La gioia di Moreno: «Il primo passo è stato fatto» (di A.Salines)

Alessandro Salines

Lo sport come passione

di Alessandro SALINES
Giornalista
in zona Cesarini

 

 

Il mister soddisfatto della prestazione del Frosinone visto a Vercelli
La gioia di Moreno: «Il primo passo è stato fatto»
Carattere, umiltà ed abnegazione: le principali qualità della prima uscita di campionato.

 

 

VERCELLI – Alla fine, quando l’adrenalina è ormai evaporata, lo ammette candidamente: “E’ stata una grande emozione tornare qui – sostiene Moreno Longo in sala stampa – Sono riconoscente alla Pro Vercelli ed alla sua tifoseria. La stagione scorsa ci siamo tolti delle belle soddisfazioni”.

Poi l’applauso alla sua squadra. “Volevamo iniziare bene e ci siamo riusciti – continua il tecnico del Frosinone – Abbiamo preparato al meglio questa sfida che nascondeva grandi insidie. I ragazzi sono stati bravi a calarsi in una partita difficile. Il cammino è lungo ma il primo passo è stato fatto”.

 

Carattere, umiltà ed abnegazione. Le principali qualità del primo Frosinone del campionato. “E’ la squadra che voglio vedere – prosegue l’allenatore piemontese – Con i nomi non si va da nessuna parte e non si vincono le partite. Che al contrario si vincono sul campo, pallone su pallone. Questo è uno sport di squadra. Ho visto quello che avevo chiesto. I giocatori sono stati bravi ad interpretare la partita nel modo giusto soprattutto sotto l’aspetto psicologico”.

 

Longo analizza la partita. “Nei primi 20-25 minuti abbiamo giocato bene collezionando diverse occasioni – osserva il trainer – Poi siamo calati e ciò non mi è piaciuto. Dobbiamo comandare il gioco sempre. E’ una questione di testa e mentalità. Non possiamo permetterci distrazioni”.

L’allenatore del Frosinone elogia la squadra per la reazione avuta dopo l’espulsione di Dionisi. “E’ stata un’ingenuità che poteva costarci caro e dobbiamo evitare di commetterne altre – afferma – Però siamo stati bravi a compattarci ed abbiamo venduto cara la pelle. Ho visto lo spirito giusto, ci siamo sacrificati e quando c’è stata l’occasione siamo ripartiti. Le difficoltà e gli episodi sfavorevoli ci saranno ma non dobbiamo andare cercarli”.

 

Per Paganini la fine di un incubo. Un gol che scaccia i fantasmi dell’infortunio che la stagione scorsa lo aveva messo ko per diversi mesi. “Era importante ritrovare la rete che mi restituisce serenità dopo l’incidente del campionato passato – sostiene l’esterno del Frosinone – Ora guardo avanti e penso alla prossima partita”. Era l’esordio che sognava. “Abbiamo dato veramente tutto – continua – La squadra ha disputato una buona partita, giocando bene anche in inferiorità numerica. Sono contento del risultato e del fatto che abbia segnato”. Il campo irregolare ha creato più di qualche difficoltà. “Il terreno ci ha creato problemi come anche il caldo – sottolinea – Ma ciò valeva pure per la Pro Vercelli. Alla lunga però la squadra con più voglia di vincere e maggiore qualità ha prevalso”.

 

E’ un Frosinone diverso. “Sono cambiate molte cose sia a livello tattico che tecnico – dice Paganini – Giochiamo di più la palla ed ora abbiamo iniziato a trovare i meccanismi giusti”.

 

Per il bomber Daniel Ciofani un’ottima prova del Frosinone su un campo difficile. “Abbiamo disputato una gara con qualità e spirito di sacrificio – analizza – Dobbiamo ancora migliorare soprattutto nelle scelte di gioco. Se mettiamo in campo umiltà e fame giusta i risultati arriveranno”. Non entra nel merito dell’espulsione di Dionisi ma vuole sottolineare la reazione avuta subito dopo.

 

“Non è chiara la dinamica dell’episodio ma sono soddisfatto dello spirito mostrato dalla squadra – afferma Ciofani – Abbiamo dimostrato di aver un tasso agonistico importante oltre al gioco ed alla qualità tecniche”. Non vuole fare confronti rispetto alla stagione passata. “Non buttiamo nulla dello scorso campionato. Un torneo importante con 74 punti ma qualcosa evidentemente è mancato – chiosa il bomber – -Vorrà dire che quest’anno bisognerà fare qualcosa in più per arrivare tra le prime due”.

 

 

Foto: copyright FrosinoneCalcio, tutti i diritti riservati

 

Entra nella stanza di A.Salines con tutti i suoi articoli

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright