E’ la stampa, bellezza (i titoli di domenica 9 VII 2017)

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina domenica 9 luglio 2017 e anticipati da Alessioporcu.it

 

 

Ciociaria Oggi K2

CIOCIARIA EDITORIALE OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Alla fine don Antonio si sposa
Cassino. Monaco benedettino e segretario dell’abate Pietro Vittorelli era a Londra per motivi di studio. Lì ha trovato l’amore. Dal lavoro a Westminster al matrimonio con rito anglicano: pochissimi gli invitati. La storia e la posizione ecclesiastica

SINOSSI
Nozze in Inghilterra per il segretario di dom Pietro Vittorelli. Il monaco benedettino, don Antonio Potenza, si è sposato ieri pomeriggio a Londra alla presenza di pochissimi amici e conoscenti. Un lavoro all’ abbazia di Westminster e la chiesa anglicana farebbero da cornice a una scelta di vita sicuramente meditata. Di Cassino anche la giovane salita con lui sull’ altare nel Regno Unito. Don Antonio si era allontanato dal monastero di San Benedetto, nel quale era entrato all’ inizio degli anni Novanta, nel dicembre 2015 per motivi di studio. Da quel momento sono state rare le sue visite a Cassino. È plausibile che non abbia avviato il procedimento canonico per la rinuncia al sacerdozio, mentre potrebbe aver interpellato la congregazione dei religiosi per i voti monastici.

 

«Stiamo in mezzo a una strada»
Ferentino. Due appartamenti dichiarati inagibili dopo l’incendio divampato alle case popolari a Madonna degli Angeli. Ieri è stata effettuata la pulizia della palazzina C ma le famiglie hanno preferito restare un altro giorno fuori casa

 

«FI non è un autobus». L’altolà di Magliocchetti

Le dichiarazioniLa stoccata del capogruppo azzurro in Consiglio: «Su Regionali e Politiche è necessario trovare la sintesi nel partito»

 

Monti Lepini: progetto finito

Viabilità Completato lo schema preliminare dell’ultimo tratto che va da via Armando Fabi fino al casello dell’autostrada. Spariscono sottopassi e complanari inizialmente previsti con un abbattimento di costi. Inizio lavori per la primavera del 2018. Tagliaferri: finanziamento insufficiente per la variante

 

Lo sviluppo dalla canapa

Casalattico. Nasce una piantagione di cannabis. È gestita dall’associazione “Celtic”. Il vicepresidente Angelucci: «Non coltiveremo sostanze psicotrope. Sarà utile in vari settori»

 

Alfredo Pedullà: «Il Frosinone parte in pole position»

Il noto giornalista, grande esperto della serie B, non ha dubbi: «In questo momento ciociari squadra da battere insieme al Pescara». Mercato di B. I movimenti di tutte le squadre cadette

 

 

provincia-2

LA PROVINCIA
(direttore Dario Facci)

A migliaia per dire “no
Valle del Sacco. Un grande corteo ha sfilato a Colleferro contro i rifiuti da Roma. Enti e associazioni in prima linea. Presenti tutti i sindaci dei territori e il Vescovo Apicella.

SINOSSI
La risposta dei cittadini della Valle del Sacco nella manifestazione sul No agli inceneritori è stata importante. Le prime stime si aggirano intorno ai 2500 cittadini, provenienti da diverse parte del comprensorio che hanno deciso di manifestare. Un corteo importante, capeggiato da associazioni e diversi Sindaci del comprensorio (presente il Vescovo Vincenzo Apicella) che non hanno voluto lasciare il comune di Colleferro da solo a lottare contro il probabile revamping preannunciato dal Comune di Roma.

 

De Sade, Zingaretti e lo zar

L’editoriale del direttore Dario Facci * Di che diamine discuteranno domani alla direzione provinciale del Pd? All’ordine del giorno c’è “analisi delle elezioni amministrative”. Analizzare il dato di Frosinone è una pratica perversa, da masochisti. Non si potrà che provarne dolore e patimento. E il rischio è che si passi anche a disquisire del voto per le regionali. Qui la perversione è opposta: chi sembra sadico è il governatore Zingaretti. Tenere nel limbo tutta quella gente che non sa più a che santo votarsi è degno delle migliori gesta del signore di Saumane, di La Coste e di Mazan, insomma del marchese e conte De Sade. Sassoli, Lorenzin, Gasbarra e ora la Bonaccorsi (…)

 

Calci e pugni ai clienti del bar

Fiuggi. In preda ad un raptus devasta il locale. I gestori del locale hanno immediatamente allertato le Forze dell’Ordine e i sanitari del 118, che sono giunti sul posto. Un episodio che riapre le polemiche sulla sicurezza dei locali del centro termale

 

La verità dalle scatole nere

Frosinone. Le perizie sull’incidente dove è morta Gina Turriziani Colonna. L’avvocato Nicola Ottaviani ha chiesto l’acquisizione delle scatole nere e dei sistemi di controllo delle due auto per ricostruire direzione e velocità dei mezzi

 

Dall’Università di Amburgo per studiare i manoscritti della biblioteca Giovardiana

Frosinone. Un gruppo di esperti per tre giorni nell’archivio della Diocesi. Le produzioni etiopi conservate nella biblioteca Giovardiana inserite in uno studio internazionale

 

Calcio. Serie B. Il Frosinone deciso a lanciare l’assalto al centrocampista Dez/

Volley. Per il libero Santucci meritata conferma nel roster dell’Argos

 

 

Messaggero K2

IL MESSAGGERO
(direttore Luciano D’Arpino)

«Così Frosinone decollerà»
Il sindaco Ottaviani: «Sviluppo in tre progetti: parco divertimenti e commercio nell’ex Permaflex per fare concorrenza a Valmontone. Poi piani per i Piloni e lo Scalo»

SINOSSI
Ecco la strategia del sindaco Nicola Ottaviani per far decollare Frosinone. La spiega in un’intervista al Messaggero. «La nuova consiliatura – dice – si muoverà essenzialmente verso tre direttrici di sviluppo economico ed urbanistico. La prima è quella della riqualificazione dell’area Piloni e Multipiano, con la necessità di trasformare due criticità infrastrutturali in un’unica grande risorsa per la somministrazione di prodotti tipici della tradizione artigianale e agricola del territorio. La seconda opportunità dovrà ruotare attorno alla ulteriore fase di valorizzazione dell’area Scalo, con il prolungamento del primo step della piazza e la realizzazione di nuovi servizi in partnership con le società del gruppo Ferrovie dello Stato. Il tutto proseguendo nell’attuazione dell’accordo di programma sottoscritto dalla precedente amministrazione. La terza e ultima possibilità di incremento del prodotto interno lordo sarà quella della rigenerazione dell’ex Permaflex».

 

Allarme roghi, fiamme vicino alla fabbrica di fuochi d’artificio

Paura per un incendio sulla collina dove si trova l’azienda “Zonfrilli”: l’intervento di un elicottero ha evitato il peggio

 

Club Mirò, s’indaga sui permessi

Gli accertamenti disposti dalla Procura dopo l’omicidio Morganti. Al vaglio le autorizzazioni del Comune di Alatri e i mancati controlli. Movida e sballo, la Asl assegna i bollini verdi a 4 locali. Ferrauti: «Vogliamo inserire gli esercenti in un processo di cambiamento»

 

L’ex segretario di Vittorelli si sposa a Londra

Per anni è stato il braccio destro dell’ex abate dom Vittorelli, ma il futuro per don Antonio Potenza è da laico: ieri si è sposato a Londra dove nei mesi scorsi si era trasferito per motivi di studio.

 

Dalle passerelle alla riscoperta delle origini

Casalvieri. Dal clamore delle passerelle internazionali della moda all’emozione del ritrovare le proprie origini, nel cuore della Valle di Comino. I gemelli Dean e Dan Caten , meglio noti col nome del loro marchio “Dsquared2”, saranno a Casalvieri venerdì, 14 luglio, per ricevere la cittadinanza onoraria

 

Difesa, Luperto nel mirino

Il Frosinone sempre più deciso ad accaparrarsi il giovane del Napoli che ha giocato la passata stagione con la Pro Vercelli. Sembra sfumare, invece, la trattativa per Dezi, a causa delle alte richieste economiche della società partenopea.

 

 

Latina Oggi K2

LATINA OGGI
(direttore Alessandro Panigutti)

Rifiuti, giallo sulla gara annullata
Latina. La società campana sospetta che ci sia un pregiudizio dell’amministrazione comunale nei suoi confronti. Negli atti di Giunta viene dato per certo l’azzeramento che non c’è. E ora la De Vizia affila le «armi» legali

SINOSSI
Ma la gara per i rifiuti, quella che era stata avviata dal commissario prefettizio Giacomo Barbato, è stata annullata? Dalla delibera del 27 giugno scorso approvata dalla giunta Coletta sembrerebbe di sì, ma agli atti dell’albo pretorio non c’è ancora nulla di ufficiale. E nella stessa narrativa della delibera che ha dato il via all’iter per l’azienda speciale ci sono delle palesi incongruenze. Una situazione che rischia di rallentare l’intero procedimento. Inoltre la società De Vizia ha già fatto sapere che intende impugnare l’atto una volta che sarà annullata la gara europea alla quale ha partecipato. La consigliera del Pd Nicoletta Zuliani critica infine tutti i passaggi che sono stati fatti dalla giunta in assenza di un atto di indirizzo chiaro

 

Gli effetti nefasti di un peccato tutto ideologico

Il commento del direttore Alessandro Panigutti. * Avrebbero dovuto prevederlo. Annullare una gara pubblica arrivata al capolinea può essere un azzardo pericoloso. I rischi di esporsi ad un contenzioso sono elevatissimi. Resta ancora un piccolo inspiegabile mistero la ragione per la quale Damiano Coletta, all’indomani dell’abbraccio di accoglienza regalatogli da Giacomo Barbato al primo piano del palazzo comunale, abbia innanzitutto fatto tabula rasa di quello che il Commissario straordinario, senza uomini e senza mezzi, era riuscito a mettere su in un anno di difficilissima gestione (…)

 

Espulsi i migranti violenti

Denunciati dai carabinieri per l’aggressione di un operatore sociale, la Prefettura revoca le misure di accoglienza a tre nigeriani ospiti nel capoluogo

 

Pestato da un ubriaco fuori dal bar

Campoverde. Il violento pestaggio interrotto da alcuni passanti, l’assalitore è fuggito via danneggiando una vettura. Un immigrato indiano ha riportato la frattura di costole e mandibola dopo una violenta aggressione

 

Diportisti: pazienza esaurita. Ora si passa alle proteste

Fosso Mascarello. Striscioni e scritte sull’approdo interdetto dal Comune

 

 

Il Tempo K2

IL TEMPO
(direttore Gianmarco Chiocci)

Odio di ricino
Ossessionati dal Duce. Il sindaco Sala vuole altre leggi contro il fascismo. L’Italia è nei guai ma Boldrini, Pd e Anpi insistono coi bavagli «antifascisti». Fantasmi a testa in giù (di M.Veneziani)

 

Ecco il programma di Marchionne
Dal fisco alla politica estera, tutte le idee del manager pensato dal Cav per guidare il Paese

 

 

il-giornale

IL GIORNALE
(direttore Alessandro Sallusti)

Regali a sindacalisti e statali Tutti i segreti delle pensioni
I veri numeri dell’Inps. L’ente ha un buco da 5,8 miliardi, ma non taglia i privilegi

 

Renzi respinge i profughi e i compagni lo mollano. Forza Italia: cerca solo voti
Sbarchi, pure il G20 ci lascia soli. * Pappagalli e avvoltoi (di V.Macioce) I pappagalli non sanno quello che dicono. Ripetono sempre le stesse frasi, forse perché così si riconoscono, si definiscono, trovano identità in parole di cui non leggono il senso. Per i pappagalli non è una
malattia, per la politica sì. (…)

 

 

La Verità
(direttore Maurizio Belpietro)

Berlusconi vuole Marina a Palazzo Chigi
La vera erede in pectore. Su Marchionne e Draghi candidati del centrodestra solo polveroni. Quando si saranno dissolti, il Cav ha in serbo la carta da giocare: sua figlia. Il piano è pronto. Lui in tv e in piazza, lei sui giornali

 

Come funziona la possibile cura per Charlie
In attesa del nuovo verdetto dei giudici, gli esperti spiegano il protocollo voluto dal Bambino Gesù

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright