I titoli dei giornali di sabato 31 marzo 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 31 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 31 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Escort a sua insaputa sul web

Un amico di famiglia, per dispetto, inserisce i suoi dati in un sito di incontri erotici e la vita della donna diventa un inferno. Lui, scoperto dalla polizia, patteggia una pena a 5 mesi

SINOSSI

Un amico di famiglia le crea un profilo in un sito di incontri erotici e la trasforma in una escort a sua insaputa. La storia arriva da Alatri. La vita della donna viene sconvolta quando un giorno sul cellulare le arriva la chiamata di un uomo che non aveva mai conosciuto e che aveva affermato di aver già conversato con lei in chat. Le richieste dello sconosciuto erano tutte a sfondo sessuale. Quando però ha sentito la donna cadere dalle nuvole, l’uomo l’ha informata che in quel sito di incontri era presente il suo profilo avente come nickname “parlamidite 522” dove erano stati registrati i suoi dati personali.

 

Vice sindaco indagata si autosospende: «Sono serena»

Roccasecca. Avviso di conclusione indagini con l’ipotesi del reato di concussione in concorso con altre 4 persone. E’ stato recapitato al vice sindaco di Roccasecca Valentina Chianta di professione avvocato.

 

Parcheggi, ausiliari licenziati in presidio: strisce blu gratis

Cassino. Il sindaco invia una diffida alla ditta che oggi cesserà il servizio. Assessori e sindacati incontrano il prefetto

 

Ritrovata a Campobasso la pensionata scomparsa

Veroli. La donna aveva raggiunto la sorella. Da martedì non si avevano più notizie.

 

Strada per i tifosi, Stirpe: «Basta vado io in Regione»

 Il patron del Frosinone Calcio: «Abbiamo realizzato uno stadio moderno, ma poi non si riesce ad aprire un tratto di 300 metri»

 

Il Frosinone torna in rampa di lancio

Il Frosinone ritrova vittoria e sorrisi e si rilancia per ambire a un posto al sole. Stirpe sprona: «Servirà lo stesso coraggio mostrato contro il Venezia». Occhi puntati sulla sfida di Pasquetta a Parma

 

*

 

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Molestata, licenziata e riassunta

Fiuggi. Il datore di lavoro la perseguita per anni pretendendo prestazioni sessuali. Poi lei si rifiuta e lui la caccia. Il giudice stabilisce che la giovane donna deve tornare in azienda ed essere risarcita di tutti gli arretrati non percepiti

SINOSSI

Al suo datore di lavoro, un facoltoso imprenditore con moglie e figli, quella ragazza fiuggina piaceva molto. Tanto che, approfittando del fatto che la giovane dovesse lavorare per mantenersi e crescere il figlioletto di tre anni, la costringeva a restare in azienda oltre l’orario e qui pretendeva prestazioni sessuali. Un incubo durato per sei lunghi anni. Fino a quando la donna si è rifiutata di sottostare alle pesanti avance dell’uomo minacciando di rivelare tutto alla moglie. A quel punto è scattata la rappresaglia: la giovane è stata licenziata sui due piedi con la scusa di una riduzione di personale per crisi aziendale. Il giudice del lavoro di Frosinone le ha dato ragione.

 

Cinesi all’assalto della Marangoni

Anagni. La guerra dei dazi sulle importazioni scatenata da Trump accelera le trattative per la cessione del gruppo. L’acquisizione dei due impianti ciociari sarebbe già cosa fatta. In ballo pure l’inceneritore di via Anticolana

 

L’abbazia sorvegliata speciale

Controlli rafforzati per le festività pasquali. Misure di sicurezza raddoppiate per il monastero benedettino. La questura dà attuazione alle direttive antiterrorismo: nessun allarmismo e massima allerta. Anche a Fiuggi

 

I passionisti del convento di San Sosio sotto sfratto

Falvaterra. Entro l’estate i religiosi dovranno lasciare il complesso

 

 

Democrat, i giorni più lunghi

Domenico Alfieri insiste sulla necessità che il partito abbia un segretario provinciale in tempi brevi. Ma Sara Battisti rileva: «Non capisco la fretta, tanto più che come reggente é pienamente legittimato». Attesa per le mosse dell’area finora guidata da Francesco Scalia

 

Il Frosinone è tornato. Diverte e vince. Tegola Daniel Ciofani

Serie B. Contro il Venezia si . rivista una squadra entusiasmante. Unico neo l’infortunio alla punta che potrebbe restare fuori fino alla fine

 

*

 

provincia-2(direttore Dario Facci)

Furti e rapine, così non va
Nella regione Lazio la provincia di Frosinone ha il dato peggiore. Per l’Istat il trend è in crescita nel triennio 2014/2016. A Ferentino più controlli alla Stazione

SINOSSI
L’ISTAT ha pubblicato l’aggiornamento della “Banca dati indicatori territoriali per le politiche di sviluppo”, un database che contiene 316 indicatori disponibili a livello regionale e sub regionale. Per quanto riguarda il tema della legalità e della sicurezza è intervenuto il capogruppo in Comune e alla Provincia di Forza Italia, Danilo Magliocchetti che ha evidenziato come in provincia di Frosinone i numeri da registrare siano negativi.

 

Terremoto nelle coalizioni in vista del voto
Anagni. Forza Italia bacchetta Natalia, nel Pd è guerra tra Save Sardaro e Sordo. Adriano Piacentini: Fuori squadra i giocatori solitari. “Chi non agisce nel perimetro del centrodestra parla a titolo personale”. Save Sardaro chiede la testa di Sordo I Dem si spaccano sulle strategie per rilanciare il partito e su chi aggregare in vista del voto di Giugno. Il dirigente provinciale tira un bilancio negativo dei risultati elettorali e lancia accuse pesanti

 

 

 

Più alberi e verde per contenere l’inquinamento
Frosinone. La giunta comunale ha approvato la delibera relativa al progetto “Folium – Urban Forestry”. Chiesti i fondi per mettere a dimora in alcuni zone della città piante in grado di pulire l’aria

 

 

Vertenza Ilva. Futuro incerto per i lavoratori
Patrica. Le maestranze chiedono di conoscere l’attuazione del piano di assorbimento del personale. Sindacati e operai rialzano la voce. A complicare le cose i ritardi che continuano a registrarsi nel cambio di gestione con il nuovo imprenditore

 

Scomparsa da martedì Rintracciata a Campobasso
Casamari. I carabinieri della Compagnia di Alatri ritrovano la donna. Rintracciata in ospedale a Campobasso dopo essere stata soccorsa per un malore

 

Con la droga allo stadio. Arrestato un tifoso
Frosinone. L’uomo è stato trovato con la sostanza stupefacente durante i controlli ai varchi. La droga è stata trovata grazie all’intervento del cane Enduro delle unità cinofile

 

Il Frosinone ritrova entusiasmo e fiducia
Serie B. Riparte la corsa per la promozione

 

*

 

 


(direttore Stefano Di Scanno)

Microcriminalità, su questo cresciamo
Provincia. I numeri forniti dall’istituto nazionale registrano un aumento di furti, rapine e delinquenza comune. Per l’incidenza dei casi di microcriminalità, la provincia di Frosinone è davanti a Viterbo e Rieti e dietro a Latina e alla Capitale. Magliocchetti chiede uno studio ad hoc

 

Strisce blu, ausiliari e oppositori: «Dimissioni!»
Tra i 35 lavoratori licenziati sale la rabbia per le promesse non mantenute. In Prefettura il cellulare del vicesindaco diventa un caso. Petrarcone invita D’Alessandro a ritirare le deleghe a Palombo

 

Gli “scissionisti” dal sindaco per far luce sul documento segreto
Cassino/ Politica.

 

Bimbo in bici contro un muro Ricoverato a Roma
San Pietro Infine.

 

Alla fisica cassinate Buonanno l’ambitissimo premio Leibniz
Cassino/ Eccellenza.

 

Buona Pasqua ai nostri lettori. Ci rivediamo in edicola mercoledì
4 aprile

*

 

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Cellula Isis, porte chiuse in moschea

Mosaico. I risvolti dell’inchiesta sul terrorismo condotta dalla Digos. Il ruolo centrale di Abdel Salem Napulsi: puntava al salto di qualità. La figura di Mounir Khazri, considerato radicalizzato. Era in rottura col centro islamico: un anno fa danneggiò le telecamere

 

Omicidio Cappia, ergastolo definitivo

Itri. L’enologo ucciso nel 2013 con una pistola e poi bruciato nell’auto. Gli avvocati: .Andremo a Strasburgo. La Cassazione rigetta il ricorso dei difensori di Giuseppe Ruggieri, unico imputato per il delitto

 

Precari Asl, ricorso bocciato

Stabilizzazioni. Il Tar ha ritenuto inammissibile l’azione promossa da 140 lavoratori della sanità pubblica che chiedono di essere regolarizzati. Casati: penseremo anche a loro

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Poveri cristi
Uccisi e snobbati. È Pasqua e pensiamo a coccolare immigrati e islamici. Non una parola sui 215 milioni di cristiani che per la fede rischiano la vita

 

Caccia ai jihadisti in Italia. Ma a Roma sicurezza flop
È allarme terrorismo. Tir «buca» i controlli in centro

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Contrordine: gli immigrati non salveranno l’Italia
Lo ammette anche la sinistra. Bankitalia smentisce la propaganda sui «nuovi cittadini» indispensabili per pagarci le pensioni e far salire il Pil

 

Sky-Mediaset, accordo storico
“Disgelo tra i colossi della tv”. Premium su satellite, canali di Murdoch in digitale

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Nasce il governo pro sbancati
C’è il primo punto del programma. M5s, Lega, Fi e Fdi aderiscono alla proposta della «Verità» di risarcire i truffati con le plusvalenze miliardarie di Bankitalia. La quale, intanto, riempie di soldi «Corriere della Sera» e «Sole 24 Ore»

 

Fermato un altro jihadista però gli islamici italiani non riescono a condannare
Silenzio o vuota retorica dalle associazioni musulmane. Eppure il ragazzo di Cuneo che vuole seminare morte è cresciuto tra loro

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Di Maio premier sarà la carta per tenere unito il centrodestra? Storia di una profezia di Minniti e di una passione inconfessabile del Cav
C’era una volta un giovane leader di un famoso partito italiano che nonostante alcune posizioni pazze del suo partito aveva conquistato sorprendentemente la simpatia del suo principale avversario, Silvio Berlusconi. Quel leader era Matteo Renzi e con quel leader, nonostante Berlusconi fosse distante anni luce dalle idee del suo partito, l’ex presidente del Consiglio, nel gennaio del 2014, decise di fare un patto per provare a dare un senso alla legislatura.

 

Le armi di Mattarella per il governo
Indagine onirica sulle consultazioni e le tre fasi dei negoziati tra centrodestra e M5s. Dopo la dissimulazione arriverà il compromesso, e i nuovi rottamatori sapranno rendere presentabile il Cav. trasformando il tribunismo in mediazione

 

*

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright