Antonio, ascoltami… lavati !

Rita Cacciami

Vice direttore L'Inchiesta Quotidiano

 

Rita Cacciami di RITA CACCIAMI

Vice direttore de L’inchiesta Quotidiano

 

Agrumate, floreali, legnose, cipriate o ambrate. Le essenze percorrono le vite. E sono il riflesso aromatico della nostra personalità. Perché noi, più di un aereo in alta quota, lasciamo sempre una scia. Attenzione, però. Bisogna vedere di che tipo.

A tutti piacerebbe essere notati per il proprio sinuoso ondeggiare. In abiti sessantottini, vintage, bon ton o avanguardisti, va bene ogni cosa. Tranne il finto casual. Altrimenti detto sciatteria. Quello dei capelli oleosi, della pelle dal colore grigiastro, delle scarpe non spazzolate. Come gli abiti mai freschi di bucato, le camicie spiegazzate, le cravatte maculate con l’unto, gli orli scuciti. Insomma, c’è chi preferisce aglio olio e peperoncino all’intramontabile composé acqua, sapone e dentifricio.

E si sente. Oltre a vedersi. Aleggia ovunque. Nelle aule di tribunale, quando ti manca l’aria se oltrepassi la porta di vetro dell’aula zeppa di avvocati e testimoni. O nel vagone del treno, dove il pendolare schifiltoso ha difficoltà a sedersi dove altri si sono appena alzati. Mentre il suo vicino incrocia i piedi sul sedile vuoto che ha di fronte. Ma anche negli uffici, negli ambulatori. Nelle scuole. Olezzi. Odori antichi, ma che nulla hanno a che vedere con il buon gusto delle antenate. E che si liberano quanto più si diffondono le fibre sintetiche; no stiro, no lavo, no no no. Nel senso che non si tollera.

Fuori dall’adolescenza, che ha il suo periodo di avversione alla doccia e al pettine, non c’è storia. Lavarsi i denti tre volte al giorno è buona norma, ma se si esagera non si fa peccato. L’uso del deodorante è tassativo. Se sudati e puzzolenti, vedrete che il branco vi riconoscerà. E si disperderà al vostro passaggio, contestualmente aprendo finestre e finestrini. E se pensavate che il mattino avesse l’oro in bocca, dimenticando che serve una sosta seppur fugace in bagno, lasciate ogni speranza di sesso primordiale. A meno che non abbiate una mentos sotto il cuscino, è difficile che il partner gradisca approcci di qualsiasi sfumatura e gradazione.

Acqua pubblica è bello. Pulizia personale è ancora meglio.

 

COMPRA IN EDICOLA UNA COPIA DE L’INCHIESTA

logo_inchiesta

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright