Il Frosinone pensa a Longo della Pro Vercelli (di G.Lanzi)

Giovanni Lanzi

Se lo chiamano 'Il Maestro' non è un caso

 

di GIOVANNI LANZI
Giornalista epurato

 

 

Inizia il valzer dei nomi per il dopo-Marino. L’idea del tecnico piemontese circola già nella notte della disfatta
Il Frosinone pensa a Longo della Pro Vercelli
Il presidente Maurizio Stirpe deciso a ripartire su basi più dinamiche e di maggiore prospettiva

 

 

L’addio di Marino, per sua dichiarazione, è cosa fatta. Al di là delle modalità (leggi qui) che la società giallazzurra dovrà veicolare in maniera opportuna nelle prossime ore.

Il Frosinone si guarda intorno e per la panchina della prossima stagione sta pensando ad un emergente, il tecnico della Pro Vercelli, Moreno Longo, 41 anni, fresco di salvezza con la squadra piemontese.

Il nome di Longo è circolato già nella nottata di lunedì, qualche minuto dopo la disfatta dei canarini al Comunale, sull’emittente Sport Italia.

Questo passaggio, di voltare immediatamente pagina senza restare piegati troppo tempo a riflettere su una dolorosissima fase della sua gestione, conferma anche la volontà del presidente Maurizio Stirpe di riprendere il cammino, fondando le fortune della squadra che verrà su un allenatore che ha fatto la gavetta nella Primavera del Torino, formazione con la quale ha espresso ottimo calcio e conquistato anche il tricolore Primavera.

Si passerebbe quindi da un tecnico di lungo corso, Marino, ad un allenatore quotatissimo nel ranking dei giovani di belle speranze. Longo ha un contratto in scadenza 2018 con la Pro Vercelli. Ma nel caso la pista fosse percorribile, non dovrebbero sorgere problemi per un suo passaggio sulla panchina giallazzurra.

 

 

 

 

Entra nella stanza di G.Lanzi con tutti i suoi articoli

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright