I titoli dei giornali di martedì 6 marzo 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 6 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina martedì 6 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Alla faccia di Renzi
Il presidente del Lazio raddoppia e diventa un punto di riferimento del Pd. In Ciociaria vince Parisi. Alle politiche trionfano Ruspandini, Zicchieri e Fontana. Clamorosa sconfitta di Abbruzzese, Frusone confermato

SINOSSI
Storico bis di Nicola Zingaretti alla presidenza della Regione Lazio. Un’ impresa politica che finora non era riuscita a nessuno. Un successo che assume una connotazione politica enorme, perché avvenuto nello stesso giorno in cui il Partito Democratico di Matteo Renzi crolla sul piano nazionale. È fin troppo evidente che adesso Zingaretti diventa un punto di riferimento imprescindibile per quanto riguarda il futuro dei Democrat ma anche del centrosinistra. In provincia di Frosinone, però, ha vinto il centrodestra di Stefano Parisi. Per quanto riguarda invece le elezioni politiche, vittorie di Massimo Ruspandini (FdI) al Senato e di Francesco Zicchieri (Lega) alla Camera nord. Alla Camera sud ha vinto Ilaria Fontana (5 Stelle) che ha battuto Mario Abbruzzese (Forza Italia).

E alla fine gli dei caddero
L’editoriale di Corrado Trento * Non si potrà fare finta di nulla. Nemmeno se qualche strano algoritmo dell’ ultimo minuto dovesse far scattare un seggio nel proporzionale. Perché il dato politico in provincia di Frosinone è che un’ intera classe dirigente politica esce sconfitta dalle urne.

 

Ricomincio da due. Col Pd ai margini
Lo scenario Vincono Cinque Stelle e centrodestra. Ruspandini e Zicchieri volano, Abbruzzese gelato. Ilaria Fontana issa la bandiera pentastellata sulla roccaforte “azzurra”. Quei conti con la realtà che i Democrat hanno rimandato per anni

 

Elezioni, top e flop
Resa dei conti Ruspandini, Zicchieri e Fontana trionfano nei tre collegi maggioritari. Luca Frusone (5 Stelle) è stato l’unico degli uscenti ad aver ottenuto la riconferma. I dati nei Comuni confermano che è in atto una rivoluzione del consenso. Il confronto con il 2013 mette in evidenza il drammatico crollo Democrat

 

La voce dei protagonisti. Ecco chi ce l’ha fatta
Massimo Ruspandini è il terzo senatore ceccanese della storia: «Sono orgoglioso. E adesso alziamo il livello delle analisi politiche». Abbruzzese resta fuori. Nel Pd è una Caporetto. I risvolti Il M5S espugna la roccaforte azzurra. D’Alessandro: «Non ci aspettavamo il crollo Pd»

 

Zar Nicola raddoppia. Una vittoria tutta sua
Zingaretti si conferma governatore della Regione Lazio. Ma in Ciociaria è il centrodestra a fare il pieno. La Lombardi non sfonda

 

*

 


(direttore Stefano Di Scanno)

L’uragano Ilaria
Terremoto voto. M5S e Lega sugli scudi. Zingaretti si salva (con Buschini e Battisti). Gli elettori mandano a casa tra gli altri Abbruzzere, De Angelis e Scalia. Rappresentanza provinciale rinnovata con Ruspandini, Zicchieri e Fontana. Confermato Frusone. Zingaretti vince su Parisi. Entra Ciacciarelli (Fi)

 

Se gli elettori staccano la spina al “sistema”
Analisi di una svolta. Il voto di domenica è stato una sorta di euta- nasia per il “Renzusconi” ed il sistema politico-affaristico trasversale Pd-Forza Italia che voleva resistere nei palazzi del potere (degli enti intermedi e delle società controllate) fino all’ultimo momento utile a spartire quel che c’era da assegnare alle varie clientele. La pietà degli elettori ha consentito di far esplodere definitivamente l’asse mai emerso ma latente tra una parte di centrosinistra ed una parte di centrodestra che hanno gestito e comandato.

 

Arrestato 40enne per violenza sessuale su una bambina
Frosinone/ Polizia. Il 40enne era intercettato e nel corso di una telefonata ad un’amica si è lasciato sfuggire il “segreto”

 

Aggredisce la moglie con l’acido e tenta di investirla. In manette
Pontecorvo/ Carabinieri. Il 69enne, un insegnante in pensione, è stato prima allontanato dai passanti nel rione Pastine e poi arrestato dai carabinieri. Per lui l’accusa è il tentato omicidio e lesioni gravissime

 

Assolto per furto nel caveau ma condannato per truffa
Ceccano/ Tribunale.

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Quattro eletti in Parlamento
Due deputati per i Cinquestelle, Frusone e Fontana, Zicchieri per la Lega e Ruspandini senatore per FdI. Alla Regione vanno Buschini e Battisti del Pd, Ciacciarelli (FI). Testa a testa tra Rea e Bianchi

SINOSSI
Il Movimento 5 Stelle è il primo partito, quella del centrodestra è la prima coalizione. Tracollo del Pd e balzo in avanti della Lega. Dalle urne per le Politiche esce un quadro ridisegnato per la Ciociaria, che ha eletto quattro parlamentari, tre deputati e un senatore. Sconfitte per gli uscenti Scalia, Pilozzi, Spilabotte e per De Angelis. Tranne che per Luca Frusone (M5S), confermato a Montecitorio, per gli altri è la prima volta: Massimo Ruspandini (FdI), di Ceccano, ha conquistato uno scranno a Palazzo Madama, Ilaria Fontana (M5S), di Frosinone, e Francesco Zicchieri (Lega), di Terracina, hanno vinto le sfide nei rispettive collegi maggioritari alla Camera. Fontana ha sconfitto per 177 voti il leader di FI, Mario Abbruzzese. Alla Regione eletti Buschini e Battisti del Pd, Ciacciarelli di Forza Italia ed è testa a testa tra Bianchi e Rea.

Bambina di 11 anni violentata in casa
Lo stupratore è entrato forzando una finestra ma poi è stato arrestato

 

Da moderata a ribelle: così cambia la Ciociaria
L’editoriale del direttore Luciano D’Arpino

 

Lega e 5 Stelle si prendono la Ciociaria
`Eletti quattro parlamentari: Luca Frusone e Ilaria Fontana (M5S), il pontino Zicchieri (Lega) alla Camera e Ruspandini (FdI) al Senato. Nel Cassinate dominio pentastellato, il partito di Salvini conquista lo scettro nel centrodestra. Il Pd tracolla ovunque. Zicchieri: «Abbiamo vinto perché siamo
stati gli unici ad ascoltare i cittadini». Ruspandini, dalla conquista del feudo rosso all’ingresso a Palazzo Madama

 

Regionali, ecco chi entra alla Pisana
Buschini supera il risultato di 5 anni fa e trascina anche la Battisti (Pd). Ciacciarelli stravince nel centrodestra. Testa a testa, per il quarto ingresso da consigliere, tra il sindaco di Arpino Renato Rea e l’uscente Daniela Bianchi

 

Gori: «A Palermo si va per vincere»
Il Cobra del Frosinone lancia la sfida. Infortunio alla spalla, Citro in forse

*

 

provincia-2(direttore Dario Facci)

Che batosta!
Azzerata una classe dirigente. Tutti fuori i big ciociari dei partiti. E’ un cambio della guardia

 

Zingaretti rivince ed è immune dalla debacle Pd
Ha invertito la tradizione. Nicola Zingaretti è il primo presidente del Lazio che riesce a bissare il mandato. Finora c’era stata l’alternanza tra centrodestra e centrosinistra. Dalla provincia di Frosinone è stato confermato alla Pisana Mauro Buschini e vi accede Sara Battisti. Dentro anche Ciacciarelli. Per conoscere gli altri nomi bisognerà attendere tutta la nottata. Oggi sapremo.

 

Ilaria Fontana ‘scippa’ il seggio a Mario Abbruzzese
Per un pugno di voti: 177 quelli che fanno la differenza tra Palazzo Madama e casa propria. I 5 Stelle si impongono nel confronto diretto nel quadrante di Cassino con 51.912 consensi

 

Buschini e Battisti festeggiano
Pasquale Ciacciarelli brinda Solo in nottata si saprà chi sono gli altri eletti alla Pisana nella nostra pro vincia

 

Tenta di sfregiare la moglie al volto con l’acido
L’uomo è stato fermato dai Carabinieri, la donna è finita al S.Eugenio

 

Minaccia la consorte con il coltello alla gola
Frosinone

 

*

 

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Una città in marcia per le sorelle
Cisterna. Oltre 5 mila persone hanno sfidato la pioggia e il freddo per ricordare Alessia e Martina, uccise dal padre a Collina dei Pini. Le indagini: i carabinieri trovano quattro assegni e tre buste di Luigi Capasso destinate ai familiari e a un’amica

 

La destra tiene, M5S sbanca
Il voto in provincia. Il Movimento 5 Stelle primo partito. Forza Italia tallonata dalla Lega di Salvini. Il Pd crolla. Uninominale al Senato: Fazzone davanti a Calabrese

 

Coletta: modello Abc anche per l’acqua
Latina. Dopo l’avvio della gestione pubblica del servizio rifiuti, il sindaco rilancia sul prossimo obiettivo del mandato. Da individuare l’advisor, entro giugno il nuovo Cda. «Battaglia da portare avanti senza colori politici»

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Ora sei contento?
Vince Zingaretti, ma è merito di Pirozzi. I suoi (pochi) voti ecisivi per far perdere Parisi. Rovinata la straordinaria rimonta del centrodestra. Ma chi te l’ha fatto fare? Cui prodest?

 

Renzi si dimette (ma intanto resta)
Dimissioni, ma dopo la formazione del governo. Rcco la mossa di Matteo Renzi per impedire che il Pd possa allearsi col M5S

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Sinistra, game over
Sprofondo rosso. Renzi finge di dimettersi e finisce sotto tiro: Pd esploso. Spariti Liberi e Uguali. Salvini ad Arcore giura fedeltà al centrodestra. Lombardia, destra show: Fontana vince di 20 punti

 

D’Alema guida l’esercito dei trombati
Fuori pure De Falco, Civati e Formigoni. Da Minniti alla Boldrini, c’è anche chi è eletto da sconfitto

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Lega e 5 Stelle, che botto! Crollo di Pd e Sinistra
Le proiezioni delineano un terremoto. I grillini sfiorano il 33% Salvini supera Berlusconi Il Bullo è arrivato alla fine della corsa

 

Piangiamo per Astori. Però si doveva giocare

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Aggiornamento alle ore 07:00

 

Aggiornamento alle ore 07:00

 

*

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright