Mario Abbruzzese

Pompeo, il tempo delle scelte che pesano

Profilo totalmente Pd, coalizione di centrosinistra o alleanza larga, civica e trasversale? Il presidente della Provincia deve decidere il da farsi in vista delle candidature che contano. La valenza strategica dell’associazione.

Franco? Più a suo agio con Salera che coi Fratelli

Fumata nera a Cassino al termine dell’incontro tra l’ex capogruppo della Lega Evangelista e i vertici di Fratelli d’Italia. Se rimangono nel fronte anti D’Alessandro, lui resta indipendente. Sempre se non si accorda col sindaco del Pd

Liberi, forti e arrabbiati con Leone

Il gruppo dell’ex sindaco Carlo Maria D’Alessandro divorzia ufficialmente da Benedetto Leone. La replica alle sue parole in Aula. La risposta del neo consigliere. Che dice No alla Lega

Ruggirai un altro giorno, Leone

Il debutto dell’ex vicesindaco Benedetto Leone nel Consiglio Comunale di Cassino dopo la serie di dimissioni. Scontro feroce con il sindaco. Ma si rivela un boomerang. E la stessa opposizione lo isola

Se Ottaviani e Ciacciarelli scavalcano Forza Italia

In attesa del Partito unico in provincia di Frosinone la Lega ha iniziato la marcia verso il centro da mesi. E se il coordinatore provinciale e il responsabile dell’organizzazione dovessero trovare una convergenza forte, sin dalle amministrative la caccia al voto moderato prescinderebbe in Ciociaria da accordi con gli “azzurri”. Gli scenari.

Quelli che al tavolo regionale neppure ci sono

In queste ore si sta capendo il peso politico di Claudio Durigon (Lega) e Claudio Fazzone (Forza Italia) nelle trattative per le candidature nei Comuni de Lazio. E a Roma Bruno Astorre (Pd) attacca Calenda: “Gli è partita la ciavatta”. In passato ruoli di calibro regionale sono stati ricoperti da Pallone, Fiorito e Buschini. Ma fu Scalia il primo a intuirne l’importanza. Adesso la provincia di Frosinone è fuori dai giochi. E si vede. L’eccezione è Mario Abbruzzese.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright