo Epifania coi fiocchi: neve anche a bassa quota e freddo siberiano. Ora si teme che il gelo paralizzi la circolazione. Il vento batte in lungo e in largo la provincia. E fa danni: alberi abbattuti e tegole volate. Temperature in picchiata fino a lunedì
SINTESI * Un’ Epifania indimenticabile con neve anche a bassa quota nel Cassinate. I fiocchi hanno risparmiato i grossi centri al Nord e al Centro della provincia mentre hanno toccato Cassino e il suo hinterland. Una spolverata spazzata via in mattinata dal vento e dal sole, mentre nei comuni limitrofi come Cervaro, San Vittore, Sant’ Elia e nella Valle dei Santi il paesaggio è rimasto imbiancato più a lungo. In molti centri l’ondata siberiana ha creato disagi soprattutto per il forte vento, in particolare nel Sorano, dove le raffiche hanno abbattuto alberi e spezzato rami che hanno impegnato tutto il giorno i vigili del fuoco la protezione civile. L’ al – larme ghiaccio ha indotto molti comuni a cospargere di sale le principali strade. Le previsioni meteo parlano di temperature polari fino a lunedì

 

La Lotteria Italia non premia la Ciociaria
Nessuno dei primi premi è abbinato ad un biglietto venduto in provincia di Frosinone

 

Parroco trovato morto in casa

Vallecorsa Don Angelo Trasolini, 48 anni, era a terra nel suo studio a Sant’Angelo. Choc in paese. A dare l’allarme sono stati i fedeli. La salma del sacerdote è a disposizione dell’autorità giudiziaria

 

Domani si vota Ma i cittadini restano a casa
Provincia. Elezioni di medio termine. Viene rinnovato il Consiglio provinciale. Ma il presidente Antonio Pompeo resta in carica altri due anni

 

Pagella d’oro: premiati gli alunni più studiosi

All’auditorium “Colapietro” i migliori venti alunni delle scuole di Frosinone hanno ricevuto
i riconoscimenti per il merito scolastico

 

Robert Gucher potrebbe accettare l’Avellino
Dopo mesi di silenzio ieri il procuratore del calciatore ha incontrato la società canarina aprendo alla possibilità di una cessione al club irpino

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Filiberto Passananti)

Incarichi e consulenze
il vizietto della Provincia

Funzionari in pensione, subito nominati collaboratori. Professionista fortunato: la nomina arriva a domicilio. Vertenza Formazione, soldi all’Università

SINTESI * Incarichi e consulenze: la Provincia non si risparmia. Due funzionari appena andati in pensione sono tornati al loro posto nominati collaboratori esterni. Incarico di con- sulenza per un professionista fortunato che ha ricevuto la proposta di lavoro a domicilio direttamete dall’Ente, senza neanche fare domanda di assegnazione. E per ‘sedare’ lo scontro tra direttore generale e liquidatori dell’Agenzia Formazione c’è l’incarico legale all’Ateneo di Cassino.

 

E’ morto don Angelo Trasolini

Vallecorsa. Del parroco non si avevano notizie da giorni. Forse fatale un improvviso malore. A dare l’allarme è stata sua madre. Il sacerdote è stato trovato seduto nella sua casa parrocchiale

 

Freddo polare in città Oggi giornata difficile

Frosinone. Anche -10°. Oggi sarà una giornata particolarmente fredda nel capoluogo. La colonnina di mercurio scenderà tra i meno 8 e meno 10 gradi centigradi. Da ore l’Amministrazione comunale ha predisposto un piano di interventi per limitare al massimo l’insorgere di possibili problemi.

 

Fienile e auto in fiamme Intossicata una donna

Sora. Pauroso incendio. Un violento rogo ha incenerito ieri in via Cocorbito un fienile e un’auto. Una giovane intossicata dal fumo è finita in ospedale. Ingenti i danni stimati, sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale

 

XIX edizione della Pagella d’Oro Premiati gli studenti più bravi

Frosinone. All’auditorium Colapietro. I migliori studenti delle scuole elementari e medie del capoluogo sono saliti sul palco per ricevere un riconoscimento. La Pagella d’oro è un appuntamento ormai tradizionale, organizzato dall’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Frosinone

 

In attesa dei colpi del mercato, ecco le pagelle dei ‘nuovi’. Movimenti in uscita: Bertoncini e Gucher i casi più spinosi da risolvere

Basket Serie A2 – La squadra ciociara sconfitta 78 a 72 al Pala Tiziano di Roma. Un finale amaro, la FMC Ferentino lotta ma perde

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Prete morto, trovato dopo 24 ore

Vallecorsa: don Angelo Tresolini, 47 anni, è stato rinvenuto in canonica. L’allarme dato
dalla madre che non riusciva a contattarlo. Aperta un’inchiesta: disposto l’esame autoptico
SINTESI * Si era insediato nella chiesa di Sant’Angelo a Vallecorsa soltanto due mesi fa. I parrocchiani avevano accolto don Angelo Tresolini, 47 anni, con una grande festa. Ma la sua attività di parroco (era stato nominato dal vescovo don Ambrogio Spreafico) è finita l’altra sera, intorno alle 22.30 quando i carabinieri, allertati dalla madre che non sentiva il figlio da qualche giorno, si sono recati nella canonica e utilizzando la doppia chiave di un sacrestano sono riusciti ad entrare nella casa di don Angelo trovandolo privo di vita. Il presule, originario di Torrice, è stato trovato nel suo studio con il capo chino sulla scrivania. Forse un infarto fulminante la causa di questo decesso. Al momento si sa che la salma si trova presso la camera mortuaria dell’ospedale di Frosinone in attesa che il medico legale effettui l’esameautoptico. I militari della stazione di Vallecorsa, che per primi sono giunti sul posto, su disposizione della Procura, hanno provveduto a mettere sotto sequestro l’intera canonica proprio per poter scongiurare qualsiasi altra causa che non sia quella della morte naturale. Dalla prima ispezione cadaverica sembra che il decesso risalga al giorno prima.

 

Corsa al Consiglio Mille elettori per dodici posti

Alle urne vanno gli amministratori comunali che dovranno esprimersi su 45 candidati. Pompeo presidente per altri 2 anni

 

Tubercolosi, l’ira del sindaco: «Ho chiesto notizie
alla Prefettura e all’Asl, ma nessuno mi risponde»

Fiuggi. Finora l’unico caso è quello di un migrante ospite in città

 

Fiamme nel garage per un cortocircuito, paura e danni

L’incendio ieri mattina nella rimessa adiacente ad una villa. Maltempo, neve in Valcomino e anche nel Cassinate. I disagi

 

Uscite, i nodi Gucher e Bertoncini

Rischia di complicarsi la situazione che vede sotto i riflettori Bertoncini e Gucher: alla fine potrebbero decidere di restare al club da separati in casa. Lunedì arriva Mokulu.

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

L’estorsione del finto Casamonica

Terracina Un 29enne di origini calabresi arrestato a Roma dai carabinieri dopo la denuncia di un imprenditore. Simula di essere esponente della nota famiglia rom della capitale e si fa consegnare 2.500 euro da un commerciante

SINTESI * Al telefono diceva di essere un Casamonica. Nome che, solo a essere pronunciato, doveva incutere timore e mettere in riga l’ interlocutore. E in effetti, se quello era lo scopo, si era riusciti nell’ intento. Tra agosto e settembre scorso a seguito di minacce telefoniche, in cui si era presentato come un esponente del clan della famiglia rom della Capitale, si era fatto accreditare sulla carta prepagata 2.500 euro da un commerciante di Terracina. Quest’ ultimo aveva poi denunciato tutto. Ieri i carabinieri del Nucleo operativo hanno rintracciato il responsabile a Roma e lo hanno arrestato in esecuzione dell’ ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Latina.

 

Olimpia, niente indizi contro la Lusena

Giudiziaria Escono integri dalla vicenda degli appalti anche gli imprenditori Sandra Capozzi e Fabio Montico. Il Riesame «assolve» pure la dirigente del Patrimonio, accusata di associazione per delinquere e falso

 

Clochard muore di freddo

Latina. Il suo giaciglio davanti alla chiesa dell’Immacolata, aveva 54 anni

 

Olimpia, niente indizi contro la Lusena

Giudiziaria Escono integri dalla vicenda degli appalti anche gli imprenditori Sandra Capozzi e Fabio Montico. Il Riesame «assolve» pure la dirigente del Patrimonio, accusata di associazione per delinquere e falso

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Detenuti stranieri obbligati a scontare la pena in Italia

Burocrazia Nel 2016 circa 800 carcerati hanno chiesto di tornare in patria Ma non lo hanno potuto fare per le lungaggini dei tribunali di sorveglianza

 

Anche la Befana dimentica Roma

Lotteria Italia: nessun tagliando di prima categoria nella Capitale

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

«L’Isis stava per colpirci e prima o poi lo farà»

La verità di Gabrielli: «Pure noi pagheremo un prezzo». Sbarchi, l’Italia resta l’unica «porta» d’Europa

 

Il miracolo del prete che avvicina i boss a Dio

La testimonianza di don Marcello Cozzi

 

 

verita

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Intrecci pericolosi del presidente Ciampi e di Fini con i boss che trescano ai Caraibi

Da lì arrivarono i soldi per la casa di Montecarlo. E lì il re del gioco d’azzardo incontrò il figlio del capo dello Stato. «La Verità» scopre che la Dia sequestrò un’intercettazione tra «Azeglio Ciampi e il presunto mafioso Rosario Spadaro». Ingroia: «Novità assoluta»

 

I signori della finanza guidano l’invasione

Ex Goldman Sachs il capo dell’immigrazione all’Onu. E applica le politiche che rovinarono l’Africa

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright