I titoli dei giornali di lunedì 12 febbraio 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina lunedì 12 febbraio 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina lunedì 12 febbraio 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

provincia-2(direttore Dario Facci)

Caccia alla banda della Clio
Furti a raffica: le telecamere immortalano i ladri e un’utilitaria Renault. Negozi nel mirino La vettura grigio chiaro con due persone a bordo ha seminato terrore tra Frosinone e Ferentino

SINOSSI
È lei, una Clio grigio chiaro, la protagonista di due giornate di furti (riusciti o solo tentati) tra i comuni di Frosinone e Ferentino. Polizia e Carabinieri sono alla ricerca di quell’auto, a bordo della quale viaggiano due persone che hanno colpito nel capoluogo e nei centri vicini. A fornire elementi utili alle indagini sono state, in diverse occasioni, le telecamere di sicurezza delle attività commerciali prese di mira.
 

Ideal Standard, oggi l’incontro decisivo
Roccasecca. Tutti intorno a un tavolo per il passaggio di proprietà dello stabilimento. La testimonianza di Donato Grimaldi che è il più anziano dipendente della fabbrica

 

Il caso ‘Oculistica’
Sanità. Un’unica Unità ma 3 liste d’attesa. Proteste per Oculistica: a Frosinone, Alatri e Sora stessa prestazione ma tempi differenti. Dopo un esposto della sigla sindacale Fials la Asl già aveva dettato apposite indicazioni affinché le agende degli interventi venissero unificate

 

Trenta chilometri di superstrada piena di rifiuti
Area Nord

 

Il Camposanto è aperto a metà
Anagni. Utenti in rivolta

 

Calcio. Serie B. Frosinone si lecca le ferite. Gori e Matarese recuperano
Volley. Sperlega. La Biosì Indexa cede con Milano. Il match dura soltanto due set

 

*

 

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Emorragia fatale per Gloria
Frosinone. I risultati dell’autopsia confermano la violenta aggressione subita dalla giovane madre di due bambini. È stata uccisa di botte. L’esame ha riscontrato la frattura del naso e la rottura della milza. Attesa per i rilievi del Ris

SINOSSI
Adesso c’é la conferma dell’ autopsia. Gloria Pompili, la ventitreenne frusinate, madre di due bambini, é stata uccisa di botte. I risultati dell’esame hanno detto che la ragazza é stata colpiti a calci e pugni in tutte le parti del corpo. Gli aggressori le hanno rotto il naso fino al colpo fatale, sferrato all’ altezza del fianco e che ha provocato la rottura della milza. In attesa di altri risultati di natura scientifica, affidati al Ris sulle tracce di Dna trovate sulle unghie di Gloria, l’inchiesta va spedita verso la conclusione. Agli arresti per l’ omicidio della frusinate ci sono Loide Del Prete, 39 anni, cugina della madre di Gloria, e il suo compagno, Saad Mohamed Mohamed Elesh Salem, 23, cognato di Gloria. La giovane fu picchiata perché si era ribellata ai due che l’avevano soggiogata.

 

Zingaretti in testa, Lombardi insegue
Regionali. Sondaggio Ipsos: il candidato del centrosinistra al 33%, l’esponente dei Cinque Stelle al 29%. Centrodestra penalizzato dalle divisioni. Ma Stefano Parisi dice: «Il vento nazionale premierà noi»

 

Rifiuti, ecco i fondi per il centro di raccolta
Frosinone. Il Comune ottiene un contributo di 300.000 euro. Sarà installato in via Fabi per favorire un corretto smaltimento

 

I Comuni pagano per i disoccupati
Frosinone. Il Centro per l’impiego di Frosinone nel 2017 ha registrato 50.367 iscritti per un costo di 144.274,05 euro. L’amministrazione che dovrà versare di più è quella del capoluogo, dove le persone senza lavoro sono 11.275

 

L’area dello sballo sotto assedio
Cassino. Movida Migliaia di giovani in piazza: blitz della polizia sia negli appartamenti-deposito che al “rettangolo” alle spalle del Comune. Bloccati i rifornimenti per i baby pusher in azione tra i ragazzini. Strade “chiuse” e dosi gettate a terra: un arresto e due denunce

 

A Bari il Frosinone avrebbe potuto anche accontentarsi
Serie B. Pareggio ampiamente alla portata dei canarini, dopo il gol di Kozak sono venute meno anche le energie per provare a recuperare il risultato

 

*

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Medici, primi interrogatori
Depositate le memorie difensive dai sanitari accusati di aver esercitato, tra il 2012 e il 2014, pressioni sui colleghi del Pronto soccorso per accelerare i ricoveri in ospedale: 15 indagati

SINOSSI
*

C’è chi ha già depositato memorie difensive. Chi, invece, ha preferito essere interrogato. Insomma, destini incrociati, per i 15 medici dell’ospedale indagati per peculato e falso. Reati che si sarebbero consumati (dal 2012 al 2014) nel momento del ricovero di alcuni pazienti i quali, classificati con un codice verde poco dopo, per accelerare l’iter del ricovero, venivano trasformati in rosso. Casi, che, è bene chiarire, si riferiscono al passato e, dunque, estranei all’attuale gestione del Pronto Soccorso.
 

Incursione nell’ex ospedale, furto sventato
La polizia intercetta due incappucciati mentre scappavano: uno arrestato, l’altro si dilegua

 

Trolley sospetto vicino al Tribunale
Attimi di pauraieri sera in Piazza Labriola a Cassino un passante ha segnalato una valigia sospetta su una panchina all’ingresso del Tribunale. Ma si è trattato di un falso allarme bomba

 

Proteste da Selvapiana: «Il nostro quartiere dimenticato da tutti»
Frosinone. I residenti chiedono interventi urgenti al Comune anche per le strutture, destinate ai giovani, che sono nel degrado

 

Centrodestra nel caos, il candidato non si trova
Ferentino. Domani sera ci sarà un vertice della coalizione nella quale ogni gruppo presenterà il proprio nome. Sarà il vertice della verità. D’Agostini non lascerà del tutto. La sua lista civica dovrebbe essere comunque in campo. Nelle ultime ore era circolato il nome del responsabile dei giovani di Fi a livello regionale, Luca Zaccari

 

Frosinone ko, reazione fiacca dopo il gol
Solo un’occasione creata in 45’ minuti conun gol da recuperare. Il Frosinone, sotto 1-0 a Bari, in 30’ della ripresa non è riuscito a imprimere il cambio di passo per cercare di cambiare le sorti del match. L’uscita di scena di Ciano ha fatto veniremenol’effetto sorpresa.

 

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

La verità sulla morte di Gloria
I risultati dell’autopsia: uccisa da decine di colpi, di cui uno alla milza

 

Poste, dipendente ruba i soldi dell’azienda
Itri Denunciato un 46enne: aveva preso duemila euro

 

Calcio. Serie D. Nerazzurri scatenati. Cinque gol alla Lupa Roma
Volley, Superlega Taiwan Excellence, a Ravenna un’altra sconfitta

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

La casta dei trombati
Buonuscita, vitalizi e assistenza Ecco i privilegi dei non eletti. Ci sono parlamentari che, pur avendo sudato le sette proverbiali camicie, alla fine di estenuanti trattative sono rimasti fuori dalle liste per le prossime elezioni. E quelli che pur stando «dentro» non riusciranno a essere rieletti. Niente paura. Per i «trombati » di Camera e Senato è già pronto un tesoretto: buonuscita, vitalizio, assistenza sanitaria per tutta la famiglia.

 

Prendeteli tutti e buttate la chiave
Antifascisti rischiano di uccidere un carabiniere. La Sinistra tace e difende soltanto i nigeriani

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Tra Berlusconi e Salvini nuovo patto in diretta tv
Tasse, euro, no agli inciuci: il Cavaliere rinsalda l’alleanza. Un massone in lista: l’ultimo scivolone di M5S

 

Noi siamo quel carabiniere
di Alessandro Sallusti * Un gioielliere rischia il carcere perché ha sparato e ucciso un rapinatore. Un figlio di buona donna, camuffato da pacifico manifestante, ha preso a calci e sprangate un carabiniere (il militare poteva anche morire) e nonostante sia stato inquadrato dalle telecamere, e quindi identificabile, è a piede libero. Ecco cosa non funziona in Italia, ecco (…)

*

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright