Stirpe: «Condivido Ottaviani, Raggi rifletta bene prima di dire no alle Olimpiadi»

Il vice presidente nazionale di Confindustria Maurizio Stirpe condivide la provocazione del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani che ha proposto alle province del Lazio di candidarsi ad ospitare le Olimpiadi qualora la sindaca di Roma Virginia Raggi dovesse confermare l’indisponibilità della Capitale per i Giochi del 2024.

A margine della conferenza stampa tenuta in mattinata per fare il punto sul Frosinone Calcio, il presidente stirpe ha detto, rispondendo ad una domanda: «Condivido la provocazione del sindaco Ottaviani sulle Olimpiadi. Il nostro Paese ha bisogno di grandi eventi e abbiamo dimostrato, con quanto fatto a Milano con l’Expo, che sappiamo organizzarli».

Stirpe ha invitato la Raggi a riflettere bene prima di esprimersi in maniera definitiva sulla candidatura di Roma. Ha evidenziato quanto le Olimpiadi possano essere fondamentali per lo sviluppo dell’economia nelle aree in cui vengono disputate e non solo per le città da cui prendono il nome perché i Giochi «non riguardano solo quel che sta all’interno del raccordo anulare ma il resto del Lazio in particolare e tutta l’Italia».

.
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright