Carnesecchi frena il Frosinone: a Trapani è 0-0

Nel primo tempo un paio di occasioni per i padroni di casa nate da tocchi dei difensori giallazzurri. Partita dai toni più elevati nella seconda parte. Esordio ufficiale di Ardemagni al 46'. Rohden si vede negare la gioia del gol-vittoria. Capuano ammonito, salterà il Cittadella

Giovanni Lanzi

Se lo chiamano 'Il Maestro' non è un caso

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Pirrello, Pagliarulo, Buongiorno; Kupisz, Odjer, Colpani, Coulibaly, Grillo; Pettinari, Dalmonte.

A disposizione: Kastrati, Stancampiano, Ben David, Taugourdeau, Scognamillo, Aloi, Evacuo, Biabiany, Scaglia, Fornasier, Piszczek, Fili.

Allenatore: Castori

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Salvi, Rohden, Maiello, Tabanelli, D’Elia; Citro, Novakovich.

A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Gori, Paganini, Haas, Beghetto, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Krajnc, Ardemagni.

Allenatore: Nesta.

Arbitro: sig. Lorenzo Illuzzi di Molfetta (Ba); assistenti sigg. Andrea Capone della sezione di Palermo e Davide Miele della sezione di Torino; IV Uomo sig. Matteo Marchetti di Ostia Lido (Roma).

Note: angoli: 5-4 per il Frosinone; ammoniti: 44’ pt Odjer, 28’ st Scaglia, 32’ st Ariaudo, 45’ st Taugourdeau, 46’ st Capuano; recuperi: 0’ pt; 4’ st; 1’ di silenzio per le vittime della pandemia da Covid-19.

*

Chiusi a doppia mandata i protocolli nel cassetto, il pallone è tornato a rotolare a pieno regime anche nel campionato cadetto. Zero a zero tra granata siciliani al termine di una gara che il Frosinone ha cercato di vincere come ha potuto, scontrandosi con due ottime parate del portiere di casa Carnesecchi e con una bella occasione non sfruttata da Tabanelli in avvio di ripresa. Per i padroni di casa due palloni maligni che nel primo tempo hanno sfiorato il palo alla sinistra di Bardi.  Col pari del Crotone, le distanze dal secondo posto retano immutate. Curiosità: dopo 14 gare il Trapani non subisce gol.

ASSETTI A SPECCHIO
LO STADIO DI TRAPANI SENZA PUBBLICO. FOTO © TARANTINO / TELESUD

Il Trapani si presenta senza l’ex Del Prete, Moscati e Luperini (infortunati) e il centrale Strandberg (non in perfette condizioni fisiche). Il centrocampista Taugourdeau va in panchina. Nel Frosinone non ci sono Ciano (sulla via del recupero dopo l’infortunio al ginocchio) e lo squalificato Dionisi.

Castori si affida al 3-5-2 con il nazionale Under 21 Carnesecchi tra i pali e quindi da destra a sinistra Pirrello, Pagliarulo e l’ex Primavera del Torino, Buongiorno. In mezzo al campo Odjer è il regista, Colpani e Coulibaly interni, Grillo cursore di sinistra e Kupisz a destra. Quindi in attacco Dalmonte in coppia con Pettinari.

Il 3-5-2 di Nesta riparte con Bardi tra i pali, Ariaudo al centro della difesa con Capuano e Brighenti a presidio. In mezzo al campo Maiello è il metronomo, Tabanelli e Rohden intermedi, D’Elia sulla corsia mancina e Salvi omologo a destra. In attacco l’ex Citro in coppia con Novakovich.

FIAMMATA TRAPANI DOPO 1’, POI TANTO EQUILIBRIO
TRAPANI-FROSINONE, NOVAKOVICH ACCERCHIATO

Nemmeno 2 giri di lancette e il Trapani va vicino al gol: rimessa laterale vicino le panchine, Colpani vince un contrasto e un rimpallo, palla spedita nel mucchio e deviazione di Ariaudo che sfiora il palo alla sinistra di Bardi che sarebbe stato battuto.

Trapani a trazione anteriore, subito due angoli in meno di 4’ ma la difesa giallazzurra fa buona guardia davanti a Bardi. È la squadra di Castori che fa la partita in questo avvio, il Frosinone frustrato da un fallo su Novakovich dopo una ripartenza cerca di imbastire una manovra che però si spegne sull’out di sinistra.

Pericolo ancora per il Frosinone al 6’, duetto tra Kupisz e Coulibaly, bravo Brighenti a mettere una pezza sulla percussione dell’ex Entella e Udinese.

MA C’E’ ANCHE IL FROSINONE

È l’8’ di gioco quando il Frosinone esce per la prima volta con decisione nella metà campo granata, palla di Citro per Novakovich, con Pirrello che non si fida di nessuno e mette in angolo sull’uscita di Carnesecchi.

Partita che alterna qualche fiammata a naturali pause, il Trapani si catapulta su una palla sporca con Colpani, Salvi copre bene e il pericolo sfuma oltre il fondo. Castori piazza sistematicamente uno dei due attaccanti sulla prima giocata di Maiello, una chiave importante del match in questo primo tempo.

Al 14’ un rimbalzo maligno del pallone tarpa le ali ad una bella manovra giallazzurra partita dal no-look di Maiello che Novakovich non riesce a chiudere nello spazio per Citro. Qualche errore di troppo nelle misure dei passaggi su entrambi i fronti ed anche questo è naturale dopo oltre tre mesi senza gare ufficiali.

È il Trapani che al 18’ trova una punizione sulla sinistra del proprio fronte offensivo ma la squadra di Nesta difende bene anche se sulla ripartenza c’è un po’ di approssimazione da parte di Novakovich. Granata ancora a fiammate, Colpani serve Dalmonte ma sul taglio centrale c’è Rohden che chiude in angolo.

GRANATA PERICOLOSI, CARNESECCHI SALVA SU TABANELLI
TRAPANI-FROSINONE FOTO © JOE PAPPALARDO

Al 23’ ancora Trapani ancora vicino al vantaggio: cross da destra di Kupisz, saltano Pettinari e Brighenti, il pallone sfiora il difensore giallazzurro e si spegne in angolo accarezzando il solito palo alla sinistra di Bardi.

Risponde il Frosinone con una bella pensata di Tabanelli a sinistra, pallone filtrante per Novakovich che non riesce a trovare l’attimo per la zampata. Un’entrata sui generis di Odjer su Rohden non è meritevole di giallo per il signor Illuzzi che sorvola anche per un fallo su Salvi. Illuzzi che invece non perdona un’entrata sul pallone di Novakovich e concede una punizione ai 40 metri al Trapani. Che si galvanizza su un tiro di Coulibaly al volo e poi su un tentativo di Colpani ben coperto da Brighenti.

Il Frosinone trova però difficoltà a muovere pallone e pedine nella metà campo granata. Al 31’ una disattenzione di Maiello pressato sul primo tocco manda in contropiede Pettinari che chiede assistenza a Dalmonte, palla di ritorno per l’ex del Pescara e parabola che si spegne alto sull’incrocio alla destra di Bardi. Più aggressiva la formazione di Castori, i giallazzurri alla ricerca di una continuità di palleggio e di manovra che si scontra anche con un fondo del terreno complicato.

Ma lo squillo del Frosinone arriva al 40’: Tabanelli controlla, si gira e tira, ci vuole una grande deviazione di Carnesecchi in angolo per dire no all’ex del Lecce. Il tempo si chiude senza recupero e con due formazioni che solo nella seconda parte dei primi 45’ hanno alzato i giri del motore.

ESORDIO DI ARDEMAGNI, TABANELLI SFIORA IL VANTAGGIO
TRAPANI-FROSINONE, PARATA DI BARDI

Nel Frosinone subito un cambio: fuori Citro per l’esordio ufficiale con la maglia del Frosinone di Ardemagni che va aggiungere peso ed esperienza in attacco.

E subito Frosinone pericoloso: è proprio Ardemagni che al 2’ apre per Salvi, pennellata per Tabanelli che di testa sfiora la traversa. Poteva andare meglio ma è uno squillo importante per i giallazzurri. Che danno l’impressione di voler cambiare passo.

Episodio dubbio in area granata su un fallo laterale di Salvi ma Illuzzi sorvola su un pallone sfiorato con un braccio. All’11’ tre tocchi Tabanelli-D’Elia-Ardemagni ma c’è il fallo dell’attaccante. Al 12’ cambia il regista nel Trapani: fuori Colpani, dentro Taugourdeau. Ma è ancora il Frosinone che spinge, cross di Ariaudo per il colpo di testa di Ardemagni che prende il tempo a tutti ma il pallone si impenna.

IL LIVELLO SALE
TRAPANI-FROSINONE, IL CARTELLINO GIALLO

La partita sale di tono. Ed anche agonisticamente, con Salvi che che rimedia un calcione impunito. Secondo cambio granata, con Scaglia che rileva Odjer al 19’. Al 25’ una bella azione tra Ardemagni e Tabanelli non si chiude perché a destra non arriva Rohden e il Frosinone perde un tempo di gioco. Nesta lancia Gori (200 gare tra i professionisti per lui, tutte col Frosinone) per Maiello al 26’. Ed è proprio Gori che va a schermare Scaglia al limite, subisce fallo e il granata rimedia un giallo.

Girandola di cambi al 36’: Biabiany, Aloi e Evacuo al posto di Grillo, Coulibaly e Dalmonte, nel Frosinone Paganini al posto di Novakovich. E a 8’ dal 90’ Rohden calcia di destro in area su tocco ad uscire di Tabanelli, prodezza di Carnesecchi che devia in angolo. Dentro anche Beghetto e Haas al posto di D’Elia e Roden.

Nesta tenta il tutto per tutto per vincere proprio mentre il Chievo pareggia col Crotone. Nel finale convulso giallo a Taugourdeau e Paganini fermato per un presunto tocco di mano a due passi da Carnesecchi in uscita.

Assalto giallazzurro nei 4’ di recupero ma il Trapani non molla. Al 46’ giallo pesante per Capuano che salterà Cittadella. Trenta secondi dopo il triplice fischio finale di una partita dai toni a tratti anche elevati.

Il Frosinone non vince ma le distanze dal Crotone restano immutate.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright