Podio e contropodio di Frosinone-Monza 2-2

Podio e contropodio di Frosinone-Monza 2-2. Gli episodi chiave ed i protagonisti in positivo ed in negativo nella gara.

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Podio e contropodio di Frosinone-Monza 2-2. Gli episodi chiave ed i protagonisti in positivo ed in negativo nella gara. (Leggi qui la cronaca)

PODIO

Salvi

Realizza un gol pesantissimo e tra l’altro molto bello (conclusione al volo in diagonale). L’esterno giallazzurro regala il pareggio al Frosinone in apertura di ripresa con la sua seconda prodezza stagionale. Ma la  prestazione non è solo condensata nella rete del 2-2. Presidia la fascia destra con diligenza e si propone spesso in fase d’attacco. Soprattutto nella ripresa la sua spinta è costante e pericolosa.

Tiene a bada le sortite di D’Alessandro e Carlos Augusto che formano una catena di sinistra molto temibile. Subito dopo la rete, confeziona anche un bell’assist per Iemmello che anticipa l’avversario ma non trova la porta.

Iemmello

Lo “scavetto” è la sua specialità in queste prime partite nel Frosinone. Dopo il gol all’Entella, si ripete portando in vantaggio la squadra dopo 17’. Una rete di pregevole fattura dopo il lancio millimetrico di Maiello. E’ il terzo gol in 6 partite: una media da bomber di razza.

Per il resto gioca una buona partita, tenendo sulle spine un difensore esperto come Paletta. Lavora parecchio per la squadra anche se va affinata l’intesa con Novakovich. In apertura di ripresa ha un’altra chance ma sul cross di Salvi non riesce ad impattare con la giusta precisione. Sostituito da Ciano dopo 63’.  

L. Vitale

Esordio da titolare dopo gli spezzoni giocati contro il Pescara ed a Cremona. L’esterno mancino giallazzurro gioca una gara di grande personalità garantendo una spinta continua. Quando troverà la forma ideale potrà ancora fare meglio e diventare un fattore importante per il gioco di Nesta. Si presenta con un colpo di testa centrale controllato da Di Gregorio.

Sempre nel vivo del gioco, sfonda spesso creando problemi alla difesa brianzola. In avvio di secondo tempo splendido il traversone sul fronte opposto dove trova Salvi che batte a rete e sigla il 2-2.

Frosinone-Monza 2-2

CONTROPODIO

Capuano

Perde banalmente la marcatura su Paletta in occasione del pareggio del Monza. Una leggerezza grave ma anche inusuale per un difensore arcigno come lui. Episodio a parte, soffre l’irruenza di Diaw e deve moltiplicare le forze per contenerlo. Nel primo minuto di recupero va vicino al gol che avrebbe riscattato in pieno l’errore del primo tempo. Il suo colpo di testa però viene respinto dal portiere Di Gregorio.

Deve ritrovare quella sicurezza che lo ha contraddistinto in tante occasioni. 

Szyminski

Al rientro dalla squalifica, il difensore polacco sostituisce Ariaudo al centro della difesa a 3 schierata da Nesta. Ha sulla coscienza il secondo gol del Monza quando si fa scappare in maniera grossolana Gytkiaer. Poco reattivo e coordinato sul lancio in profondità di Scozzarella. Per il resto troppi affanni ed un intervento al limite su Diaw che poteva costare il rigore al Frosinone. 

Boloca

Ci mette tanta buona volontà e dinamismo ma in partite come queste l’inesperienza diventa un limite importante. Sostituisce Rohden nel ruolo di mezzala destra e non riesce a lasciare il segno. Commette qualche errore in fase di palleggio e di uscita. E soprattutto spesso sbaglia i tempi di gioco,  non trovando il varco giusto. Al 32’ del secondo tempo lascia il posto a Tribuzzi. Deve crescere. Ed anche tanto. 

Frosinone-Monza 2-2
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright