Volevo fare la rockstar. Silvia canta e schiaccia

La Lotti, rinforzo di lusso dell’Assitec Sant’Elia neo promossa in Serie A2, è una grande appassionata di musica tanto che ha inciso il singolo “Locura” per l’etichetta “Bang Record”. Arrivata a fine agosto in Ciociaria, è pronta per la nuova stagione: “Siamo un bel gruppo e faremo il massimo per ben figurare”.

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Schiaccia e canta i sogni che ognuno insegue ogni giorno. Canta e schiaccia il pallone dall’altra parte della rete per cercare il punto della vittoria, il sogno di ogni atleta. Nel suo primo storico campionato di Serie A2 l’Assitec Sant’Elia ha nei suoi ranghi anche un aspirante rockstar: Silvia Lotti, 29 anni, toscana di San Miniato in provincia di Pisa, professione schiacciatrice.

Volley e musica sono infatti le passioni che da sempre si fondono nell’animo di questa ragazza di quasi un metro e novanta, campionessa del mondo under 19 e d’Europa under 20 e scudettata nel 2012. Silvia tra un allenamento ed un altro ha coronato il suo sogno musicale: incidere il primo singolo. Uscirà infatti in queste ore “Locura” per  l’etichetta “Bang Record”, fondata nel 2006 da DJ Ross insieme ai produttori Alessandro Vialle e Roberto Gallo Salsotto. 

È una melodia che fa riflettere, dove raccontiamo i nostri lati più nascosti e i sogni che inseguiamo. Non vediamo l’ora di farla ascoltare al pubblico”, ha detto emozionata Silvia al sito gonews.it

LA SVOLTA CON I “LOVID”

Silvia Lotti (Foto: Filippo Rubin)

Silvia è sempre stata appassionata di musica. Una passione forte, vera e coltivata anno dopo anno malgrado i tanti impegni da pallavolista di alto livello. “Fin da piccola mi piaceva cantare ed imparavo subito i testi – ha raccontato – Non ho un genere preferito, diciamo che ascolto musica a seconda dei momenti che sto vivendo e degli stati d’animo. Prima degli allenamenti e di ogni partita ho una playlist personale per caricarmi al punto giusto”.

La passione è diventata qualcosa di più durante il lockdown per il covid e il conseguente stop dei campionati. Silvia insieme al fratello Luca ha creato una band: i Lovid, una crasi tra Lotti e covid. Abbiamo scelto questo nome perché comunque vada non dimenticheremo questo periodo difficile che abbiamo vissuto a livello mondiale”, ha spiegato la schiacciatrice dell’Assitec. La musica dei Lovid è arrivata fino negli studi della “Bang Record” che ha proposto un contratto al neo gruppo. “E’ stata la ciliegina sulla torta – ha aggiunto la pallavolista toscana – Si tratta di un’etichetta discografica molto importante, specializzata in musica dance ed elettronica”.

“Locura” è il primo frutto di questa collaborazione. Per Silvia s’avvera un sogno. Dopo la pallavolo, anche la sua seconda passione potrebbe diventare un lavoro. 

L’ARRIVO A SANT’ELIA

Silvia Lotti (Foto: Filippo Rubin)

La schiacciatrice di San Miniato è arrivata all’Assitec a fine agosto. Un colpo di mercato importantissimo. Una giocatrice forte e con tanta esperienza tra Serie A1 ed A2. Ha giocato con Verona, Santa Croce, Busto Arsizio (ha vinto scudetto, Coppa Italia e Coppa Cev), San Casciano, Beng Rovigo, Savino del Bene, Volalto Caserta, Stade Francais in Francia, Hermaea Olbia, Wealth Perugia, Cutrofiano, Teodora Ravenna, Cus Torino e Soverato la stagione scorsa.

Per il rinnovato roster santeliano, all’esordio in A2, un rinforzo che potrebbe regalare quel salto di qualità necessario in un torneo nuovo e difficile. “Ho trovato un ottimo ambiente, l’entusiasmo non manca e sono contenta di far parte di questa società – ha sottolineato Silvia –Sin da subito ho avvertito la fiducia del coach Emiliano Giandomenico e questo per me è un fattore fondamentale per lavorare ed ottenere buoni risultati. Siamo un bel gruppo – un mix di esperienza e gioventù – e faremo il massimo per ben figurare. Speriamo di poter tornare a giocare con l’apporto del pubblico: nella scorsa stagione, non è stato semplice scendere in campo con gli spalti vuoti. C’è tanta voglia di tornare alla normalità, sotto tutti i punti di vista”.

L’Assitec è al lavoro da qualche settimana per preparare il debutto in programma il 17 ottobre a Lanciano contro l’altra matricola Altino. 

Intanto Silvia schiaccia e canta. Canta e schiaccia.


error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright