E’ la stampa, bellezza (i titoli di venerdì 21 VII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 22 luglio 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Mafia capitale, sei anni a Coratti
Cade l’associazione di stampo mafioso. Pene ridotte per Carminati e Buzzi ma non al politico monticiano. Il tribunale decide solo cinque assoluzioni su 46 imputati: all’ex Nar inflitti vent’anni, al ras delle cooperative diciannove

SINOSSI
Cade l’aggravante mafiosa al processo “Mafia Capitale”. Ma i giudici della decima sezione penale di Roma, a conclusione del processo celebrato nell’aula bunker di Rebibbia, non hanno avuto la mano leggera. Fioccano le condanne, in qualche caso, anche superiori alle richieste dell’accusa. È il caso dell’unico ciociaro coinvolto nell’inchiesta: l’ex presidente del consiglio comunale di Roma, in quota Pd, Mirko Coratti, 44 anni, di Monte San Giovanni Campano. Il politico, accusato di corruzione, è stato condannato a sei anni, a fronte di una richiesta della procura di quattro anni e sei mesi. Era accusato di essersi messo a servizio di soggetti vicini al ras delle cooperative Salvatore Buzzi.

 

Si scatena contro due anziani
Cassino. Vecchi rancori tra famiglie mai sopiti: quando un giovane di 24 anni incontra la coppia per strada scatta la violenza Colpisce al volto un settantanovenne, la moglie cade con lui. Per loro le cure ospedaliere, per il ventiquattrenne una denuncia

SINOSSI
Vecchi rancori tra famiglie, ruggini che si trascinano da tempo e sono sempre pronte a riesplodere a ogni occasione. Anche per strada, davanti a tutti: e la diatriba familiare diventa pubblica. Succede tutto in pieno centro. Due anziani seduti a una panchina e un giovane che cammina per strada quando volano insulti e parole grosse. Il ragazzo, accecato dall’ira, colpisce con violenza l’uomo. Lui, 79 anni, cade a terra insieme alla moglie. Nelle vicinanze c’erano gli agenti del Commissariato di Cassino che prestano il primo soccorso alla coppia di anziani. Intanto il ventiquattrenne viene fermato e denunciato per lesioni.

 

La pensione? Me la godo all’estero

Il 74% dei frusinati andrebbe a vivere fuori dall’Italia . Uno su due teme che il vitalizio non sia sufficiente Fra i principali timori spunta anche quello di non poter sostenere le spese mediche andando avanti con gli anni

 

Tassa di soggiorno, “fase due”

I fatti. Amata e odiata: è l’unica imposta che non pagherebbero i cassinati ma in tanti si preoccupano della… fuga dalla città Polemiche e riflessioni ad alta voce. Per prendere una decisione seria il sindaco incontrerà tutti gli attori in campo

 

Marini, Costanzo, e De Angelis: Scalia a tutto campo

L’intervista. Il Pd dopo la direzione provinciale.

 

I “magnifici tre” sei volte in gol

Ciofani fa quaterna L’amichevole Quindici le reti messe a segno dai canarini a Cantalice. Anche Ciano e Dionisi a referto . Nella ripresa Soddimo su tutti

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

Tragedia sfiorata
Frosinone. Un terribile incendio ha gettato nel panico via Grande a Maniano. La strada troppo stretta ha creato problemi ai mezzi di soccorso Un uomo ha riportato ustioni nel tentare di arginare il rogo

SINOSSI
Il vento fa la differenza. La fa tra il poco e il molto. Tra il semplice incidente e una possibile tragedia. Quella stessa tragedia che si è sfiorata ieri pomeriggio in una delle zone periferiche più popolate del capoluogo. Via Gabriele Grande, a ridosso di Maniano.

 

Una costruzione spettacolare

Frosinone. Centinaia ad assistere al montaggio della copertura della tribuna. Posata la prima gigantesca trave Oggi si procede con la seconda. Lo spettacolo del montaggio della copertura della tribuna centrale del nuovo stadio di Frosinone è iniziato, davvero, ieri mattina. Centinaia le persone che si sono alternate nei dintorni del “Benito Stirpe”

 

Nuovo reparto d’eccellenza nella proposta di “Villa Gioia”

Sora. Ieri l’inaugurazione. La clinica “Villa Gioia”, da decenni punto di riferimento della sanità privata nella città di Sora, si è arricchita di un nuovo prestigioso reparto. Ieri l’inaugurazione alla presenza delle Autorità.

 

Auto si scontra con uno scooter Grave un giovane

Alatri. ieri mattina. Traffico in tilt. L’incidente si è verificato in località Maddalena

 

Rifugio in fiamme a Campo di Grano, il sospetto del dolo

Pescosolido. Andato distrutto sui monti del paese, il sindaco: «E’ stato un gesto ignobile»

 

Pioggia di reti nel primo test del Frosinone

Calcio. Serie B. Finisce 15-0 il galoppo del team giallazzurro contro il Cantalice

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

Mazzette e protesi, condannato
Fausto D’Onorio, 52 anni, fisioterapista della Asl indirizzava i pazienti verso una ditta di Ferentino: ha patteggiato la pena a un anno e 4 mesi. Ora l’azienda sanitaria aprirà un provvedimento disciplinare

SINOSSI
Ha patteggiato ad un anno e 4 mesi (pena sospesa) di reclusione Fausto D’Onorio, 52 anni, fisioterapista dell’Asl accusato di concorso in corruzione. Il giudice Troiano gli ha revocato anche la sospensione dal servizio, anche se la Asl aprirà nei suoi confronti un provvedimento disciplinare. Venne sospeso dal servizio perché sospettato di aver indirizzato i pazienti del centro di assistenza domiciliare, dove prestava la sua opera, presso una ditta di protesi sanitarie ubicata a Ferentino. L

 

Negozi e seconde case, aumenta la Tasi: servono 800 mila euro

Frosinone. `Slitta a settembre la discussione, in Consiglio, sull’ex Permaflex. Cristofari e Bellincampi: «È un brutto segnale di scarsa trasparenza»

 

Falso e peculato, vice questore a giudizio

Il vice questore aggiunto Francesco Putortì, ex dirigente del commissariato di Cassino, è stato
rinviato a giudizio per i reati di falso e peculato. Lo ha deciso ieri il Gup del Tribunale di Cassino.

 

Il giallo delle scosse, installata una stazione sismica nell’abbazia

Montecassino. Sismografi anche nei sotterranei del monastero: ora i tecnici dell’Invg potranno chiarire la natura dei continui boati

 

Frosinone: il tridente fa già sognare

Bell’esordio del Frosinone che nell’amichevole contro i dilettanti del Cantalice gioca e diverte. Finisce 15-0, ma la sorpresa maggiore è l’affiatamento che Ciano ha già dimostrato con Ciofani e Dionisi

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Latina calcio, lo schiaffo di Fondi

La doccia fredda Il Consiglio della Figc ha rigettato la richiesta di trasferimento nel capoluogo del titolo di serie C del Racing. Adesso Pezone è intenzionato a lasciare. La cordata di Coletta in serio imbarazzo: nove giorni per tentare la carta della serie D

SINOSSI
Il Consiglio Federale della Figc ha espresso parere negativo sul Racing Latina perché, secondo il presidente Carlo Tavecchio, non esistono motivi di comprovata necessità per spostare squadra di calcio e sede dal “Purificato” di Fondi al “Francioni” di Latina.

 

Voto di scambio, tutti assolti dal gup

Formia. Il caso relativo ai tre affidamenti diretti per la pulizia delle spiagge avvenuti subito dopo le elezioni del giugno 2013. Per il giudice non vi fu alcun accordo fra il sindaco Bartolomeo ed il titolare della società “Impero romano”

 

Omicidio stradale, arrestato

L’incidente. A Borgo Faiti giovane di Sezze tampona un indiano in bicicletta. Il ragazzo positivo all’alcol e alle sostanze cannabinoidi. Oggi l’interrogatorio.

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Il giorno della cilecca

Mafia Capitale. Al processo alla cricca del “Mondo di Mezzo” cade clamorosamente l’aggravante mafiosa
Confermato il malaffare semplice: quasi tre secoli di condanne. Ma Carminati e Buzzi saranno presto liberi

 

Tutti i nomi e le accuse. L’elenco dei condannati

La sentenza di primo grado

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Alfano prende ordini da Vienna

Austria choc: tenete i migranti a Lampedusa o chiudiamo il Brennero. Boldrini, Cei e ora Boeri (Inps): è uno Stato scafista

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Espulso l’accoltellatore, ne restano 52.000

I poliziotti: «mai così violenti». Sono clandestini violenti che, come l’aggressore di Milano, non hanno rispettato l’ordine di rimpatrio. E l’Austria ci detta la linea: «Lasciate sull’isola di Lampedusa tutti quelli che arrivano con i barconi»

 

Berna consegnerà i conti di 10.000 italiani

Addio segreto bancario: la Svizzera rivelerà i nomi di chi ha portato 6,6 miliardi oltreconfine

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright