Provinciali… sulla graticola: «Grigliate e cocomerate sul terrazzo della sede di Cassino»

CESIDIO VANO per LA PROVINCIA QUOTIDIANO

Pare ci sia il fumo, ora bisogna capire se c’è anche l’arrosto. Dopo l’orario di chiusura degli uffici e soprattutto nelle ore serali, all’interno dell’immobile che, a San Bartolomeo, ospita la nuova sede decentrata della Provincia di Frosinone si svolgerebbero ricche grigliate, braciolate e cocomerate. Il tutto avverrebbe su uno spazio interno, un terrazzo, su cui si affacciano gli stessi uffici.

La vicenda è finita all’attenzione della procura della Repubblica della Città martire dopo la presentazione di un esposto da parte di alcuni cittadini che hanno voluto segnalare alla magistratura quanto parrebbe essere accaduto già diverse volte in quell’area.

Nell’esposto, soprattutto, ai magistrati vengono riferiti anche alcuni particolari – tutti da appurare e ora al vaglio degli inquirenti – che, se confermati, farebbero rilevare anche diversi profili penali, tali da imporre alla Procura l’assunzione dei provvedimenti del caso.

La segnalazione arriverebbe da cittadini che avrebbero notato il trambusto serale e soprattutto avvertito l’inequivocabile profumo di salcicce, braciole e pancetta levarsi da quelle parti. La denuncia è stata acquisita nella mattinata di ieri. La vicenda è ancora tutta da valutare. Soprattutto, bisogna capire cosa effettivamente sia accaduto in quell’immobile che l’ente provinciale ha preso in affitto per sistemarvi i propri uffici decentrati, trasferiti dalla precedente sede che risultava più onerosa.

E’ necessario capire anche chi abbia accesso ai quello spazio, dopo l’orario di chiusura, in cui si sarebbero sistemate le graticole, come abbia avuto modo di farlo, se legittimato o meno.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE COMPRA IN EDICOLA UNA COPIA DE LA PROVINCIA QUOTIDIANO

Provincia main_logo

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright