Frosinone scatenato: Terranova è il ritorno eccellente, Besea è la perla nera

Giovanni Lanzi
Giovanni Lanzi

FrosinoneCalcio.Com

di GIOVANNI LANZI
Giornalista temporaneamente senza carta

CALCIOMERCATO / Contratto di due anni e mezzo per il difensore. A sorpresa ecco il centrocampista del Modena, definito il Pogba del futuro
Frosinone scatenato: Terranova è il ritorno eccellente, Besea è la perla nera
Il Latina vende, resta solo Brosco in ‘comodato d’uso’ fino a giugno. Bari-revolution. Giannetti allo Spezia

E’ finita. Ed è finita per il Frosinone con una doppietta all’ultimo giro di lancette dopo la cinquina messa segno prima del ritorno in campo dopo la sosta natalizia: il ds Marco Giannitti ha infatti messo a segno due colpi al fotofinish di un mercato sontuoso. Uno ampiamente annunciato alla vigilia (leggi il pezzo da queste colonne del 30 gennaio 2017), il ritorno eccellente del difensore centrale Emanuele Terranova (’87) e un altro a sorpresa, quello a titolo definitivo del centrocampista di belle speranze del Modena, il ghanese di nascita ma modenese a tutti gli effetti Emmanuel Besea (’97) che per il patron dei canarini emiliani è considerato il nuovo Pogba ma che stranamente era in scadenza di contratto e quindi libero di accasarsi.

Besea ha inanellato 18 presenze con la maglia del Modena tra lo sfortunato torneo dello scorso anno e quello attuale di Lega Pro, ponendosi all’attenzione della critica. La situazione a favore del Frosinone si è sbloccata nella notte. Anche per i rapporti che ci sono tra i due patron, Stirpe e Caliendo. E Giannitti si è mosso con tempestività. Mettendo nel motore di Marino un ragazzo considerato bellissima speranza.

Per Terranova invece contratto di due anni e mezzo, scadenza 2019. Fugate tutte le perplessità sulle condizioni fisiche del ragazzo che ha una gran voglia di tornare a calcare i campi con continuità. Lui si allena con continuità da 8 mesi, duramente. Conosce l’ambiente, ha voglia di cancellare anche quella parentesi sfortunata in maglia giallazzurra. Anche se sul finire di quella stagione disgraziata culminata con la discesa in Lega Pro ci fu qualche screzio di troppo, figlio di quel momento. L’arrivo del ragazzo di Mazara del Vallo che era considerato il Nesta del calcio italiano prima degli infortuni permette così di non spostare gli equilibri della difesa e di riposizionare Matteo Ciofani sull’out di destra.

Quanto a Besea, il gioiellino era stato attenzionato dalla Juventus che la scorsa estate aveva offerto 150.000 euro per il prestito, fissando il riscatto a 1.5 milioni. Anche il Verona si era fatto sotto. E tra Caliendo e il ds degli scaligeri Fusco c’erano state scintille tempo fa. Un paio di mesi fa si era fermato per un principio di pubalgia ma il problema è rientrato. Sotto il profilo tattico è un centrocampista centrale che può giocare sia in regia che da mezz’ala.

Intanto dopo la rescissione (leggi articolo del 29 gennaio scorso) Davide Bertoncini è un nuovo giocatore del Matera, formazione che viaggia in vetta alla classifica del girone C della Lega Pro. Per lui contratto fino al giugno del 2018. Bertoncini aveva rifiutato il Trapani in serie B. Su di lui anche il Foggia, Lecce ed Arezzo e nelle ultime ore anche la Salernitana. Ma evidentemente gli argomenti messi sul piatto dalla società lucana sono stati più convincenti.

Lascia la maglia giallazzurra anche l’esterno offensivo Csurko che dovrebbe rientrare allo Shakthar in Ucraina o restare fuori rosa al Frosinone. Nella giornata di oggi il ds Giennitti dovrfebbe definire la situazione. Il ragazzo è stato anche sfortunato, al di là del poco spazio avuto, perché l’infortunio di Brighenti lo ha praticamente messo nella condizione di essere un esubero sotto il profilo tattico. La sua uscita, di fatto, libera il posto a Terranova nella lista over.

E ora vediamo i movimenti – fino alle chiusura delle ore 23 – messi a segno dalle altre formazioni di serie B nella giornata di ieri fino allo scoccare del gong. Da notare il filo diretto tra Vicenza e Bari che si sono scambiati ben 5 giocatori.

AVELLINO – Il club irpino ha ceduto il difensore Simone Pecorini alla Virtus Entella. Ceduto anche l’esterno scuola Lazio Luca Crecco che torna al club biancazzurro. In Irpinia scende Matthias Solerio, terzino sinistro classe ’92 dalla Giana Erminio.

ASCOLI – Doppio colpo in entrata dalla serie A per l’Ascoli. In prestito dalla Juve arrivano il centrocampista francese Roger Tamba M’Binda (18) e insieme al lituano e pari ruolo Vikintas Slivka(21). Dal Palermo è in arrivo, sempre in prestito, l’attaccante Accursio Bentivegna (20). Ceduto il difensore Simone Pecorini alla Virtus Entella.

BENEVENTO – Giallo Tonev. Il bulgaro è stato al centro di un incredibile dietrofront dopo aver svolto le visite mediche. Nel pomeriggio era stato ufficializzato l’ingaggio dell’esterno ex Frosinone, che arrivava alla corte di Baroni in prestito dal Crotone. Poi il bulgaro alla fine ha preferito non lasciare Crotoneperché nelle sue valutazioni scendere di categoria poteva pregiudicare la sua posizione in Nazionale. Ed è tornato al club pitagorico. Il ds Di Somma ha poi prelevato l’estremo difensore Fabrizio Alastra dal Palermo a titolo temporaneo. Nella rosa di Baroni entra anche il centrocampista offensivo Antonio Matera  (’96) che era all’Andria. Si è concretizzato nel finale della sessione invernale del mercato anche l’atteso ingaggio di Nicolas Viola (’89) dal Novara. Contratto fino al 2019.

BARI – Il ds Sogliano ha smentito, di fatto, la campagna acquisti fatta in estate con Stellone in panchina. Colpo grosso anche l’ultimo giorno di mercato, con l’ingaggio della punta del Vicenza, Filip Raicevic. Per lui un triennale. Per Colantuono c’è anche Leandro Greco, centrocampista scuola Roma dal Verona a titolo definitivo. Ceduto l’attaccante De Luca al Vicenza, trattativa svincolata dall’arrivo di Raicevic. Parte il difensore Valerio Di Cesare (’83) che passa in Lega Pro al Parma. E nel finale, dopo gli annunci a ripetizione è arrivato anche l’esterno d’attacco Cristian Galano (’91) ancora dal Vicenza. Oltre all’attaccante Parker all’ultimo secondo.

BRESCIA – Dal Novara arriva il difensore centrale Filippo Romagna, scuola Juve, classe ’97. In Piemonte si trasferisce Edoardo Lancini, classe ’94. Tutto con la formula del prestito.

CARPI – In casa emiliana definito l’arrivo il laterale Seck, classe 1996, in prestito dalla Roma. Sempre dalla Roma tesserato il centrocampista Christian D’Urso che ha giocato la prima parte della stagione con il Latina. Ceduto il centrocampista Crimi al Cesena.

CESENA – Un attaccante per la squadra di Camplone era arrivato nel pomeriggio, in prestito secco dall’Inter George Puscas attraverso il Benevento. Ma in serata quel passaggio fu bloccato. Si sposta da Carpi in maglia bianconera il centrocampista Crimi.

CITTADELLA –

LATINA – Svendita dell’argenteria di casa nella settimana del derby. Questo il cartello esposto sulla porta del box del Latina. Che ha continuato a fare cassa ma riesce a tenersi stretto uno degli ultimi gioielli rimasti per cercare di salvare la baracca: il difensore Riccardo Brosco è stato ceduto a titolo definitivo al Verona che raggiungerà solo a giugno. Il Parma ha prelevato l’esterno Luigi Alberto Scaglia. Ai ducali in un primo momento stava per spostrsia anche l’attaccante Giuliano Regolanti, cresciuto nella Berretti scudettata del Frosinone: ma il Latina ha rischiato di far saltare tutto perché per l’ex canarino sarebbe stato il terzo trasferimento nella stagione (Frosinone, Latina e Parma) e così Regolanti sarà della sfida di sabato contro la sua ex squadra. Parte anche Christian D’Urso che la Roma ha dirottato al Carpi.

E parte Gilberto Junior Moraes che è tornato alla Fiorentina e poi ceduto in prestito dalla società gigliata al Vasco Da Gama. Due volti nuovo in arrivo: dal Napoli preso l’attaccante classe ’98  Antonio Negro, messosi in luce con la Primavera partenopea; e dal Crotone un ex del Frosinone, Pietro De Giorgio (’83) che curiosamente è amico del portiere del Frosinone, Massimo Zappino. Saltato all’ultimo istante l’acquisto dalla Lazio dell’attaccante Mamadou Tounkara (al centro dello scabroso caso dopo Lazio-Chievo di sabato scorso) perché c’è stato un problema con la  compilazione dei moduli.

NOVARA – Dal Brescia arriva il difensore centrale Edoardo Lancini (’94) che aveva giocato la gara del Comunale. In Lombardia si sposta il centrale Filippo Romagna (’97).

PERUGIA – Ingaggiato il centrocampista classe ‘93 Eddy Gnahoré. Rientrato al Napoli dal prestito al Crotone e subito girato ai grifoni.

PISA – Il club neroazzurro ha ceduto il terzino sinistro Simone Fautario, ex Frosinone di qualche stagione fa, al Modena in Lega Pro. Risolto anche il contratto con il centrocampista Mudingay. Mentre dall’Empoli è stato ingaggiato il giovane attaccante Giani.

PRO VERCELLI – Risolto dalla società piemontese il contratto col centrocampista Alessandro Budel. Riccardo Nardini acquistato a titolo definitivo dal MessinaTornano dal prestito dalla Lega Pro Ernesto Starita e Stefano Negro, da Fidelis Andria e Pro Piacenza.
SALERNITANA
 – Joseph Minala, centrocampista classe 96′ ex Primavera biancoceleste, è l’ultimo acquisto dei granata in questa sessione.

SPAL – Un altro giocatore per la Spal, preso il giovane di belle speranze William Junior Rodrigues Delgado, trequartista classe 2000, che arriva a titolo definitivo dal Niederkorn, club lussemburghese.

SPEZIA – L’attaccante Niccolò Giannetti ha rinnovato con il Cagliari e si è trasferito allo Spezia in prestito secco fino al termine della stagione. Per il tecnico Di Carlo c’è un altro attaccante, Irakli Shekiladze, che nella prima parte della stagione era al Tuttocuoio dove aveva realizzato 7 gol.

TERNANA – Colpo grosso per l’attacco, arriva Roberto Acquafresca dal Bologna. In Umbria si spostano l’esterno sinistro Andrea Rossi, oggi al Brescia e l’attaccante Robert Muric, croato classe ’96. Lascia la Ternana il centrocampista Armin Bacinovic, ex Palermo e Lanciano. Per lui contratto in Lega Pro con la Sambenedettese di Stefano Sanderra. Infine n esterno sinistro per Gautieri, è l’ex Brescia Andrea Rossi, in prestito fino a giugno.

TRAPANI –

VICENZA – Un attaccante per la squadra di Bisoli, arriva direttamente dal Principato di Monaco: è Leonardo Miramar, classe ’97 fresco di risoluzione col Monaco. Ingaggiato anche un portiere: è Davide Costa, classe 1996 di proprietà dell’Inter ma che era al Francavilla. La chicca è stata rappresentata dall’attaccante Giuseppe De Luca, preso del Bari. Da dove è arrivato anche il difensore Souleyman Doumbia (’96) in prestito. Ceduto invece al Bari l’attaccante Parker.

VIRTUS ENTELLA – I liguri acquistano a titolo definitivo dall’Ascoli  il difensore Simone Pecorini. Lascia la squadra ligure il terzino destro Simone Iacoponi che passa al Parma.

HELLAS VERONA – Gli scaligeri hanno perfezionato l’acquisto del difensore centrale col vizio del gol, Riccardo Brosco del Latina. Ma il giocatore arriverà solo a giugno. E’ stato l’unico movimento degli scaligeri in questa sessione. Restano fuori rosa Albertazzi e Cherubin. Il club incassa 2,5 milioni dal QPR che ha ripreso Wszolek cercato dal Chelsea. Intanto qualche problema per Pecchia in vista della trasferta di Benevento: l’attaccante Simone Andrea Ganz e il centrocampista Mattia Valoti hanno rispettivamente una borsite emorragica alla caviglia destra e una fascite plantare con tendinite dell’achilleo sinistro.

§