Sport

Gioco aggressivo e spirito di corpo. Il Frosinone piace sempre di più

La vittoria col Como ha messo in mostra una squadra in crescita sotto tutti i punti di vista. I canarini sono imbattuti, hanno conquistato 8 punti, stazionano nei piani nobili della classifica e non subiscono gol da 3 turni. Tra le armi dei ciociari il pressing e la varietà di soluzioni dovute alla profondità della rosa. I meriti di Fabio Grosso. Lunedì si torna in campo col Brescia per una sfida ad alta quota

Il Frosinone resta senza regista ma Grosso vuole prendersi la scena

Oggi alle 18 i giallazzurri anticipano a Como privi di Maiello che si è fermato alla vigilia per le conseguenze di un colpo rimediato nella gara col Vicenza. Torna titolare Rohden con Boloca che dovrebbe giostrare da play basso. Per il resto il tecnico pare orientato a confermare la squadra scesa in campo sabato scorso

Volevo fare la rockstar. Silvia canta e schiaccia

La Lotti, rinforzo di lusso dell’Assitec Sant’Elia neo promossa in Serie A2, è una grande appassionata di musica tanto che ha inciso il singolo “Locura” per l’etichetta “Bang Record”. Arrivata a fine agosto in Ciociaria, è pronta per la nuova stagione: “Siamo un bel gruppo e faremo il massimo per ben figurare”.

Dal bagno di folla alla crisi: la parabola dell’icona Di Carlo

Dopo sole 3 giornate il Vicenza vuole esonerare il tecnico di Cassino, autentica “bandiera” del calcio biancorosso. Nel 2019 era tornato nel club veneto, accolto da un bagno di folla in piazza dei Signori. Al primo colpo aveva conquistato la promozione in Serie B e la stagione scorsa aveva raggiunto la salvezza. Sono bastate 3 sconfitte di fila per metterlo in discussione e cancellare un passato glorioso. La storia di Mimmo, partito dalla Ciociaria ed arrivato fino ai massimi livelli come giocatore ed allenatore.

Matteo Ricci esce dal tunnel: “La mia Serie A è il Frosinone”

Il neo centrocampista giallazzurro ha debuttato contro il Perugia mettendosi alle spalle un’estate difficile è piena d’incertezze. Il giocatore, dopo una stagione da protagonista con lo Spezia e la convocazione di Mancini in Nazionale, era rimasto disoccupato suscitando tanto scalpore

Frosinone, serve un piano B. Ma Grosso può ripartire con fiducia

La formazione giallazzurra ha sofferto e soprattutto nel primo tempo è stata imbrigliata dal Perugia superiore a centrocampo. Molto probabilmente sarebbe servita un’altra strategia per rispondere agli umbri. Restano comunque il risultato positivo (ottavo di fila tra vecchia e nuova stagione) ed una difesa imbattuta da 2 turni

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright