Piangendo Angelo (di B.Cacciola)

Biagio Cacciola

Politologo e Opinionista

 

di Biagio CACCIOLA
Politologo

 

 

Spesso, dopo fatti tragici, ci rimangono solo i nomi e un vago ricordo.

Le vite spezzate rischiano di tornare nell’indifferenza di un’opinione troppo abituata alla violenza di questo tempo frenetico e, spesso, vano.

Cosi’ non può essere per Angelo D’Emilio, 35 anni di Patrica che la notte scorsa ha perso la vita sulla Terracina-Frosinone. Con la sua utilitaria tornava nella casa dei genitori a Patrica. Era quasi arrivato, questione di una decina di minuti e avrebbe parcheggiato, spento il motore, infilato la chiave nella serratura come migliaia di altre volte.

Purtroppo su quella strada, a quell’ora , viaggiava su un’auto grande un altro ragazzo. Un ragazzo dell’altra Italia potremmo dire. Quella che in questi anni concepisce la vita solo come folle corsa, qualcosa da vivere solo se in preda allo sballo.

E’ cosi che quella macchina grande ha travolto la Lancia Musa di Angelo, consegnandolo allo struggente brano di Guccini ‘canzone per un amico‘.

E’ cosi che la vita è sfuggita a questo ragazzo che poteva rappresentare quello che, nei progetti familiari e pedagogici, è il paradigma del ragazzo che tutti, genitori, fratelli, sorelle, nipoti, professori, vorrebbero avere. Bravissimo nello studio al liceo, con un’educazione pari solo alla sua intelligenza. Uno che facendo sacrifici aveva trovato lavoro come dipendente di un punto Vodafone. Li’ anche era diventato impareggiabile nel suo lavoro, svolto con genialità e puntualità .

Una di quelle persone che rappresentava, per chi lo aveva conosciuto, un modello di come era possibile vivere in questi tempi sgualciti.

L’incontro, letale, con un rappresentante dell’altra Italia, quella non delle piccole, ma belle cose, ha stroncato la sua vita.

Ma non il suo esempio esistenziale che ci rimane impresso nei cuori, come modello di vita possibile, in particolare, per le giovani generazioni .

Ciao Angelo .

§

 

Leggi tutti gli articoli di Biagio Cacciola

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright