Dionisi: “Successo importante ma… vale solo tre punti”

Giovanni Lanzi

Se lo chiamano 'Il Maestro' non è un caso

 

di GIOVANNI LANZI
Giornalista temporaneamente senza carta

 

 

L’attaccante guarda alle cose da migliorare: “Non abbiamo chiuso la gara, siamo sulla strada giusta che se lunga”
Dionisi: “Successo importante ma… vale solo tre punti”
Sammarco recrimina: “Pinsoglio e quella traversa, peccato. In settimana tutti ci chiedevano la vittoria”

 

LATINA – In sala stampa è la volta di Dionisi e Sammarco. Il match-winner e quello che la partita l’avrebbe potuta chiudere al 45’. Il centrocampista è il ritratto della felicità sotto la barba: “E’ una grande soddisfazione per noi, per i tifosi e per tutto l’ambiente. Durante la settimana andavamo in giro per la città e la gente ci chiedeva di vincere”.

Sammarco e rimpianti. “Sì, la traversa ed anche la parata di Pinsoglio. Ma l’importante è averla portata a casa. Siamo andati vicini più volte al raddoppio poi abbiamo saputo soffrire fino al fischio finale”.

Il successo a Latina per il Frosinone e per i suoi tifosi non può essere mai uguale ad un altro successo: “Non è una vittoria come le altre – ammette Sammarco – Vittoria troppo importante. E sono convinto che la città ci spingerà verso altri successi”.

Una partita dominata. Tante occasioni e poi… “Si, tante conclusione ma ci è mancato il colpo del ko. E se sbagli devi soffrire”.

La partita perfetta. “Eravamo ben disposti in campo, loro hanno trovato pochissimi spazi. Il nostro è stato un gioco ragionato, primo tempo davvero ottimo”.

Ed ecco ‘re’ Federico Dionisi, 10 gol in stagione e il rigore decisivo: “Tre punti importanti, e una gioia ulteriore per i nostri tifosi. Chiaro che questo successo ha una importanza relativa, giusta. Sono pur sempre tre punti, non ce ne danno sei. E quindi dobbiamo mantenere i piedi per terra”.

Non tutto è filato liscio. Dionisi guarda anche alla cose che sono da limare: “Non abbiamo chiuso la partita. Abbiamo invece dato loro la possibilità di provarci con quelle palle lunghe, dobbiamo migliorare anche in zona gol. E’ necessario prendere spunto per fare meglio ma siamo sulla strada giusta”.

Non vuole sentire parlare di obiettivo vicino: “Siamo lontani dall’obiettivo, la strada è lunga. Importante è arrivarci in A, da primi o da secondi non interessa. Ma una cosa è certa: questa squadra ha una identità, sa quello che vuole. E’ un gruppo solido. Adesso che sono arrivati i nuovi, tutti insieme dobbiamo proseguire senza abbassare mai la guardia

 

Leggi qui la cronaca di Latina-Frosinone (di G.Lanzi)
Leggi qui le Pagelle di Latina-Frosinone (di G.Lanzi)
Leggi qui le parole di mister Marino (di G.Lanzi)

Entra nella stanza di G.Lanzi con tutti i suoi articoli

Foto: copyright Frosinone Calcio, per gentile concessione

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright