Il Frosinone incassa la fiducia di allenatori e bookmakers

I tecnici della serie B, intervistati dall'agenzia di stampa Italpress, prevedono la promozione in serie A della squadra di Alessandro Nesta insieme a Benevento e Crotone. Sette i mister che hanno votato per Ciano e soci. Tra questi anche gli ex Piero Braglia e Marco Baroni. Anche per gli analisti di Sisal Matchpoint la formazione giallazzurra è la favorita dopo la capolista giallorossa. Il salto in A dei canarini è quotato a 3.

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Malgrado tutto. Malgrado la falsa partenza (6 punti nelle prime 7 gare), un finale di girone d’andata sottotono (un pari nelle ultime 3 partite), un attacco spuntato, qualche infortunio di troppo e le critiche (soprattutto social) che non mancano mai.

Malgrado tutto questo il Frosinone continua a godere dei favori del pronostico. Dopo il Benevento, è una delle principali candidate alla promozione. A sostenerlo non sono i buonisti a tutti i costi, i cortigiani o quei tifosi inguaribili ottimisti. Ma è una tesi qualificata.

Il pallone ufficiale del campionato 2019-2020

Sono gli allenatori della serie B e i bookmakers a dare fiducia alla squadra di Alessandro Nesta. Al di là delle mosse di mercato. Al di là di quello che è stato finora il campionato dei giallazzurri che al giro di boa hanno chiuso al sesto posto. Previsioni che lasciano ben sperare e dovrebbero rappresentare una spinta in più per i canarini.

Il sondaggio degli allenatori

L’Italpress ha intervistato i 20 allenatori della cadetteria. Tre le domande poste dai cronisti dell’agenzia di stampa. Tra queste c’era quella d’indicare le 3 formazioni che verranno promosse in serie A alla fine della fiera.

Il Benevento, capolista dei record con 46 punti ed un vantaggio sulle inseguitrici di 12 e 15 lunghezze, ha ricevuto un autentico plebiscito. Tutti e 20 i tecnici hanno detto che salirà in A.

Le altre due promosse, secondo i mister, saranno Crotone e Frosinone che hanno ricevuto rispettivamente 12 e 7 voti.

Alessandro Nesta © Emiliano Grillotti

A scegliere i giallazzurri sono stati Piero Braglia del Cosenza, Giovanni Stroppa del Crotone, Marco Baroni della Cremonese, Roberto Muzzi dell’Empoli, Luciano Zauri del Pescara, Luca D’Angelo del Pisa ed Alessio Dionisi del Venezia. Curiosamente Braglia e Baroni sono due ex del Frosinone. Alessandro Nesta non si è votato ma ha optato per Benevento, Crotone e Chievo. 

Il sondaggio poi ha riguardato la squadra sorpresa della serie B e il giocatore rivelazione. Il Pordenone, prossimo avversario del Frosinone, ha fatto quasi il pieno con 19 preferenze. L’altra è andata al Cittadella, scelta da Fabio Caserta della Juve Stabia, decisamente controcorrente.

Tutt’altra storia per il calciatore che finora si è messo in mostra. Nessuno ha sbancato. Diverse le citazioni. A prevalere comunque è stato il centrocampista Messias del Crotone con 4 voti. A seguire Marconi del Pisa e Vignato del Chievo con 2. Poi una serie di giocatori con una preferenza: Machin e Borrelli (Pescara), Scamacca (Ascoli), Riviere (Cosenza), Podega (Pordenone), Fernandes e Iemmello (Perugia), Viola (Benevento), Maistro e Kiyine (Salernitana) e Carnesecchi (Trapani).

C’è da sottolineare che nessun canarino ha calamitato le attenzioni degli allenatori cadetti. 

Scommettiamo che il Frosinone…

I bookmakers di Sisal Matchpoint promuovono Ciano e compagni. Lo ha riportato nelle ultime ore l’Agipronews, agenzia specializzata nel mondo delle scommesse.

Foto © Mario Salati

Dopo il Benevento, la formazione ciociara è la grande favorita per il ritorno in serie A. Il salto dei giallazzurri è quotato a 3. A 3.50 invece ci sono la matricola Pordenone che sogna la doppia promozione e il  Crotone, attualmente terzo. Un pronostico sicuramente da tenere ben presente e sicuramente sfornato con criteri oggettivi. Una previsione che regala fiducia. 

Gli analisti di Sisal Matchpoint invece hanno chiuso le giocate sul Benevento che ormai ha fatto il vuoto in classifica e viene considerato con più di un piede in A. Restano aperte solo le quote (1.16) sul primo posto ritenuto molto probabile.        

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright