È la stampa, bellezza (i titoli di venerdì 18 VIII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 18 agosto 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Ciociari nel terrore di Barcellona
Scampati alla mattanza sulla Rambla. Le drammatiche testimonianze di una coppia di ragazzi di Veroli. «Abbiamo sentito le urla e siamo scappati. Molti i calpestati». Paura anche per gruppi di Sora e Monte San Giovanni

SINTESI
Scampati all’ inferno di Barcellona. Diversi vacanzieri ciociari, tra cui gruppi di Veroli, Monte San Giovanni Campano e Sora, ieri, si trovavano in Catalogna. Alcuni di loro, come due ragazzi di Veroli, erano a poca distanza dal luogo dell’attentato. I due verolani, entrambi di 22 anni, hanno raccontato che «da un momento all’ altro abbiamo sentito le urla della gente attorno a noi e abbiamo iniziato a correre in massa. Molta gente si è rifugiata nei supermercati. Si calpestavano avicenda. Molti saranno morti così».

 

Blitz antiprostituzione, prime multe/

È l’effetto delle ordinanze di Frosinone, Ceccano, Ferentino, Morolo e Supino. Si lavora al coordinamento. Gli agenti delle volanti hanno fermato sei donne romene che sono state sanzionate. Due le denunce.

 

Due milioni per i Pronto soccorso

Lo stanziamento. Dal recupero di somme dell’evasione fiscale la Regione Lazio investe su macchinari ospedalieri. Tac, angiografi, respiratori e altri dispositivi da destinare ai quattro reparti di Frosinone, Alatri, Cassino e Sora. Saranno acquistati anche 4 ecografi e un sistema cardiopolmonare portatile. Buschini: sono fondi che restituiamo al territorio per potenziare l’offerta tecnologica

 

Candidature Dem, gioco a incastri e gomitate a raffica

Spunta l’ipotesi di Nazzareno Pilozzi alle regionali. Sullo sfondo anche l’opzione di un’alleanza tra Costanzo e Pompeo. Camera e Senato, quattro in corsa per un posto blindato da capolista. Il turno unico, le civiche e il ruolo dei centristi. Cristofari e Venturi ragionano sul da farsi. In Ap è tiro alla fune

 

Sulle tracce del piromane che ha incendiato Tufano

Ad Anagni operatori al lavoro da 24 ore: segnalata un’auto. La Monna brucia ormai da tredici giorni e i focolai sono ancora attivi. Bosco ancora in fiamme tra le bombe. Vallerotonda a fuoco anche ieri. Fronti critici pure a San Vittore e Roccasecca. La vicinanza del sindaco Alessia Savo: «È stato distrutto il lavoro di una vita»

 

Griglia di partenza. Il Frosinone è in pole position

Serie B Canarini con le carte in regola per recitare un ruolo di primo piano. Obiettivo promozione per le retrocesse. Ma occhio alle sorprese

 

 

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Prostituzione in strada. Scattano le prime multe
Dopo le ordinanze emesse dai sindaci. La Polizia interviene all’Asse attrezzato. Sei ‘lucciole’ accompagnate in Questura e sanzionate. Annunciati nuovi controlli

SINOSSI
Primi controlli da parte della Polizia di Stato dopo le ordinanze antiprostituzione nell’area Asi. La scorsa notte gli agenti hanno contestato 6 sanzioni amministrative per violazione delle ordinanze sindacali volte a prevenire e contrastare i gravi pericoli cagionati da comportamenti connessi all’esercizio della prostituzione sulla pubblica via. Gli equipaggi delle Volanti, infatti, hanno espletato un mirato servizio nella zona industriale, volto a contrastare il fenomeno della prostituzione su strada.

 

La collina di Porciano continua a bruciare

Ferentino. Emergenza incendi. Preoccupazione tra i residenti. L’incendio ha messo a rischio case e stalle. Animali in fuga tra il fitto fumo. Con la notte e il vento le fiamme hanno ripreso l’incessante e distruttiva attività. Uno spettacolo straziante. Ettari di vegetazione in fumo in pochissimi minuti.

 

La lotta all’evasione porta 2 milioni per gli ospedali

Per tutte le strutture ciociare. Dal recupero dell’evasione ticket arrivano 2 milioni di euro per l’adeguamento funzionale dei pronto soccorso di Frosinone, Sora, Cassino e Alatri.

 

Dramma della solitudine. Due uomini trovati morti

Cassino. Due persone sono state trovate morte. Una in un appartamento del centro, l’altra in contrada San Nicola. In entrambi i casi i decessi sono derivati da cause naturali ma la Polizia sta indagando.

 

Esseri fantastici tra letteratura e narrazione in Valle di Comino

Festival delle storie. Cinque giorni di magia e mistero. Memoria, paura, seduzione e sfida raccontate da Vittorio Macioce

 

Dionisi e Bardi hanno recuperato Pronti per la prima

Serie B. Il tecnico Longo può tirare un sospiro di sollievo

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Ladri in corsia, visite annullate
Rubate apparecchiature per ecografia e visite oculistiche nella Casa della Salute di Pontecorvo: saltano tutti gli esami in programma. È polemica sulla sicurezza

SINOSSI
Furto al poliambulatorio della Casa della Salute di Pontecorvo: stop agli accertamenti diagnostici e caos tra gli utenti rimandati a casa senza aver fatto le visite. Rubate sonde e occhiali utilizzati dai medici per eseguire esami diagnostici tramite ecografie, ecodoppler ed esami visivi. Sull’accaduto indagano i carabinieri della stazione di Pontecorvo. Il danno subito dalla Asl di Frosinone si aggirerebbe sui 25 mila euro. Si riaccendono le polemiche sulla sicurezza negli ospedali della provincia.

 

Nuovo stadio, corsa contro il tempo per terminare i lavori

Frosinone. La data prevista del 26 agosto potrebbe subire uno slittamento di qualche giorno. Possibile esordio in casa il 29 settembre

 

Edilizia in crisi nera, ma sono in arrivo nuove lottizzazioni

Cassino. Cantieri fermi e rilasciati pochi permessi. In alcune zone però prevista la realizzazione di un centinaio di appartamenti

 

Palio e polemiche, ma Bassetta non ci sta

Anagni. Diventa un caso politico ad Anagni lo spostamento dello storico Palio dell’anello dalla tradizionale sede di piazza Innocenzo III al campo sportivo comunale.

 

Dionisi al bivio, ci prova anche l’Empoli
Non soltanto il Benevento, ora anche l’Empoli è interessato al bomber giallazzurro Dionisi che, alla vigilia del campionato, dovrà decidere se restare al Frosinone o scegliere un’altra destinazione

 

 

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

C’è una terza inchiesta su via Piave
Giudiziaria. Nuova appendice investigativa sull’edificio finito al centro della variante e inserito anche nell’indagine Olimpia. La Procura rilancia e contesta il reato di lottizzazione abusiva a 14 persone, compresi alcuni ex amministratori

 

SINOSSI
C’è un’altra inchiesta, la terza per la variante di via Piave da quasi tre anni a questa parte, dove la Procura di Latina e il pubblico ministero Giuseppe Miliano contestano il reato di lottizzazione abusiva. Sono 14 gli indagati, gli stessi a quanto pare della prima tranche dell’indagine che era stata condotta dal pubblico ministero Gregorio Capasso. Questa volta gli inquirenti puntano su un reato diverso che è quello di lottizzazione abusiva ed è il terzo fascicolo iscritto negli uffici di via Ezio per la realizzazione dell’edificio. Intanto entro ottobre si conosceranno le motivazioni della sentenza di primo grado per la variante Piave.

 

Disastro dopo i roghi, casolare bruciato

Terracina. Ieri mattina i mezzi aerei al lavoro per spegnere gli ultimi focolai. Il racconto: «Abbiamo temuto il peggio». Lo stabile disabitato distrutto dalle fiamme. Residenti e turisti rientrano nelle abitazioni ma si dorme a turno

 

Inagibile anche per Taiwan

Il caso. PalaBianchini off limits con la squadra di volley che il 22 agosto dovrebbe iniziare la preparazione. E il 24 è attesa la delegazione dall’Oriente

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Bastardos
Attentato contro i turisti nel centro di Barcellona. Furgone a tutta velocità sulla folla. L’Isis rivendica. È strage: almeno 13 morti. Ansia per gli italiani

 

La mia città ferita non ha più lacrime
La testimonianza

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

I boia sono tornati
Jihad a Barcellona. A 80 all’ora col furgone sulla folla della Rambla: 13 morti e oltre 100 feriti. Ed è giallo sul terrorista che parla italiano

 

Il boss Corallo torna in Italia. E ora Fini trema
La casa di Montecarlo

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Macello islamico sulla Rambla
Sono tornati. Furgone contro la folla: morti e feriti a Barcellona. Pedoni falciati per 600 metri, i cadaveri sono almeno 13. Ucciso uno dei terroristi, altri due arrestati: uno di loro è il marocchino che ha noleggiato l’automezzo. Paura per i turisti italiani

 

«Vuoto il sacco su Fini e i Tulliani»
Esclusivo. Parla Francesco Corallo, estradato in Italia.
«Spiegherò i bonifici ai magistrati. Ma secondo voi quella famiglia ha avuto rapporti solo con me?»

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright