Il parlamentare più ricco è Francesco Scalia

DENISE COMPAGNONE per IL MESSAGGERO ED. FROSINONE

Il più ricco parlamentare della provincia di Frosinone, nel 2014, era Francesco Scalia. Che è anche l’unico però, ad aver visto diminuire il suo reddito dal 2012, ovvero dall’anno precedente alla sua elezione. A seguire ci sono rispettivamente Marino Ma- strangeli, Maria Spilabotte, Nazzareno Pilozzi e Luca Frusone. Per tutti loro, invece, dal 2013 la dichiarazione dei redditi è cresciuta gradualmente. La classifica si può stilare facilmente consultando, sul sito www.parlamento.it, le dichia- razioni dei redditi del 2015 (relativi all’anno d’imposta 2014) dei parlamentari, pubblicate ieri.

Partendo dal Senato: al primo posto c’è l’avvocato del Pd di Ferentino (Scalia) che nel 2014 ha percepito un reddito imponibile pari a 115.002 euro, in diminuzione rispetto al 2013, quando aveva percepito 135.854 euro, e ancora meno rispetto al 2012, quando non era ancora senatore e aveva dichiarato un reddito pari a 153.681 euro. A poca distanza da Scalia c’è Marino Mastrangeli, senatore di Cassino, eletto con il M5S, ma subito dopo passato espulso e passato nel gruppo misto. Mastrangeli ha dichiarato di aver percepito, nel 2015, un reddito imponibile pari a 112.688 euro, in crescita rispetto all’anno precedente (93.907 euro) e decisamente di altro tenore rispetto al 2012, quando non era senatore e aveva dichiarato 12.464 euro.

Al terzo posto si colloca Maria Spilabotte, senatrice frusinate del Pd. Anche per lei redditi in crescita nel corso degli anni: nel 2015 ha dichiarato 106.368 euro, nel 2014 erano 87.014 euro e nel 2013 (redditi relativi al 2012, prima dell’elezione) 22.485 euro.

Alla Camera la provincia di Frosinone esprime due rappresentanti: Nazzareno Pilozzi, eletto con Sel e ora confluito nel gruppo del Pd, e Luca Frusone, M5S. Il primo nel 2015 ha dichiarato un reddito imponibile di 98.471 euro. Nel 2013 era di 81.709 euro e nel 2012 di 16.343 euro. Infine, per quanto riguarda il deputato Luca Frusone, nel 2015 ha dichiarato di aver percepito 93.436 euro, in crescita rispetto all’anno precedente (78.229 euro). Non sono disponibili, invece, i dati relativi ai redditi dichiarati nel 2013.

COMPRA DA QUI UNA COPIA DE IL MESSAGGERO ED. FROSINONE

Messaggero logo

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright