È la stampa, bellezza (i titoli di venerdì 20 X 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 20 ottobre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 20 ottobre 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

provincia-2

(direttore Dario Facci)

Sballo scolastico
A Cassino invece un 30enne nascondeva un chilo di marijuana in uno zaino. Controlli della Polizia in due istituti del Capoluogo.
Trovate dosi di hashish

SINOSSI
Incessanti operazioni della Polizia contro il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti. A Frosinone verifiche in due istituti scolastici dove è stato rinvenuto hashish e tutto il materiale per il confezionamento delle singole dosi. A Cassino finisce nella rete dei controlli del Commissariato un cittadino del Gambia sorpreso con un chilo di droga pronta per il mercato.

Centro storico, la protesta esplode sul web
Dopo lo scippo di mercoledì sera in tanti reclamano interventi immediati

Congresso circolo Pd: Picano e Fionda mollano resta il solo Russo
Cassino. Fermento e trattative per arrivare a soluzione unitaria

Impiegati testi, Comune chiuso per… giustizia
Alvito

“Più sicurezza”. “E’ per fare cassa”: Autovelox, è scontro
Ceccano

Longo: “Responsabilità tutte mie. Lasciate stare i ragazzi”
Volley. Al Palasport subito il Modena avversaria di lusso per l’Argos

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Morto parcheggiato per l’aldilà
Ceprano. I parenti trovano la cappella di famiglia chiusa con catena e lucchetto: da due settimane il defunto è in obitorio. Scoppia una battaglia legale che coinvolge un altro congiunto e il Comune tra diffide e querele. Intanto la salma resta lì

SINTESI
Una brutta storia che acuisce il dolore di una famiglia. E che fa scoppiare un caso che ha dell’ incredibile: una salma “ parcheggiata” nella camera mortuaria del cimitero ormai da due settimane, con i familiari disperati che non riescono a dare sepoltura al loro caro per l’opposizione di un altro parente. E con il Comune che alza le mani, ricevendo per questo una denuncia. Il caso è quello di Antonio V., ottantenne morto il 6 ottobre all’ ospedale di Frosinone. Al momento di tumularlo nella cappella di famiglia, la clamorosa scoperta: era chiusa con catena e lucchetto. Sbarrata, si è capito solo il giorno successivo, da un altro parente che ritiene di avere l’ uso esclusivo della cappella. Ne nasce un contenzioso a colpi di diffide e querele che coinvolge anche gli uffici comunali. L’ avvocato dei familiari del defunto contesta il diniego opposto alla tumulazione e annuncia ricorso al Tar contro il pronunciamento del Comune. Intanto la salma del povero Antonio non trova dimora: è ancora lì da due settimane in attesa di sepoltura.

Nessuno vuole l’impianto a biomassa
Alatri. Infuocata assemblea pubblica a Fontana San Pietro contro i due nuovi insediamenti produttivi. Residenti, comitati, medici di famiglia e amministratori di Ferentino e Frosinone: il fronte del no

Coldiretti Lazio, Mattia lascia. Sarà direttore in Basilicata
Al suo posto, ad interim, arriverà la dottoressa Sara Paraluppi. La comunicazione ufficiale arriverà soltanto oggi e sarà il presidente di Coldiretti Lazio David Granieri a farla. Ma la notizia è filtrata: Aldo Mattia lascia la direzione di Coldiretti Lazio ed andrà a guidare l’ a ssociazione in Basilicata

L’effetto domino del centrodestra e le mosse dei Dem
Verso le elezioni Forza Italia attende la scelta di Mario Abbruzzese. Nei collegi il centrodestra dovrà garantire alleanze ed equilibri. E i Cinque Stelle ripartono da Luca Frusone

Contrordine compagni, si tratta
Congresso del Pd Clamorosa riapertura del tavolo dopo il vertice di ieri sera. Le correnti trattano ad oltranza. Partita a poker sulla candidatura alla segreteria di Andrea Palladino. Ma per Mascitti deve essere ritirata. Alessandra Maggiani, unica esponente dell’area di Orlando presente al summit, alza la voce. L’endorsement del capogruppo Angelo Pizzutelli e i messaggi di Cristofari

Pd, Picano molla. Tutto da rifare
Verso il congresso. L’ex consigliere comunale non riesce a ricompattare le anime del partito e ritira la sua candidatura. In campo resta solo Armando Russo, che spera sul sostegno di Petrarcone e Fardelli. Ma la terza via porta a Romeo Fionda

Longo: «Ci aspetta una gara difficile Possiamo vincerla»
Serie B. «Siamo il Frosinone e abbiamo le carte in regola per imporci. Dobbiamo pensare solo a noi stessi anche se l’ambiente sarà caldo»

Messaggero K2

(direttore Luciano D’Arpino)

In marcia contro gli impianti
Oggi ad Alatri la mobilitazione di cittadini e associazioni. Contestati due progetti di trattamento rifiuti. Il fronte del no si allarga anche a Ferentino e nel capoluogo

SINTESI
Una marcia per dire non a due insediamenti produttivi in contrada San Pietro ad Alatri. La mobilitazione si terrà oggi a partire dalle 13. I cittadini sfileranno alla volta del Comune per incontrare il sindaco Giuseppe Morini. Il dito è puntato contro due impianti: uno per il trattamento di scarti edili, l’altro per la triturazione di verde e fogliame. Il fronte del no si è allargato anche al capoluogo e Ferentino con l’adesione di associazioni e consiglieri comunali.

Saf, le contestazioni dell’Arpa
Colfelice. Rilevate alcune violazioni nella gestione dell’impianto. La nota trasmessa al Comune che dovrà elevare le sanzioni. Il presidente Vicano: «Si tratta di aspetti marginali». Donfrancesco: «È l’ennesima prova delle gravi carenze». La nota dell’Arpa è stata è stata notificata al Comune di Colfelice lo scorso 17 ottobre. Spetta all’ente municipale emettere le sanzioni alla luce delle controdeduzioni che la Saf potrà presentare entro il termine dei 30 giorni.

Recinzione in lamiera divelta al cimitero: ora si corre ai ripari
Nel capoluogo. Il Comune: «Nel più breve tempo affideremo i lavori per la bonifica dell’area dove c’erano anche rifiuti inerti»

Spari in strada, condannato a sette anni
Cassino. Ieri la sentenza per Elio Panaccione: i fatti nel 2015 legati allo spaccio di droga

Longo: «A Salerno andiamo per vincere»
Mister Longo dà la scossa al Frosinone, chiede unità, il sostegno dei tifosi e annunciaun mini
turnover per le prossime tre gare da affrontare in una settimana, Salernitana fuori, Ternana in casa e Venezia in laguna. «All’Arechi si va per vincere», ha detto.

Latina Oggi K2

(direttore Alessandro Panigutti)

Omicidio, i ladri erano informati
Omicidio in via Palermo, la risposta sui complici dai due telefoni
Latina – Proseguono le indagini per ricostruire quanto accaduto: si cerca tra gli ultimi contatti di Domenico Bardi, i riscontri per risalire alla banda

il-giornale

(direttore Alessandro Sallusti)

Euroberlusconi
Rvinvcita del cavaliere. L’ex premier torna al vertice del Ppe a Bruxelles e la Merkel lo accoglie a braccia aperte: è l’unico argine ai populisti in Italia

Firenze, Santa Croce a pezzi: un morto
Periodo nero tra stupri, degrado e Crolla capitello nella Basilica, colpito un turista

(direttore Maurizio Belpietro)

La vergine delle banche
Il padre indagato e multato per Etruria. L’ex fidanzato piazzato nella commissione sui crac. Intanto Maria Elena Boschi briga per far fuori
il governatore di Bankitalia. Può accadere soltanto nell’Italia di Renzi

Nuove regole Ue: clandestini e terroristi restano qui
Il «superamento» del trattato di Dublino è una fregatura per l’Italia. Solo i veri profughi possono essere ridistribuiti in altri Stati

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright